One Piece: Stampede – Il Film: tutto sui doppiatori italiani

Pubblicato il 22 Ottobre 2019 alle 18:00

Fra pochi giorni sarà possibile godersi al cinema One Piece: STAMPEDE – Il Film. Siete curiosi di scoprire i doppiatori italiani che daranno vita ai dialoghi presenti in questo attesissimo nuovo lungometraggio basato sulla mastodontica e longeva opera nata dalla fervida immaginazione del Maestro Eiichiro Oda? Eccovi accontentati!

Prima di iniziare, però, mi preme molto precisare un paio di dettagli che sicuramente apprezzerete tutti moltissimo! Innanzitutto, scoprirete che il nostro amato bardo di bordo, Brook, avrà una nuova voce, ma il particolare forse di maggiore interesse riguarda la terminologia usata in One Piece: STAMPEDE – Il Film. Tutti noi sappiamo fin troppo bene che alcuni nomi e pronunce degli stessi sono stati cambiati nella versione italiana dell’anime di One Piece curata da Mediaset: ad esempio, Usopp viene chiamato “Asop” e Luffy diventa “Rubber”. Ebbene, nulla di tutto questo sarà presente nella versione doppiata in lingua italiana del nuovissimo film di One Piece in arrivo nei prossimi giorni nelle nostre sale cinematografiche, poiché la distribuzione, Anime Factory, ha fatto la apprezzabilissima scelta di mantenere i nomi e le pronunce originali giapponesi! Perciò, sempre seguendo gli esempi di cui sopra, Usopp e Luffy verranno chiamati con i loro veri nomi, una chicca dedicata a tutti i super fan del meraviglioso manga creato dal Maestro Eiichiro Oda che dimostra quindi un enorme rispetto per l’opera stessa e una grande attenzione nel rimanere fedeli all’originale giapponese.

E ora, entriamo nel vivo di questo articolo speciale che, per comodità di consultazione, ho scelto di suddividere in due parti, dedicate rispettivamente alle voci della Ciurma dei Pirati di Cappello di Paglia e a quelle degli altri protagonisti di questo attesissimo film evento che fa parte delle celebrazioni per il ventesimo compleanno di One Piece, il tutto introdotto da una breve presentazione e dalla sinossi del film stesso. E alla fine dell’articolo troverete anche una piccola e misteriosa sorpresa…

INTRODUZIONE

Ah ah, alla fine l’ho fatto. Un film con tutte le mie stelle!! ed è venuto fuori qualcosa di pazzesco!!
Eiichiro Oda, autore della storia originale e supervisore di One Piece: STAMPEDE – Il Film.

Questo film corona il ventesimo anniversario della messa in onda della serie animata di One Piece, ed è il quattordicesimo film della celebre serie. Si tratta di gran lunga del film più ricco e importante tra tutti quelli di One Piece, perché celebra, appunto, quest’anno così memorabile. Eiichiro Oda, l’autore originale, ha detto infatti che senza una tale occasione non avrebbe mai permesso di produrre un film del genere. I creatori sperano che i fan apprezzeranno l’aspetto “gioioso” di questo film che si discosta molto dalle pellicole precedenti della serie come One Piece: Avventura sulle Isole Volanti (2009), One Piece Film: Z (2012) e One Piece: GOLD – Il Film (2016).

Ci sono più di duecento personaggi in One Piece: STAMPEDE – Il Film, e questo è il numero più alto rispetto a ogni altro film della serie. La “Peggiore delle generazioni” costituisce infatti solo una manciata di tutti i pirati che compariranno, oltre ai membri della Marina, dei Sette Signori dei Mari (Shichibukai in giapponese, conosciuti anche come la Flotta dei Sette), dell’Armata Rivoluzionaria e del CP-0. Ma non ci saranno solo loro, che sono i più forti e feroci! Il pubblico troverà nel film anche un’infinità di personaggi che sono lì per partecipare al festival. Saranno così tanti che neanche i fan più accaniti riusciranno a distinguerli tutti!

Un cast “All-Star” del genere darà vita ad una imprevedibile e inaspettata serie di scontri. Il clou del film, l’inattesa alleanza che nascerà nel corso della storia, è assolutamente imperdibile!

Inoltre, in One Piece: STAMPEDE – Il Film ci sono tre personaggi originali creati appositamente, più un ‘ospite speciale’. Tra di loro ci sono l’ex membro dei Pirati di Roger, Douglas Bullet, anche conosciuto come l’Erede dei Demoni, Buena Festa, il peggior istigatore di guerre e organizzatore di feste, Donald Moderate, conduttore e direttore della Fiera Mondiale Pirata, e come ospite speciale c’è Ann, la reginetta della canzone che tutti adorano. Bullet e Festa, i cui oscuri piani risalgono al passato e ai loro trascorsi con il Re dei Pirati, Gol D. Roger, sono gli antagonisti principali e rappresentano il nucleo della storia.

La canzone principale della colonna sonora è eseguita dal gruppo Wanima, band giapponese di grande successo. Essendo cresciuti insieme a One Piece, i tre membri del gruppo spesso condividono l’eccitazione di Luffy e della sua ciurma durante i loro tour e aspettano sempre con ansia il prossimo episodio delle loro avventure.

Questo film unico e totalmente inedito celebra i vent’anni dalla messa in onda della serie televisiva e lo farà con un grande festival che infiammerà i cinema!

Subito dopo la visione del film, il pubblico proverà la piacevole sensazione di aver assistito ad una festa e percepirà senza dubbio tutta l’intensità della storia.

SINOSSI

Ecco la più grande esposizione del mondo dei pirati, creata dai pirati per i pirati: la Fiera Mondiale Pirata! Luffy e il resto della ciurma dei Pirati di Cappello di paglia ricevono l’invito da Festa, l’organizzatore di feste. Al loro arrivo trovano un luogo pieno di padiglioni glamour e migliaia di pirati provenienti da tutto il mondo. L’atmosfera è a dir poco elettrica.

Non mancano i pirati della Peggiore delle generazioni: Kid e Bege, Hawkins e Bonney… per non parlare di Bartolomeo e Cavendish! Tutti sono accorsi per la stessa ragione: la più grande attrazione del festival, ovvero la ricerca del tesoro lasciato da Gol D. Roger, il Re dei Pirati! La corsa per conquistare il tesoro e accrescere la propria fama è iniziata!

Dietro le quinte della Fiera, mentre i pirati sono impegnati a divertirsi, Festa, conosciuto anche come l’istigatore di guerre, piazza ovunque trappole mortali. Non solo: anche la pattuglia marine di Smoker ha deciso di arrestare tutti i pirati in un colpo solo, grazie a un’astuta azione di copertura.

Mentre la caccia al tesoro che deciderà il dominatore della nuova era diventa sempre più ardua, Douglas Bullet, ex membro della ciurma dei Pirati di Roger, un tempo noto come l’Erede dei Demoni, fa il suo improvviso ingresso sulla scena. La minaccia che costituisce per Luffy e la sua ciurma è enorme!

La Marina intanto cerca di gestire la situazione coinvolgendo gli ammiragli “Tigre Lilla” Issho (Fujitora in giapponese) e “Scimmia Gialla” (Kizaru) Borsalino, oltre ad alcuni dei Sette signori dei mari: “l’Imperatrice Pirata” Boa Hancock, “il Pagliaccio Superstar” Buggy, e “Il più grande spadaccino del Mondo” Dracule Mihawk sono pronti a fronteggiare i pirati, ormai fuori controllo!

Mentre lo scontro si fa sempre più infuocato, anche Crocodile, ex membro dei Sette Signori dei Mari, Sabo, il numero due dell’Armata Rivoluzionaria, e Rob Lucci del CP-0 decidono di gettarsi nella mischia.

La corsa al tesoro dei pirati e la Fiera Mondiale Pirata si sono trasformati in una caotica e imprevedibile “Stampede” (“Baraonda”)!

LE VOCI DEI PIRATI DI CAPPELLO DI PAGLIA

GIGI ROSA: DIRETTORE DEL DOPPIAGGIO

Iniziamo subito con il direttore del doppiaggio di One Piece: STAMPEDE – Il Film: si tratta di Gigi Rosa, attore, direttore del doppiaggio e doppiatore nato a Torino il 24 gennaio 1966. Se la sua voce vi sembra familiare, è perché Gigi Rosa ha dato vita a personaggi del calibro di Gaara di Naruto, Crystal dei Cavalieri dello Zodiaco, Beavis di Beavis and Butt-head e Rou di Dragon Ball Super. Ma soprattutto, Gigi Rosa è stato il primissimo, storico doppiatore italiano del nostro amato Monkey D. Luffy!

RENATO NOVARA: MONKEY D. LUFFY – CAPITANO

Luffy è il Capitano dei Pirati di Cappello di Paglia. Il suo marchio di fabbrica è il cappello di paglia donatogli dal suo salvatore, Shanks il Rosso, quando era ancora solo un bambino. Ha mangiato il Frutto del Diavolo Gomu Gomu no Mi che lo ha reso un uomo di gomma, permettendogli di allungare il proprio corpo. Il suo sogno è diventare il Re dei Pirati.

Renato Novara è un doppiatore nato sempre a Torino il 21 gennaio 1977. Subito dopo Gigi Rosa, ha avuto lui il ruolo di prestare la propria voce al Capitano dei Pirati di Cappello di Paglia. La sua carriera è costellata di enormi successi e la sua voce così caratteristica e riconoscibile può essere ascoltata in una miriade di film, serie televisive, film di animazione, videogiochi e serie animate. Per darvi solo un’idea di tutti i personaggi che Renato Novara ha doppiato nella sua lunga carriera, vi basti pensare a Ted Mosby in How I Met Your Mother, Dylan Minnette in Tredici, Edward Elric in Fullmetal Alchemist e Fullmetal Alchemist: Brotherhood, Choji Akimichi in Naruto e Naruto: Shippuden e Charanko in One-Punch Man.

PATRIZIO PRATA: RORONOA ZORO – SPADACCINO

Anche conosciuto come il “Cacciatore di Pirati”, Zoro è uno spadaccino ed ex cacciatore di taglie che combatte con tre spade, nonché primissimo membro della ciurma di Luffy. Il suo obiettivo è diventare il più forte spadaccino del mondo, una promessa fatta a Kuina, una sua amica d’infanzia morta in giovane età. Si allena costantemente per migliorare la sua abilità ed è sempre in cerca degli avversari più forti con cui battersi.

Patrizio Prata è nato a Milano il 2 febbraio 1972 ed è un doppiatore e direttore del doppiaggio. Oltre a essere stato lo speaker ufficiale di Disney Channel dal 1998 al 2018, grazie al suo lavoro come doppiatore ha anche vinto il premio per il “Miglior doppiaggio maschile di un cartone animato”, conferitogli dal pubblico al Gran Galà del Doppiaggio del Romics 2007.

Fra i tantissimi personaggi a cui ha prestato negli anni la sua inconfondibile voce, ricordiamo, oltre a Zoro, Owen Wilson in Brivido biondo, Kabuto Yakushi in Naruto e Naruto: Shippuden, Goten adulto in Dragon Ball Z e Dragon Ball GT, C-17 in Dragon Ball Z e Dragon Ball Super e Oscar in Adrian.

EMANUELA PACOTTO: NAMI – NAVIGATRICE

Nami era una ladra che derubava i pirati che si è guadagnata per questo il soprannome di “Gatta Ladra”, fino a quando Luffy non salvò il suo villaggio natale; a quel punto, la ragazza decise di unirsi alla sua ciurma. La sua elevata conoscenza e le geniali capacità nella navigazione le permettono di affrontare i più complessi e imprevedibili climi dei mari nella Grand Line. Ha una fissazione per il denaro e i tesori.

Emanuela Pacotto è la storica voce della nostra navigatrice preferita, Nami! Nata a Milano il 7 giugno 1965, è una doppiatrice e attrice che ha in comune con tutti noi una grande passione per l’animazione e la cultura giapponese, che manifesta non soltanto lavorando nel mondo del doppiaggio, ma anche prendendo parte a tantissime fiere ed eventi, nei quali si diverte a impersonare i personaggi più conosciuti ai quali presta la sua voce e perfino a cantare sigle di anime in lingua originale giapponese! Se siete curiosi di scoprire qualcosa in più su questa straordinaria doppiatrice, vi rimando alla nostra intervista.

Fare un elenco di tutte le produzioni nelle quali ha avuto il ruolo di doppiatrice è praticamente impossibile, ma sappiate che tra i tantissimi personaggi da lei doppiati ci sono, oltre alla nostra amatissima Nami, anche la sfrenata Bulma di Dragon Ball, Sakura di Naruto e Jessie in Pokémon.

LUCA BOTTALE: USOPP – CECCHINO

Il sogno di Usopp è diventare un coraggioso guerriero del mare proprio come suo padre, Yasopp, membro nientemeno che dei Pirati di Shanks il Rosso, uno dei Quattro Imperatori. Usopp può essere un codardo pessimista, ma quando bisogna combattere sul serio è degno di fiducia. È un eccellente cecchino, è furbo e bugiardo ed i suoi inganni possono rivelarsi utili armi.

Nato a Milano il 1 luglio 1967, Luca Bottale è, oltre che un direttore del doppiaggio e doppiatore, anche un conduttore televisivo. Luca Bottale è conosciuto qui da noi in Italia principalmente per aver doppiato personaggi come Gian in Doraemon, Genta in Detective Conan, Taro in Dr. Slump & Arale, Dodoria in Dragon Ball Z e Hiroki Anakuro in My Hero Academia.

LORENZO SCATTORIN: SANJI – CUOCO

Per rispetto nei confronti del suo odio per la sua famiglia di origine, non riporterò qui il suo cognome. Conosciuto anche come “Gamba Nera”, Sanji è l’ex vice capocuoco del ristorante Baratie. Con le sue eccellenti abilità culinarie, sogna di trovare l’”All Blue”, un luogo leggendario dove tutti i mari si incontrano. Sanji combatte con le sue potentissime gambe, poiché le sue mani sono atte unicamente alla preparazione dei suoi succulenti manicaretti. In ogni caso, quando si tratta di donne, specialmente se molto belle, questo gentiluomo diventa totalmente inerme.

Lorenzo Scattorin è un doppiatore nato il 22 settembre 1971 a Milano. Inoltre, è la voce ufficiale dei promo di DMAX dal 2011 e dal 2013 anche di quelli del canale Cartoon Network. Attivo come i suo colleghi non soltanto come voce di personaggi di anime, ma anche di film e serie televisive, la sua voce caratterizza, fra gli altri, Seto Kaiba in Yu-Gi-Oh! e Yu-Gi-Oh! GX, Alucard in Hellsing Ultimate, Beerus in Dragon Ball Super e Ciclope/Scott Summers in Wolverine e gli X-Men.

FEDERICA VALENTI: TONYTONY CHOPPER – DOTTORE

TonyTony Chopper ha mangiato il Frutto del Diavolo Homo Homo, Hito Hito no Mi in giapponese, un particolare tipo di Zoan che ha trasformato questa renna dal naso blu in un ibrido con capacità umane. Ha studiato medicina nel Grande Stato della Medicina, nell’isola di Drum, e il suo sogno è scoprire un giorno una cura miracolosa. Può comunicare con gli animali.

Federica Valenti è una doppiatrice italiana che nasce a Torino il 29 giugno 1969 conosciuta principalmente per aver dato voce nei doppiaggi in lingua italiana a personaggi molto conosciuti degli anime come Pan in Dragon Ball GT, Hinata Hyuga in Naruto e Naruto Shippuden, Roronoa Zoro da bambino in One Piece e Mimì in Mimì e la nazionale di pallavolo.

PATRIZIA SCIANCA: NICO ROBIN – ARCHEOLOGA

Nico Robin è una archeologa cresciuta fino all’età di otto anni in un’oscura società: la sua isola natale, Ohara, venne rasa al suolo da un Buster Call invocato dal Governo Mondiale per evitare che i suoi abitanti scoprissero la verità sul cosiddetto “Secolo Buio”, essendo essi i soli in grado di poter decifrare i Poignee Griffe. Nico Robin è l’unica sopravvissuta di questo orrendo massacro e ora è in cerca di una roccia chiamata Real Poignee Griffe che si dice possa rivelare la vera storia del mondo. Il suo frutto Fior Fior (Hana Hana no Mi) le permette di far crescere parti del suo corpo a suo piacimento.

Nata il 5 luglio 1961 a Torino, Patrizia Scianca è una doppiatrice la cui voce bene si adatta non soltanto a personaggi adulti, ma anche di tenera età e maschili: fra questi, ricordiamo Son Goku, Son Gohan e Son Goten da bambini in Dragon Ball, Arale in What a Mess Slump e Arale, Monkey D. Luffy da bambino in One Piece, Regina Selene e professoressa Arianna in Sailor Moon,Edward Elric da bambino, Gracia Huges e la Signora Bredly in Fullmetal Alchemist e Fullmetal Alchemist: Brotherhood e Poison Ivy in Batman.

RICCARDO ROVATTI: FRANKY – CARPENTIERE

Cutty Flam, alias, Franky, è il carpentiere della ciurma e ha costruito la seconda e attuale nave dei pirati dei Cappello di Paglia, la Thousand Sunny. È stato addestrato da Tom, il miglior carpentiere del mondo, nonché colui che orgogliosamente diede vita alla Oro Jackson, la nave di Gol D. Roger, il Re dei Pirati in persona. Franky, inoltre, è molto abile nella costruzione e nello sviluppo di armi e ha persino trasformato sé stesso in un cyborg.

Riccardo Rovatti è un attore e doppiatore nato a Modena il 22 novembre 1954. La sua voce è presente in molti anime, audiolibri, pubblicità e videogiochi, e fra questi possiamo menzionare il Professor Oak nei Pokémon, Majin Bu in Dragon Ball Z, Dragon Ball GT e Dragon Ball Super, l’Ispettore Megure in Detective Conan, Sorahiko in My Hero Academia.

ALESSANDRO ZURLA: BROOK – MUSICISTA

Brook spera di potersi ricongiungere con la sua vecchia amica Laboon, che vide per l’ultima volta cinquant’anni prima, all’entrata della Grand Line. Brook è morto, ma il frutto Yomi Yomi no Mi lo ha fatto tornare in vita nella forma di uno scheletro spadaccino con i capelli afro. È un musicista capace di suonare molti strumenti ed è anche conosciuto come “Soul King”.

Alessandro Zurla è nato il 12 luglio 1982 a Bologna ed è un doppiatore e direttore del doppiaggio italiano che ha prestato la sua voce, fra gli altri, a Kamikiri, Shura e Kakuzu in Naruto, Kakuzu e Gengetsu Hozuki in Naruto: Shippuden, Brian in Devil May Cry e Whis in Dragon Ball Super.

ALTRI PERSONAGGI

ROBERTO DRAGHETTI: DOUGLAS BULLET

Bullet è un ex membro dei Pirati di Roger ed era conosciuto come l’”Erede dei Demoni”. Era tenuto prigioniero nel Livello 6 della prigione di Impel Down ma, durante l’incidente in cui Barbanera ha liberato i prigionieri, anche Bullet riuscì ad evadere. Incontra Festa e lo spinge a organizzare un festival di Pirati per raggiungere il proprio obiettivo.

Roberto Draghetti è un doppiatore italiano, fratello della doppiatrice e attrice Francesca Draghetti, nato a Roma, il 24 agosto 1960. Nella sua lunghissima carriera ha doppiato così tanti personaggi presenti in film, videogiochi, serie televisive, anime e pubblicità che sarebbe perfino superfluo elencarli tutti, ma ricordiamone almeno una minima parte: il sovrintendente Chalmers, Tony Ciccione e Serpe nei Simpson, gli attori Jamie Foxx, Josh Brolin e Jeff Daniels in diversi dei loro lungometraggi e Greg Corbin in American Dad.

ENRICO DI TROIA: BUENA FESTA

Ufficialmente noto come come il più grande organizzatore di feste al Mondo, Buena Festa in realtà possiede un lato oscuro: egli è infatti il peggior istigatore di guerre, creduto morto. Incontra Bullet e progettano insieme di organizzare un Festival di Pirati per raggiungere i loro scopi.

Nato a Roma il 15 luglio 1959, Enrico di Troia è un doppiatore e attore molto conosciuto che ha esordito a teatro nel 1977; in seguito, ha lavorato anche nella prosa radiofonica in RAI, in radio, mentre in televisione ha preso parte a fiction televisive come Un medico in famiglia, Cuore contro cuore e Un posto al sole, mentre ha iniziato la sua prolifica attività di doppiatore nel 1981, dando voce a personaggi apparsi in film, serie d’animazione, serie televisive e film di animazione. Per citarne solo alcuni, ricordiamo Gary Oldman in JFK – Un caso ancora aperto, Adewale Akinnuoye-Agbaje in Oz, Steven Michael Quezada in Breaking Bad, Jeff Kober in The Walking Dead, Apollo in Hercules, Dr. Octopus in Ultimate Spider-Man e Lex Luthor in Young Justice.

MARTINA TAMBURELLO: ANN

Ann è una diva proveniente dall’isola Tongari dotata di una voce stupenda. I poteri del frutto del diavolo “Vision Vision” la rendono capace di tramutare qualsiasi immagine tocchi in un’illusione. Insieme a Moderate, Ann viene invitata come ospite speciale per presentare la “Caccia al Tesoro”.

Martina Tamburello è una giovane doppiatrice che nasce il 27 gennaio 1996 a Torino. Ha prestato la sua voce a diverse pubblicità per la televisione e nel 2018 le viene conferita la Targa Bruno Paolo Astori come voce emergente per il suo lavoro di doppiatrice di Jessica Barden (Alyssa) nella serie originale Netflix The End Of The F***ing World.

ROBERTO STOCCHI: DONALD MODERATE

Moderate è il conduttore e direttore della “Caccia al Tesoro del Re dei Pirati”, l’evento principale della Fiera Mondiale Pirata. Dice di aver presentato molti eventi organizzati da Festa, ma non è a conoscenza del vero obiettivo del Festival.

Roberto Stocchi nasce l’8 novembre 1961 a Roma ed è un direttore del doppiaggio e doppiatore, oltre che presidente dell’ANAD (Associazione Nazionale Attori Doppiatori) dal 2012. Ha doppiato, fra gli altri, Zach Galifianakis in diversi suoi film, Oliver Platt in X-Men – L’inizio, Michael Chernus in Spider-Man: Homecoming, Hugo in Il gobbo di Notre Dame II, Hitoshi Demegawa in Death Note e Klaus Heissler in American Dad!

Et dulcis in fundo, come vi ho annunciato in precedenza, nella prossima e ultima pagina di questo articolo speciale dedicato alla presentazione dei doppiatori ufficiali italiani di One Piece: STAMPEDE – Il Film potrete trovare una piccola sorpresa!

MAURIZIO MERLUZZO: ?

Nato a Prato il 3 settembre 1986, Maurizio Merluzzo è uno youtuber e doppiatore noto per aver dato voce negli adattamenti in lingua di molti anime, videogiochi, film e serie televisive. Fra questi, ricordiamo Shazam nel film Shazam!, Sai in Naruto: Shippuden, Coby adolescente in One Piece, Zamasu in Dragon Ball Super e Ragnar Lothbrok in Vikings.

Al momento, non è stato ancora rivelato quale sarà il personaggio a cui Maurizio Merluzzo presterà la propria voce, ma potrete scoprirlo molto presto andando a vedere al cinema One Piece: STAMPEDE – Il Film!

Lo scorso 20 ottobre è andato in onda l’episodio speciale Romance Dawn (qui trovate la mia recensione), basato sul manga one shot omonimo scritto e illustrato da Eiichiro Oda in cui sono presenti in nuce alcuni elementi chiave che sono poi confluiti nella sua opera più vasta e conosciuta, il nostro amato One Piece!

Vi ricordo infine che One Piece: STAMPEDE – Il Film, il 14° lungometraggio dell’anime, realizzato in occasione del ventesimo anniversario del manga, ha visto la luce in Giappone lo scorso 9 agosto, distruggendo ogni record di incassi, mentre sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane grazie ad Anime Factory a partire dal prossimo 24 ottobre.

Articoli Correlati

One Piece dopo la conclusione dell’arco di Wano si sta preparando per l’arco narrativo finale della serie. Oggi...

28/07/2022 •

21:00

Nei manga Shonen ci sono tantissimi aspetti che si possono analizzare e tutti questi sono determinanti per creare un manga di...

28/07/2022 •

19:00

One Piece ha concluso la sua speciale serie spin-off di Sanji realizzata dai due mangaka di Food Wars: Shokugeki no Soma (Soma...

28/07/2022 •

17:00