Nella puntata precedente di Wrath of the Gods, di cui potete trovare se la mia recensione, abbiamo potuto dare uno sguardo a una nuova versione di Meliodas, il quale, dopo essersi liberato dei propri sentimenti umani, è tornato in possesso dei suoi pieni poteri demoniaci, fatto, questo, che gli ha consentito di tornare a capo dei Dieci Comandamenti.

Tuttavia, questo non gli basta: Meliodas desidera a ogni costo diventare il nuovo re dei demoni, a scapito di suo fratello minore Zeldris, anche se le ragioni dei due sono ben distanti: se infatti da un lato abbiamo Zeldris, che desidera il potere per un secondo fine ancora ignoto, dall’altro Meliodas vuole la stessa cosa solo per cercare di liberare se stesso e la donna che ama dalla terribile maledizione che li affligge ormai da millenni.

Per quanto riguarda invece la puntata più recente di questa stagione di The Seven Deadly Sins, la scena si sposta per mettere in luce ciò che sta avvenendo nel resto della Britannia. E non si tratta di nulla di buono…

THE PROPHECY

Ciò che resta dei Sette Peccati Capitali, i quali hanno perso momentaneamente il loro Capitano e Ban, recatosi nel Purgatorio per andare alla ricerca dei sentimenti di Meliodas, è ora guidato da una pienamente consapevole Elizabeth.

Non sarà certo facile far ritornare Meliodas in possesso dei suoi sentimenti, ma bisognerà riuscirci, e anche in fretta, poiché a Elizabeth restano ancora solo meno di due giorni da vivere.

Tuttavia, nell’aria i nostri percepiscono un potere demoniaco straordinario, che si sta per giunta dirigendo nella loro direzione…

Si tratta di Zeldris, che sta andando alla ricerca dei Comandamenti non ancora nelle mani dei Demoni in maniera tale da poterli far assimilare a suo fratello maggiore, il quale, una volta ottenutili tutti, avrà un potere pari a quello del Re dei Demoni in persona che sarà sufficiente, quindi, a spezzare la maledizione di cui è vittima insieme ad Elizabeth.

Lo stesso Zeldris al momento può contare sul potere conferitogli da suo padre, per cui non è certo difficile per lui scovare l’ubicazione precisa dei Sette Peccati Capitali, che sono in possesso di un Comandamento.

Quando giungerà al Boar Hat, però, Zeldris si ritroverà di fronte qualcuno che non riconosce affatto, eppure dovrebbe sapere molto bene di chi si tratta…

Quando Merlin assume l’aspetto che aveva da bambina, però, tutto diviene molto più chiaro nella mente di Zeldris: si tratta infatti di una bambina molto speciale, legata in qualche modo sia alle Dee che ai Demoni. Ma ne riparlerò più in avanti, per evitarvi spoiler che di certo non desiderate leggere.

Così, Zeldris inizierà a negoziare uno scambio con Merlin: cosa vorrà la maga di corte di Kamelot in cambio della restituzione dell’unico Comandamento rimasto in mano sua e dei suoi amici? E perché Zeldris, così smanioso di ottenere il trono di suo padre, sta aiutando l’odiato fratello traditore a prendere quello che vorrebbe fosse, un giorno, il suo posto al vertice del Clan dei Demoni?

WAR NEVER CHANGES

Intanto, qualcosa di inaspettato sta accadendo a un altro piccolo di gruppo di personaggi che non vedevamo da un po’ di tempo. Anche in questo caso, si tratta di informazioni che preferisco non fornirvi in maniera diretta ed esplicita in questa sede, ma una cosa è certa: la guerra non cambia mai.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui