gigi proietti doppiatore

Ci ha lasciati purtroppo Gigi Proietti, che avrebbe festeggiato 80 anni oggi 2 novembre 2020.

Nel ricordare la sua incredibile carriera, costellata di successi e soddisfazioni e personaggi rimasti nel cuore del pubblico, spaziando dal cinema al teatro alla tv al doppiaggio, abbiamo scelto proprio quest’ultimo aspetto della sua trionfale e cinquantennale carriera per ricordare come in Italia ci siano le personalità nostrane eclettiche che sanno anche solo con la propria voce entrare nel cuore di chi guarda dall’altra parte dello schermo.

Ecco allora 5 film per ricordare Gigi Proietti doppiatore.

5Aladdin (1992)

telegram_promo_mangaforever_3

Iniziamo da quello che è sicuramente il doppiaggio più memorabile di Gigi Proietti. Ovvero quello del Genio della Lampada nel classico Disney del 1992. La storia è presto detta: ambientato nello straordinario regno orientale di Agrabah, il film narra le vicissitudini di un intraprendente ragazzo di strada, l’Aladdin del titolo, ladruncolo per necessità, accompagnato dalla sua inseparabile scimmietta Abù e perdutamente innamorato della splendida ma irraggiungibile principessa Jasmine, figlia del Sultano. Una storia senza tempo e dalla grande morale ispirata a Le mille e una notte. Proietti torna a doppiare il Genio anche nei due sequel usciti direttamente in home video, Il Ritorno di Jafar e Aladdin e il Re dei Ladri.

Indietro

2 Commenti

    • Ho scelto cinque esseri “inanimati” che ha doppiato, a parte il Sultano perché chiudeva idealmente il cerchio con Aladdin, ma come doppiatore di attori sicuramente Sylvester Stallone e Ian McKellen in Lo Hobbit sono al primo posto! Insieme a Robert De Niro!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui