Più Libri Più Liberi 2023: tutte le novità di un’edizione da record

Pubblicato il 15 Dicembre 2023 alle 08:00

Si è da poco conclusa l’edizione 2023 di Più Libri Più Liberi dove si è registrata un’affluenza da record di oltre 115 mila persone. Un successo enorme favorito anche dal ponte che ha spinto i romani e i tanti partecipanti da tutta Italia ad affluire all’evento. Al successo ha contribuito sicuramente l’afflusso di scolaresche dei primi due giorni dell’evento. Ma, ovviamente, tutto non può essere ricondotto unicamente a quello. Moltissimi sono stati infatti gli eventi che hanno attratto gente e creato file chilometriche per gli ingressi.

Il fresco profumo delle pagine stampate però è sempre ciò che rende maggiore l’attrattiva per questo evento. Gli stand traboccanti di libri erano come sempre tantissimi, stare appresso a tutte le novità non è stato davvero facile. Sia per gli addetti ai lavori, ma ancor di più per i semplici visitatori. Cercheremo di fare una panoramica esaustiva di quelli che sono stati gli eventi più interessanti e le case editrici con le novità editoriali più interessanti.

più libri più liberi 1

Gli eventi di maggior successo di Più Libri Più Liberi 2023

Ovviamente c’è stato il tutto esaurito per il divertente confronto tra il fumettista romano Zerocalcare e Serena Dandini. Durante questo incontro sono stati svelati i retroscena che hanno portato alla creazione e alla definizione dei caratteri dei protagonisti dei suoi fumetti. Inoltre si è anche parlato della sua ultima creatura, Zerocalcare Enciclopedia. Altro interessante incontro è stato quello intitolato Ti tengo per mano – Fumetti per un mondo migliore. Dove Irene Marchesini, Carlotta Dicataldo, Teresa Radice, Stefano Turconi, Giacomo Bevilacqua e Zerocalcare hanno dialogato su come i fumettisti rompono la quarta parete e trasmettono le loro emozioni a chi legge le loro storie.

Hanno poi destato particolare interesse l’incontro con Alessandro Bologna, in arte, Franchino Er Criminale. Dove ha presentato, insieme a Giulia Crossbow e Mattia Tombolini, il suo libro Me so magnato Roma, la guida al cibo popolare della Capitale, edito da MoMo Edizioni. E un grande successo di pubblico è stato riscosso anche dall’incontro Immaginazioni umane e immagini artificiali tenuto dal designer Riccardo Falcinelli e Irene Graziosi. Ma anche dall’incontro su Bestian, tra fiaba e fantascienza, la presentazione del libro di Bruno Tognolini con le illustrazioni di Alicia Baladan.

Infine, altri eventi attesissimi sono stati, l’appassionante Lectio Magistralis Ribelli dello storico Alessandro Barbero nella quale, attraverso le cronache del tempo, ha raccontato la rivolta dei Ciompi nel trecento fiorentino. E l’altra Lectio magistralis tenuta dal critico e storico dell’arte Vittorio Sgarbi su Michelangelo: rumore e paura. Che ha guidato il pubblico tra le ombre della personalità inquieta di un maestro assoluto, venerato e copiato fino ai giorni nostri.

I vincitori del Premio Strega Ragazze & Ragazzi

Durante questa edizione di Più Libri Più Liberi, Fiera della Piccola e Media Editoria, sono stati anche annunciati i vincitori dell’ottava edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi. Questi sono stati: Matthew Cordell, Inés Garland e Dan Gemeinhart. Matthew Cordell con il suo libro Ugo e Poppy. Così diversi, così amici!, tradotto da Sara Ragusa (Terre di Mezzo) per la categoria 6+. Inés Garland con il suo Lilo, illustrato da Maite Mutuberria, tradotto da Francesco Ferrucci (Uovonero) per la categoria 8+. Infine Dan Gemeinhart con L’imprevedibile viaggio di Coyote Sunrise, tradotto da Aurelia Martelli (EDT-Giralangolo) per la categoria 11+. Mentre questi sono gli altri libri finalisti nelle rispettive categorie di concorso:

CATEGORIA 6+

  • Le vacanze di Bris, scritto da Claire Lebourg e tradotto da Mario Sala Gallini (Babalibri);
  • Jole, scritto da Silvia Vecchini e illustrato da Arianna Vairo (Topipittori);

CATEGORIA 8+

  • L’estate balena, scritto da Nicola Cinquetti (Bompiani);
  • Fate la pace! San Francesco in Piazza Maggiore, scritto da Tiziana Roversi e illustrato da Angelica Stefanelli (Minerva Edizioni);
  • Storia di punto ed errore, scritto da Anna Taraska, illustrato da Daria Solak e tradotto da Raffaella Belletti (Mondadori);

CATEGORIA 11+

  • Le stelle secondo Clara, scritto da Rachelle Delaney e tradotto da Alice Casarini (Terre di Mezzo);
  • La gara dei cartografi, scritto da Eirlys Hunter, illustrato da Kirstin Slade e tradotto da Francesca Novajra (La Nuova Frontiera Junior);

più libri più liberi 2

Le case editrici e le novità editoriali più interessanti della fiera

Le novità presentate a Più libri più liberi sono ovviamente tante, come ogni anno, e il 2023 non fa certo eccezione. Qualcuna l’abbiamo già anticipata nel paragrafo precedente. Qualcun’altra invece cercheremo di farvela conoscere con qualche libro appena uscito. Tenué, come sempre ha tenuto banco, tra tutti gli stand. Non solo con il mostro sacro di Zerocalcalcare e i Pera Toons, ma anche con tre uscite recenti davvero molto interessanti. Il bellissimo Dove c’è più luce, di Sualzo, di cui già vi abbiamo parlato qui. L’ultimo libro dell’affiatatissima coppia Lorenza e Marco, in arte, Simple & Madama, con il loro Dimmi di sì, che recensiremo a breve. Infine l’esordio di un’autrice molto promettente, Alice Coppini, con il suo La mia strana amica, di cui scriveremo approfonditamente più avanti.

Altri interessanti stand che abbiamo visitato sono quelli de La Revue Dessinée Italia. Un’interessantissima rivista di fumetto che si sta ritagliando sempre più spazio nell’ambito editoriale. Rimanendo sempre nell’ambito del fumetto, troviamo Il postino spaziale, scritto e disegnato da Guillaume Perreault e tradotto dal francese da Federico Appel. Nel variopinto stand della Sinnos, che avevamo già incontrato per il bellissimo E se fosse una tigre? di Stefan Boonen e illustrato da Federico Appel, uscito proprio quest’anno. Un’altra bella novità, sempre nel settore del fumetto, l’abbiamo trovata nello stand dell’umbra Pièdimosca. Da dove è uscito un graphic novel davvero molto bello, Il cane mangiava solo farfalle, scritto da Lorenzo Marvica e magnificamente illustrato da NORA.

Passando poi al mondo degli albi illustrati e letteratura per l’infanzia, i libri più interessanti li abbiamo trovati come sempre allo stand Edizioni Clichy. Dove è stato possibile sfogliare, tra le altre cose, la Guida tascabile per maniaci dei libri per ragazzi di Carla Ghisalberti, Mélasse. Una strega al supermercato, scritto da Davide Calì con le bellissime illustrazioni di Anna Aparicio Català. E anche l’ultimo arrivato, Quel Natale in cui ero grande, scritto da Nicoletta Asnicar con le illustrazioni, dense d’atmosfera di Ilaria Zanellato.

Un altro albo illustrato natalizio che ha fatto il tutto esaurito nelle librerie è il divertentissimo Come fa Babbo Natale a passare dal camino? Scritto da Mac Barnett e illustrato dal grandissimo Jon Klassen, con la traduzione di Sara Ragusa, è stato uno dei libri più ambiti nello stand di Terre di Mezzo. Insieme con la nuova edizione extra large di Cane Puzzone, che include all’interno anche una storia ambientata proprio a Roma.

Per chiudere la carrellata degli stand più belli e interessanti della fiera, non potevamo non citare quello di Kite Edizioni. Qui abbiamo ritrovato il bellissimo Rododendro, che abbiamo già recensito qui, scritto da Davide Calì e illustrato da Marco Paschetta. Ma anche le bellissime nuove uscite come Discordia, scritto e illustrato da Nani Brunini e Cosa su cosa, scritto da Bas Rompa con le conturbanti illustrazioni di Kaatje Vermeire. Altre due interessanti novità di questa virtuosa casa editrice sono il raffinato albo Il piccolo musicista, scritto da Alexandra Mitsiali con i meravigliosi disegni di Svetlin Vassilev. E il dolcissimo Il desiderio di una talpa, scritto e illustrato da Sang-Keun Kim. Infine all’allegrissimo stand Sabir Editore, tra le tante interessanti novità, abbiamo sfogliato lo strampalato Gli Omini delle parole, scritto da Fabrizio Silei e animato dalle illustrazioni di Sergio Olivotti.

Insomma, per concludere, quella del 2023 è stata un’altra edizione di Più Libri più Liberi davvero spumeggiante, con tante novità, tanti eventi, ma soprattutto tantissimo amore e passione per i libri.

Articoli Correlati

Per la prima volta la Marvel Comics pubblicherà una storia a fumetti di uno dei personaggi simbolo della propria “casa...

24/02/2024 •

17:00

L’anime di One Piece ha raggiunto una nuova fase dell’Arco di Egghead e in attesa dei prossimi eventi è possibile...

24/02/2024 •

14:00

Sakamoto Days è uno dei manga shonen più recenti che è riuscito a conquistare in pochissimo tempo appassionati sparsi in ogni...

24/02/2024 •

12:04