One Piece: 5 segreti del Frutto di Barbabianca

Pubblicato il 25 Febbraio 2021 alle 17:00

Nel mondo di One Piece ci sono molti tipi di Frutti del Diavolo che garantiscono a chi li ha mangiati poteri incredibili, ma quello che viene considerato il più potente del tipo Paramisha è il Gura Gura no Mi un tempo appartenuto all’ora deceduto Barbabianca. E questo è proprio il momento giusto per tornare a parlarne, poiché stiamo vedendo come Edward Newgate sia stato protagonista anche della storia del Paese di Wano, insieme al suo grande amico Kozuki Oden (qui trovate la mia recensione dell’ultimo episodio dell’anime di One Piece).

Il Gura Gura no Mi che era originariamente in possesso di Edward “Barbabianca” Newgate attualmente è invece posseduto Marshall “Barbanera” D. Teach. Ogni Frutto del Diavolo ha i suoi vantaggi e punti deboli, ma quando si tratta del Mera Mera no Mi, sembra quasi che non ci siano svantaggi oltre all’incapacità di nuotare, per il devastante potere che ne deriva.

Ma siete sicuri di conoscere proprio tutto del Frutto del Diavolo di Barbabianca? Ecco quindi cinque strani segreti e curiosità per rinfrescarci la memoria sugli straordinari poteri di questo straordinario pirata, per celebrare degnamente il suo trionfale ritorno negli ultimi flashback di One Piece!

Il Gura Gura no Mi è un’arma a doppio taglio

Barbabianca

Iniziamo subito con una breve analisi delle ragioni che hanno sempre spinto Barbabianca a usare in modo molto cauto e oculato i suoi poteri.

Da un grande potere derivano grandi responsabilità, e il Gura Gura no Mi non fa eccezione. Barbabianca non fa uso dei suoi poteri con molta frequenza durante gli scontri semplicemente perché i suoi terremoti colpiscono indistintamente tutto e tutti, inclusi quindi i suoi alleati. Questo è il motivo per cui è sempre impegnato in combattimenti ravvicinati mentre fa affidamento sul suo Haki per potenziare le sue abilità: in questo modo, può contrastare efficacemente i nemici senza ricorrere alla sua devastante capacità di generare terremoti.

Questa sue capacità influenza l’ambiente così drasticamente che i suoi stessi compagni potrebbero rimanere feriti nel fuoco incrociato. Pertanto, Barbabianca deve sempre stare molto attento quando usa i poteri del suo Frutto del Diavolo e, poiché tratta il suo equipaggio come una famiglia, è evidente che Barbabianca dovesse riflettere molto attentamente, prima di scatenare tutta la forza del suo Gura Gura no Mi.

Il Gura Gura no Mi permette a Barbabianca di sconquassare intere isole

Alla luce di quanto detto, è evidente che Barbabianca ha la capacità di manipolare il mare, la terra e l’aria per prendere il sopravvento in battaglia. Per quanto riguarda i Frutti del Diavolo di tipo Paramisha a cui appartiene, il Gura Gura no Mi è un caso a sé stante.

Nella battaglia di Marineford, Barbabianca usa le abilità Shima Yurashi del suo Frutto per dividere il mare in più segmenti, generando così maestosi maremoti sovrapposti. Per scagliare il colpo, Barbabianca afferra l’aria come se fosse tangibile e la spinge con forza verso il basso. L’aria si scuote così al punto da manipolare il mare e la terra circostante, scuotendo l’intera isola. Nessun altro Frutto del Diavolo di tipo Paramisha può manipolare l’ambiente circostante in un’area così vasta e in modo tanto drastico:

Il Frutto di Barbabianca è una calamità per il mondo intero

Barbabianca

Abbiamo già visto che il Gura Gura no Mi è considerato il più potente Frutto del Diavolo fra i Paramisha esistente nell’universo di One Piece. Del resto, lo stesso Sengoku afferma che Barbabianca è l’uomo più forte del mondo! Non solo era usato da Edward Newgate, uno dei pirati più temibili dell’epoca, ma addirittura il Gura Gura no Mi può distruggere il mondo!

Come affermato dall’ammiraglio Sengoku nel Capitolo 552:

Potremmo benissimo essere noi che incontriamo la nostra fine qui oggi… Perché quell’uomo… Possiede il potere di distruggere il mondo stesso!!!“.

Sembra quasi ingiusto e iniquo che un singolo Frutto del Diavolo contenga così tanto potere, ma solo una persona degna in grado di sfruttarlo al meglio può utilizzare con successo il Gura Gura no Mi a proprio vantaggio.

Il suo Haki dell’Armatura può contrastare i poteri di altri Frutti del Diavolo, ma non sempre l’Armatura protegge dai suoi attacchi

Indipendentemente dalla potenza del Frutto in sé, ci sono poteri che possono competere e rivaleggiare con la sua tremenda forza: l’Haki dell’Armatura ha dimostrato più volte di essere in grado di annullare gli effetti dei Frutti, al punto da riuscire a colpire anche i Rogia, per definizione intangibili.

Gli Ammiragli hanno usato i loro Haki dell’Armatura sulla piattaforma delle esecuzioni di Marineford, mentre Barbabianca ha scatenato onde d’urto per annullare la forza di quell’attacco. L’Haki dell’Armatura da solo probabilmente non sarebbe bastato, e solo qualcuno con una grande abilità nell’utilizzo di questa particolare Tonalità dell’Haki può essere in grado di eguagliare la forza sovrumana di Barbabianca. Uno di questi è Aokiji, che riesce a evitare i danni di un attacco di Barbabianca rafforzato con l’Haki dell’Armatura.

Ci sono molti personaggi in One Piece che usano diverse Tonalità di Haki con diversi gradi di maestria, ma è giusto dire che non tutti padroneggiano le proprie abilità abbastanza da eguagliare la forza devastante del Gura Gura no Mi.

Il risveglio dei poteri di Barbabianca è stato rubato

La strana tattica usata da Barbanera per acquisire il potere del Gura Gura no Mi dal cadavere di Barbabianca è ancora sconosciuta, ma sembra che in questo modo Marshall D. Teach abbia anche ereditato le abilità che Newgate ha padroneggiato nel corso degli anni.

Il Gura Gura no Mi è difficile da controllare dato che le vibrazioni sono così irregolari, ma Barbabianca è stato in grado di creare sfere che concentrano questa forza devastante in un unico punto: Barbabianca lo fa questo quando prende a pugni i suoi nemici e anche quando calpesta il terreno con forza con uno dei suoi piedi per generare terremoti.

Ogni Frutto del Diavolo ha una modalità di utilizzo speciale denominata Risveglio, il che significa che il Frutto ha manifestato tutte le sue capacità all’interno del corpo dell’utilizzatore. In generale, quando un Frutto del Diavolo è risvegliato esprime la sua massima potenza, ma l’effetto varia in base al potere iniziale e può anche arrivare a influenzare l’ambiente circostante, come fanno ad esempio Do Flamingo su Dressrosa e Katakuri a Whole Cake Island.

Quando Barbanera usa per la prima volta il potere di generare terremoti, è già in grado di creare la sfera di energia concentrata ed è quasi riuscito a distruggere tutta Marineford, che è anche ciò che Barbabianca aveva cercato di fare prima della sua morte prematura.

Barbanera ha la “D.” nel suo nome, pertanto potrebbe avere alcune abilità che gli consentono di accedere al vero potenziale di un Frutto del Diavolo appena acquisito, o questo potrebbe dipendere dalle peculiarità del suo Frutto del Diavolo primario, lo Yami Yami no Mi, che gli avrebbe permesso di ereditare tutte le abilità del Gura Gura no Mi, ma poiché ciò non è confermato, potrebbe anche essere che Teach abbia imparato a usare il Frutto di Barbabianca semplicemente guardando il suo ex Capitano utilizzarlo per tutti gli anni in cui Teach è stato nella sua ciurma.

Acquistate l’action figure di Barbabianca mentre sfoddia i devastanti poteri del suo Gura Gura no Mi QUI!

Articoli Correlati

Halloween Kills arriverà nei cinema italiani il 21 Ottobre 2021 e Universal Pictures International Italy ha pubblicato il...

20/09/2021 •

19:00

Violet Evergarden: il film è prossimo a sbarcare su Netflix, dopo l’apprezzata serie tv e gli special precedenti. Il...

20/09/2021 •

18:36

Goen, Real World e Lineachiara — le etichette di RW Edizioni — torneranno in fumetteria il 24 Settembre 2021 con una...

20/09/2021 •

12:40