My Hero Academia: 5 curiosità su All Might

In attesa della quarta stagione di My Hero Academia, scopriamo insieme alcuni aneddoti interessanti sul Simbolo della Giustizia All Might.

0

All Might è una delle creazioni del mangaka Kohei Horikoshi, nonché uno dei personaggi più amati in assoluto del manga e anime di grandissimo successo My Hero Academia. Poiché Toshinori Yagi, questo il suo vero nome, è incredibilmente forte e dotato di una potenza mostruosamente fuori dal comune grazie alla sua particolarissima Unicità, All for One, All Might è da lungo tempo universalmente riconosciuto come l’incrollabile Simbolo della Pace che corre in soccorso dei bisognosi sempre con il sorriso sulle labbra.

Dopo aver visto Izuku Midoriya, un ragazzo nato privo di Unicità, scagliarsi contro coloro che stavano minacciando la vita del suo amico d’infanzia Bakugo nonostante non avesse la benché minima speranza di batterli, Toshinori ritiene il ragazzo degno di ereditare la sua Unicità e decide dunque di diventare il mentore e una figura paterna forte e affidabile per colui che desidera, un giorno, di divenire il più grande Eroe di tutti i tempi, superiore perfino al suo ideale di Eroe, che è proprio All Might.

Fin dalla sua prima apparizione nel manga scritto e illustrato dal giovane Horikoshi, Al Might viene presentato come un personaggio dal quale non si può prescindere nell’economia generale della narrazione, ed è ben presto entrato nei cuori dei numerosissimi fan di questa opera, sia per via del fatto che le sue parole possano essere di ispirazione, sia per merito della saggezza dei consigli che dispensa al suo giovane e per adesso ancora inesperto discepolo.

Nonostante il personaggio di All Might sia una presenza costante in My Hero Academia, restano ancora alcuni punti oscuri della sua vita, come chi fosse prima di diventare un Eroe Professionista, da dove provenga e in quali posti del mondo oltre gli Stati Uniti d’America abbia vissuto.

Alla luce di tutto questo, però ci sono alcune curiosità che riguardano Toshinori Yagi di cui forse non siete ancora a conoscenza? Curiosi? Allora diamo subito inizio alle danze! ecco qui di seguito 5 fatti e aneddoti che riguardano l’onnipotente All Might.

5NON PIACEVA AGLI AMICI DEL SUO AUTORE

“I primi schizzi. All Might era… non al suo massimo. Katsuki non è cambiato per nulla”.
telegram_promo_mangaforever_3

Quando Kohei Horikoshi ha concettualizzato per la prima volta il suo manga più conosciuto, lo ha sottoposto in primis al giudizio dei suoi amici; magari i sono incontrati tutti insieme per poter mettere sul tavolo ognuno le proprie idee e proposte fra cui scegliere, ma una cosa è certa: per quanto a molti appassionati del lavoro di Horikoshi questa notizia potrebbe sembrare strana e incredibile, agli amici del creatore di My Hero Academia All Might non piaceva!

Quando Kohei Horikoshi ha mostrato ai suoi amici le proprie idee per il suo nuovo manga, questi hanno preso in giro proprio il nostro amato Simbolo della Pace, poiché sostenevano che fosse poco convincente e che nessuno avrebbe amato la sua gigantesca e muscolosa figura sorridente. Per queste ragioni, i ragazzi suggerirono a Horikoshi di cambiarne l’aspetto, trasformandolo in un ragazzo che fosse un po’ più di bell’aspetto.

Per fortuna, però, Horikoshi non ha dato ascolto a questi consigli e critiche al personaggio di All Might, ma anzi ha usato il disprezzo mostrato per questo personaggio come carburante per spingersi ancora oltre, modificando il suo aspetto iniziale e creando così il personaggio che tutti ora conosciamo e amiamo, anche se al momento potrebbe non sembrare così…

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui