Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga

Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga che ancora oggi resistono alla prova del tempo!

Pubblicato il 12 Settembre 2022 alle 21:30

Dragon Ball è senza ombra di dubbio uno dei manga più influenti di sempre, non solo per le novità introdotte ma anche per la sua impostazione totale, un’impostazione che ha indubbiamente ispirato le opere successive legate al sottogenere battle shonen. Oggi con Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga tentiamo di rivivere le grandi storia raccontate da Toriyama nel corso degli anni.

Indubbiamente è complesso stilare una classifica del genere ma con Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga tentiamo nell’impresa, cercando di analizzare a fondo i motivi della posizione in classifica di una suddetta saga.

Il giudizio sarà sì influenzato dalla qualità totale della stessa, ma allo stesso tempo cercheremo anche di rivedere i motivi rilegati all’importanza di un evento accaduto all’interno di un determinato arco narrativo, insieme allo sviluppo dei personaggi e tanto altro ancora.

Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga prenderà in considerazione il manga originale di Dragon Ball, lasciando quindi stare Super al momento.

Per forza di cose non ci concertiamo sull’anime e quindi l’opera cartacea essendo unica saranno presenti eventi legati alle prime avventure di Goku. Per la classifica si siamo aiutati con Dragon Ball Fandom Wiki.

Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga

  1. La Saga di Freezer/Majin Bu
  2. La Saga degli Androidi (o Saga di Cell)
  3. La Saga del Grande Mago Piccolo
  4. La Saga dei Saiyan
  5. Saga del 21° Torneo Tenkaichi

5. Saga del 21° Torneo Tenkaichi

Sia per importanza che per spettacolarità questa è una delle migliori saghe di sempre nella storia dei battle shonen e di Dragon Ball in generale.

Vi abbiamo già spiegato quanto è importante questo arco narrativo, anche perché introduce una novità incredibile legata al Torneo e ricalca gli ultimi fuochi di una serie che da lì a qualche tempo sarebbe mutata ampiamente.

Nonostante qualche tecnica fuori dal normale questa saga rappresenta la prima essenza di Dragon Ball, dove l’allenamento intensivo e faticoso conduceva a risultati incredibili tanto da mettere alla pari quasi tutti. Personaggi come Yamcha per esempio, potevano ancora competere ad alti livelli.

Puro divertimento in una saga che innalza la bellezza del combattimento e la sofisticata arte marziale. Per vincere occorreva l’abilità e il duro allenamento, cosa presente ancora oggi in Dragon Ball ma in maniera totalmente diversa.

4. Saga dei Saiyan

Con una menzione speciale alla Saga del 23° Torneo Tenkaichi, dove Toriyama ci mostra uno spettacolare combattimento tra Piccolo e Goku, gli eventi successivi a quest’ultimo ci conducono verso la saga quarta in classifica, che inizia a formare la figura del namecciamo e il suo rapporto con Gohan e Goku.

L’arrivo di Radish infatti costringe i due nemici a creare un team per sconfiggere questa nuova minaccia che come ben sapete porta al sacrificio di Goku ed all’eventuale e leggendario rapporto tra suo figlio e il suo ex-nemico.

3. La Saga del Grande Mago Piccolo – Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga

Forse ancora oggi una delle storie più drammatiche e violente di tutto Dragon Ball, visto che pone il protagonista in una situazione quasi impossibile da risolvere, molto più grande di lui, insieme alla prima morte del suo migliore amico Crilin.

Un susseguirsi di eventi al limite dell’ansiogeno e della violenza condurrà ad un combattimento spettacolare e memorabile con il Grande Mago Piccolo appunto dove Goku, forse per la prima volta davvero in vita sua, supera i suoi limiti.

La morte di quest’ultimo è anche la nascita del namecciano Piccolo.

2. Saga degli Androidi

Anche qui per eventi e impostazione questa saga si pone ad un passo dalla prima posizione. Forse ancora oggi la saga horror più truculenta e ansiogena della serie, la Saga di Cell ha posto anch’essa un Torneo eccezionale che ha mostrato il massimo del potenziale di Gohan per poi bloccarlo fino ad ora.

L’introduzione degli Androidi insieme al Dr. Gero ancora oggi è una trovata interessante che ad ogni rewatch si fa sempre più intrigante. L’evoluzione di Cell permette allo stesso tempo anche l’evoluzione del vero potenziale di Gohan, che tramite l’aiuto del padre riesce ad eliminare questa violenta minaccia.

1. La Saga di Freezer e Majin Bu – Dragon Ball: le 5 migliori saghe del manga

Ne abbiamo discusso ampiamente anche noi, sia di Freezer che della saga in sé. Una storia completa e altamente spettacolare e colma di eventi, culmina con una delle trasformazioni più importanti di sempre, non solo per il mondo di Dragon Ball ma anche per quello dei manga in generale.

Il concetto di Power-up qui cambia per sempre e dona altra fonte di ispirazione alle nuove generazioni di mangaka. Per la saga di Majin Bu invece, possiamo dire che è una degna conclusione della storia, per questo si trova qui.

Oltre a questo abbiamo anche l’introduzione di un villain come Bu, un demone che ha diverse fasi di trasformazione proprio come Freezer, proprio come i Saiyan.

In questa saga abbiamo anche lo sviluppo del personaggio di Vegeta che per la prima volta diventa consapevole veramente delle sue responsabilità, sacrificandosi per i suoi cari.

Ad oggi queste due saghe sono ancora amate e apprezzate dal pubblico di Dragon Ball, che rimpiangono i bei tempi andati. Ci piacerebbe anche sapere la vostra classifica personale.

Articoli Correlati

One Piece dopo 25 anni di serializzazione continua a proporre tanti contenuti agli appassionati. Di recente infatti abbiamo...

24/09/2022 •

13:00

Arriverà il 14 dicembre nelle sale italiane il film 20th Century Studios Avatar 2: La Via dell’Acqua, primo sequel diretto da...

24/09/2022 •

11:00

One Piece: RED sta per arrivare nelle sale italiane e intanto in quelle giapponesi sta macinando record su record. La pellicola...

24/09/2022 •

09:05