La pandemia da Covid-19 ha colpito non soltanto le persone, ma anche diverse produzioni, e fra queste rientrano sia il manga che l’anime di One Piece, che hanno subito una brusca battuta di arresto per diversi mesi: l’ultimo episodio prima della rimessa in onda dell’anime, avvenuta la scorsa domenica, risale al 19 aprile scorso, e se volete rinfrescarvi un po’ le idee a riguardo vi consiglio di leggere anche la mia recensione dell’episodio 929, che potete trovare qui.

Detto questo, le ultime due puntate di One Piece si sono rivelate piuttosto interessanti in modo particolare per via di tre eventi specifici: la comparsa all’interno della Prigione di Udon di Queen “La Piaga”, una delle cosiddette Superstar della ciurma di Kaido delle 100 Bestie, la rivelazione della reale identità di Hyo, il piccolo uomo anziano a cui il nostro Luffy sovente offre i suoi buoni per gli udon, e il tentativo di fugo del Capitano dei Pirati di Cappello di Paglia.

LET ME ENTERTAIN YOU!

Queen è, nonostante il fatto che il suo nome sia di genere femminile, un uomo particolarmente corpulento decisamente molto importante all’interno della sua ciurma, come dimostra il fatto che sia il numero 8.

Questo pirata giunge nella Prigione per i Lavori Forzati di Udon per cercare di porre rimedio a diverse situazioni spiacevoli che si stanno verificando al suo interno, in special modo la fuga già avvenuta di Kidd e il tentativo di evasione di Luffy, il quale sta cercando di portare via da quell’Inferno anche il suo nuovo amico Hyo.

Durante il corso di questi due episodi noterete come Queen si sia guadagnato sul serio l’appellativo di Superstar: l’uomo infatti gode di un vero e proprio seguito di fan fra i suoi sottoposti, e per compiacerli li fa partecipare come pubblico a una propria performance canora arricchita anche da un piccolo spettacolo.

Nel frattempo Raizo, il ninja membro dei Nove Foderi Rossi, sta facendo di tutto per cercare di rubare la chiave delle manette di Agalmatolite marina ai polsi di Mugiwara.

LE ALI DELLA LIBERTÀ

Questi ultimi due episodi ci mostrano situazioni e scene anche molto crudeli: Hyo viene brutalmente malmenato perché le guardie della prigione in cui è rinchiuso sono convinte che un uomo così anziano, debole e minuto non possa lavorare così tanto da guadagnarsi tutti quei buoni per gli udon.

Ma Hyo è un vero gentiluomo, ed è disposto perfino a sacrificare la sua stessa vita, pur di proteggere quel ragazzo dal cuore così generoso che, regalandogli parte del proprio cibo, gli sta, di fatto, salvando la vita.

Ma ora le guardie si sono spinte decisamente oltre il limite di sopportazione di Luffy, il quale non può certo restarsene con le mani in mano mentre queste stanno per uccidere il vecchio Hyo.

Così, Luffy decide di portare con sé quell’uomo fuori dalla prigione in cui entrambi sono rinchiusi nonostante l’enorme handicap di indossare ancora delle manette di Agalmatolite, le quali, come riveleranno le stesse guardie, contengono una quantità di questo speciale materiale sufficiente ad annullare i poteri, ma che lascia loro abbastanza forze per poter lavorare.

Sarà proprio questo “depotenziamento” delle manette di Agalmatolite, unito allla grandissima tenacia e allo spirito combattivo di Luffy, che gli permetterà di dare del filo da torcere agli scagnozzi di Kaido nonostante non sia affatto nel pieno delle sue forse.

ANTICIPAZIONI

Luffy e Hyo, di cui non vi rivelerò la vera identità per evitarvi spoiler, sono stati condannati a morte e per questo devono sfidare ondate di nemici nel Sumo Inferno ideato da Queen nel prossimo episodio di One Piece, dal titolo Vivo o morto – Il Sumo Inferno di Queen. Kaizoku ou ni ore wa naru!

Come accade molto spesso in One Piece, anche durante le scene più seriose e drammatiche c’è sempre spazio per un breve episodio leggero e divertente che funga da intermezzo: in questo caso, parliamo della visita alle terme pubbliche di Nami, Robin e Shonobu.

Vi ricordo infine che da qualche tempo a questa parte tutti gli episodi della serie di animazione completa di One Piece è disponibile per la visione GRATUITA su Crunchyroll anche qui da noi in Italia, e potrete godervi ogni singolo episodio senza avere nemmeno la necessità di iscrivervi al celebre servizio di streaming.

Tuttavia, è comunque necessaria una precisazione: per quanto riguarda le ultime due puntate trasmesse ogni domenica in simulcast con il Giappone, queste saranno sempre disponibili per la visione su Crunchyroll unicamente se si dispone di un abbonamento al servizio.

Se non lo avete ancora mai provato, però, potrete usufruire di un periodo di prova della durata di 30 giorni.

Acquistate il Monopoli a tema One Piece QUI

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui