1 – Goku

Dragon Ball
Dragon Ball

Cosa ci può essere più veloce della luce? Facile, il teletrasporto!

Quella di Goku è una tecnica davvero fenomenale e invidiabile. Se tutti noi, comuni esseri umani e non sayan, potessimo conoscerla la vita cambierebbe tantissimo. Solo per fare un esempio, potremmo rimanere a letto fino a un istante prima dell’inizio della scuola o del lavoro.

Non ci sono limiti alla portata della tecnica di Goku, ovunque la sua percezione dell’aura riesce ad arrivare, lui può teletrasportarsi lì, portando al contempo con sé persone e oggetti. Non si può competere contro di lui, la sua velocità è incalcolabile.

1 – Minato Namikaze

Naruto
Naruto

Conquista la prima posizione come personaggio più veloce, insieme a Goku, anche il lampo giallo della foglia, nonché il quarto Hokage, Minato Namikaze.

Fin dalla più giovane età Minato si era distinto per forza, intelligenza e tecnica, diventando uno dei più promettenti shinobi del villaggio della foglia. La sua speciale tecnica del Dislocamento Istantaneo lo ha reso uno dei ninja più temuti e potenti di tutti i tempi. Del tutto simile al teletrasporto il quarto Hokage era in grado di spostarsi istantaneamente in qualsiasi luogo volesse.

Doveva solo applicare l’apposito sigillo e poteva raggiungere anche posti lontanissimo in un battito di ciglia, si dice che durante le guerre ninja con la sua tecnica riuscì a neutralizzare cinquanta nemici tutti nello stesso istante.

Più rapido di un lampo, nessuno può batterlo in velocità.

Quando era stato affrontata la questione su chi fossero i migliori assassini degli anime, un lettore ha fatto un’interessante obiezione. Al posto che considerare tutte le qualità di ogni singolo personaggio, e quindi decretare i migliori, per capire chi fosse il killer più abile bisognava considerare soprattutto il numero di vittime.

Per stilare chi tra i personaggi è il più veloce si è preso in considerazione solo l’effettiva velocità. Per alcuni personaggi è difficile calcolare un preciso valore numerico, in termini di chilometri all’ora o simili, per cui la loro posizione è frutto di una stima approssimativa, pensata in base a quanto detto o mostrato nei singoli anime di riferimento.

Il risultato finale, quindi, dovrebbe rispecchiare una certa realtà dei fatti.

telegram_promo_mangaforever_2

La fisica delle serie di animazioni è sempre affascinante, alzi la mano chi non ha mai discusso almeno una volta sull’infinita lunghezza dei campi di calcio di Holly e Benji.

Fonte d’ispirazione: Goboiano

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui