We Can Be Heroes | Recensione

Pubblicato il 27 Dicembre 2020 alle 15:00

We Can Be Heroes è il nuovo film supereroistico lanciato da Netflix per queste festività natalizie 2020, per una visione preparata ad hoc per le famiglie.

Genere: fantascienza, azione, avventura
Regia: Robert Rodriguez
Sceneggiatura: Robert Rodriguez
Cast: Pedro Pascal, Priyanka Chopra, Christian Slater, Sung Kang, Boyd Holbrook, Taylor Dooley, YaYa Gosselin, Akira Akbar
Produzione: Troublemaker Studios
Distribuzione: Netflix
Durata: 140 min.
Uscita: 25 dicembre 2020

Manuel Lucaroni
Manuel Lucaroni
2020-12-27T15:00:20+00:00
Manuel Lucaroni

We Can Be Heroes è il nuovo film supereroistico lanciato da Netflix per queste festività natalizie 2020, per una visione preparata ad hoc per le famiglie. Genere: fantascienza, azione, avventura Regia: Robert Rodriguez Sceneggiatura: Robert Rodriguez Cast: Pedro Pascal, Priyanka Chopra, Christian Slater, Sung Kang, Boyd Holbrook, Taylor Dooley, YaYa Gosselin, Akira Akbar Produzione: Troublemaker Studios Distribuzione: Netflix Durata: 140 min. Uscita: 25 dicembre 2020

We Can Be Heroes arriva in streaming su Netflix per questo Natale 2020, con nuovi e inediti supereroi! Netflix ha deciso di proporci una nuova commedia d’avventura che sfrutta il mondo dei supereroi, che tanto successo stanno avendo in questi anni con film e serie tv.

Diretto da Robert Rodriguez, il film amplia il mondo di Le avventure di Sharkboy e Lavagirl in 3-D, uscito nel 2005 e sempre diretto dal regista. Un film per tutta la famiglia da vedere durante queste feste in totale tranquillità, comodamente seduti sul divano di casa propria.

Nel cast, tra i tanti ragazzi troviamo dei volti noti come Pedro Pascal, amato per la sua presenza in The Mandalorian e prossimo ad arrivare al cinema come Maxwell Lord in Wonder Woman 1984; insieme a lui Priyanka Chopra, la Miss Mondo del 2000 e moglie di Nick Jonas, e Christian Slater (Mr. Robot).

We Can Be Heroes – nuovi eroi per nuovi pericoli

We Can Be Heroes

We Can Be Heroes segue le vicende di Milly Moreno, figlia del leader degli Heroics (i supereroi di punta del paese) Marcus Moreno, ritiratosi dall’azione proprio per restare vicino alla figlia dopo la scomparsa della madre.

L’adolescente sente il peso della fama del padre e, soprattutto, di non aver ereditato da lui nessun superpotere; tutto il suo mondo è il padre, considerata anche la sua emarginazione a scuola.

Tutto però cambierà quando, un’invasione aliena, minaccerà la Terra; gli Heroics si riuniscono per affrontare i nemici, ma cadono sotto i colpi degli invasori. Con i più potenti eroi della Terra prigionieri, toccherà ai loro giovani figli (alle prese con problemi adolescenziali) tentare di salvare il pianeta. Per farlo dovranno, ovviamente, crescere in fretta!

We Can Be Heroes – Possiamo essere eroi: basta crederci!

 

We Can Be Heroes sfrutta un plot supereroistico per presentare al pubblico una commedia d’azione adolescenziale, con grandi protagonisti ovviamente i ragazzi. Il team improvvisato di eroi, coi poteri ereditati dai loro genitori, offre un ampio sguardo sulle tipologie di adolescenti e suoi problemi a cui questo delicato periodo di crescita li sottopone.

Durante tutto il film Noodles, A Cappella, Slo-Mo, i gemelli Rewind e Fast Forward, Facemaker, Wild Card, Guppy, Wheels e Ojo dovranno imparare a familiarizzare coi loro poteri e a collaborare, per salvare loro stessi e i loro genitori.

Ovviamente, insieme a loro, Missy, che più degli altri (vista la mancanza di superpoteri) dovrà scoprire sé stessa e, da emarginata, sviluppare qualità da leader per guidare in una missione impossibile i suoi giovani amici.

Gli effetti speciali sono stati realizzati appositamente per il tono del film, più leggero (anche visivamente) dei blockbuster cinematografici cinematografici con protagonisti i supereroi dei fumetti.

Per lasciare spazio ai ragazzi, e per non appesantire una narrazione scorrevole e piacevole (adatta anche ai più piccoli) attori del calibro di Pedro Pascal fanno un passo indietro, con una parte totalmente di supporto.

In questo senso, perfetto il ruolo costruito per Priyanka Chopra; vestendo i panni di Ms. Granada, capo dell’organizzazione Heroics, l’attrice si cala completamente nel tono adolescenziale, mettendosi in gioco con grande abilità e con uno spirito dedito all’intrattenimento.

Seppur senza entusiasmare troppo, Netflix lancia per queste festività un film spensierato e divertente, utile per far avvicinare i più piccoli al mondo dei supereroi con un prodotto pensato su misura per loro. In caso di successo, non escludiamo anche l’arrivo di un sequel.

Acquista Spy Kids in blu-ray cliccando QUI

In Breve

Voto globale

6.5

Sommario

We Can Be Heroes presenta a tutti gli abbonati Netflix un nuovo film supereroistico, costruito appositamente per i più piccoli e che amplia il mondo già visto in Le avventure di Sharkboy e Lavagirl in 3-D.

6.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Il nuovo trailer di The Batman è stato diffuso in occasione dell’evento DC FanDome 2021 dopo le anticipazioni dei giorni...

16/10/2021 •

22:42

Dwayne “The Rock” Johnson porta l’antieroe Black Adam sul grande schermo e durante il DC FanDome 2021 i fan...

16/10/2021 •

22:39

In occasione dell’evento DC FanDome 2021 sono state diffuse le prime sequenze di The Flash. Il film sul Velocista...

16/10/2021 •

22:21