Mantello Pelato è il vero Eroe che si cela dietro le mirabili gesta di King, il quale gode a tal punto della sua luce riflessa da essersi meritato il primo posto fra gli Eroi di Classe S. Alla luce di questo e della verità sul suo King Engine, avevamo capito già da tempo che quest’uomo non sia un vero guerriero, anzi, potremmo definire King come un codardo. Ma è davvero tutto qui? Basta davvero sapere che non sia in grado di combattere per definirlo come essere umano?

THE KING OF FIGHTERS

Nella puntata precedente di One-Punch Man, della quale qui potete trovare la mia recensione, abbiamo imparato a conoscere un aspetto fondamentale del carattere di King: è un uomo decisamente incline alla riflessione, anche se le sue parole sono ispirate a quelle che ha letto in un manga: probabilmente, King si riferisce qui a My Hero Academia, del quale moltissimi elementi vengono resi sotto forma di parodia in questa seconda stagione, per via del fatto che la definizione delle caratteristiche che deve possedere un vero Eroe ricorda molto da vicino le parole dell’Eroe per eccellenza nell’opera di Kōhei Horikoshi, ovvero il Simbolo della Giustizia, il grande e sempre sorridente All Might.

In questo episodio, viene messo in risalto un altro aspetto di King, che però avevamo già intravisto: da buon nerd, King è debole nella vita reale quanto è devastante nei picchiaduro. Per cui, se davvero eravate convinti di non poter vedere mai il nostro Saitama in difficoltà durante un qualsivoglia tipo di combattimento, sarete costretti a ricredervi: vedere ribaltarsi in maniera così netta i ruoli fra questi due Eroi è divertente e straniante al tempo stesso, e di sicuro le smorfie di rabbia e delusione impresse sul volto di Mantello Pelato vi divertiranno un sacco!

Dunque, al momento attuale l’unico uomo sulla faccia della Terra in grado di sconfiggere Saitama, anche se soltanto virtualmente, è proprio l’unico Eroe che nella vita reale vale meno di chiunque altro, e questo perché l’intento di ONE è quello di dimostrare che non si può giudicare qualcuno basandosi unicamente su una piccola porzione della sua vita, del suo carattere e dei suoi interessi, proprio perché un essere umano è molto più complesso di quanto si possa immaginare, e le diverse sfaccettature del carattere di King che vengono mostrate negli ultimi episodi ne sono un ottimo esempio.

Ma King non è il solo personaggio dalla personalità complessa che verrà mostrato in vesti piuttosto inusuali rispetto al solito, in questo episodio…

THROUGH THE EYES OF A CHILD

Garou è un uomo spietato, una vera e propria macchina da guerra con due unici obiettivi: ridurre in poltiglia gli Eroi e unirsi agli Esseri Misteriosi, che ammira fin da quando era solo un bambino al punto da essere giunto in tempi recenti ad autodefinirsi come tale.

Eppure, questo bizzarro Essere sembra non nutrire alcun sentimento ostile nei confronti dei bambini in generale, e di uno in particolare: il “moccioso con il libro sugli Eroi”, per usare le tenere parole di Garou.

Li avevamo già visti condividere insieme alcune considerazioni in maniera talmente pacifica che al ragazzino sembra assurdo che siano giunti sul posto degli Eroi professionisti che sembrano intenzionati a fare del male proprio al suo nuovo, ma misterioso amico.

Come un novello Syd Barrett, anche Garou sembra avere, come il fondatore dei Pink Floyd, qualche serio problema a relazionarsi con gli adulti, problema che, invece, non sussiste quando si trova davanti a un bambino. L’unico adulto con cui parlasse Barrett era sua sorella, mentre rivolgeva tranquillamente la parola soltanto, per l’appunto, ai bambini, comportamento, questo insieme ad altri, molto probabilmente riconducibile agli abusi di sostanza psicotrope negli anni ’70.

Ebbene, in questa particolare situazione potrete notare come vi sembrerà di avere davanti agli occhi un altro personaggio: come è possibile che una persona che in più occasioni si è dimostrata completamente priva di scrupoli si comporti in maniera così amichevole e affettuosa con un bambino?

La seconda stagione di One-Punch Man è distribuita in simulcast con il Giappone, legalmente e in maniera del tutto gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui