One Piece: confermata la morte di un personaggio

Un mistero rimasto irrisolto a cavallo tra il primo e secondo atto di Wano Country viene con rammarico alla luce.

ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER.

Facendo un passo indietro, a cavallo tra il primo e secondo atto dell’arco narrativo di Wano Country all’interno del manga One Piece di Eiichiro Oda (precisamente al capitolo 925), vi è stato un piccolo ritorno dei Pirati di Barbanera e di Marshall D. Teach stesso ubicati presso l’Isola del Paradiso dei Pirati.

Mentre l’Imperatore si riposava tra donne e bevute, abbiamo anche avuto il ritorno di Gekko Moria il quale si è presentato alla corte di Barbanera per incontrarlo. In quello stesso posto si trovava anche un conoscente del componente della Flotta dei Sette, Absalom.

Absalom ha il potere del Frutto del Diavolo dell’Invisibilità (Suke Suke no Mi) e sembra si stia divertendo in questo posto, ma per lui i guai sono appena cominciati poichè improvvisamente la sua caratteristica gli viene sottratta da un componente importante della ciurma di Barbanera, Shiryu della Pioggia. Difatti pochi minuti più tardi il Capitano della Seconda Flotta diventa proprio invisibile come diverrebbe Absalom a sottolineare il fatto come i pirati di Teach siano sempre propensi ad ottenere i più formidabili Frutti altrui.

Successivamente Gekko Moria, infuriato dell’accaduto, riceverà le lusinghe di Barbanera e gli proporrà di far parte del suo organico, ma il tutto terminerà con una grande incognita per poi ritornare su Wano.

Anche la situazione di Absalom è restata in fase di stallo, ma il tutto è stato più chiaro grazie alla nuova pubblicazione del doppio set di One Piece: Vivre Card, la rubrica di approfondimento sui personaggi e sul mondo dell’opera di Eiichiro Oda, ed in questa edizione, grazie al report di @newworldartur, c’è la conferma che il personaggio di Absalom è effettivamente deceduto nell’occasione dell’incontro tra Moria e Barbanera.

ONE PIECE è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda all’interno della rivista di Weekly Shonen Jump (Shueisha) dal 1997. Attualmente giunta a 948 capitoli, in Giappone il manga ha collezionato ben 93 volumetti.

In Italia il manga è edito da Edizioni Star Comics e ad oggi sono disponibili i primi 90 volumi.

La serie animata omonima che sta trasponendo l’arco narrativo del Reverie ha raggiunto gli 892 episodi ed è trasmessa ogni domenica. In Italia, licenziata da Mediaset, la serie animata è ferma all’episodio 578.

Hollywood sta producendo una serie televisiva live action con attori reali in carne ed ossa.

One Piece nel 2019 festeggia il 20° anniversario dalla prima messa in onda dell’anime e, in occasione, il 9 agosto 2019 sarà pubblicato nei cinema giapponesi il lungometraggio One Piece: Stampede. Cliccate qui per rivedere il recente trailer e qui l’ultima key visual da parte di Eiichiro Oda. In Italia il film animato sarà proiettato nelle sale il 24 ottobre 2019 con Koch Media Italia.

1 commento

  1. In realtà il doppiaggio in italiano di One Piece è tornato lo scorso anno a Febbraio dopo ben 4 anni di richieste da parte dei fan (compreso il sottoscritto -_-)e questo anno dovrebbe uscire la saga di Punk Hazard in italiano anche se non si conosce ancora la data…
    Mi spiace per Absalom… :o

COMMENTA IL POST