Green Moon Artists: la casa editrice alternativa secondo Lucio Perrimezzi

La casa editrice calabrese ha nominato direttore editoriale lo sceneggiatore di Tunué e Nicola Pesce Editore. Ecco le proposte della Green Moon Artists per il fumetto italiano, e non solo.

0

Dopo aver lanciato due progetti in crowdfunding (Wallace House e Sangue del tuo Sangue) entrambi andati a buon fine, la Green Moon  Artists si sta preparando a “diventare grande”.

La struttura della giovane casa editrice calabrese, fondata da Marco Grandinetti e Serena Bartolini, ha fatto entrare nel proprio organigramma un nuovo componente: lo sceneggiatore Lucio Perrimezzi.

Quest’ultimo ha già collaborato con Nicola Pesce Editore, Tunué, ed ha pubblicato nel 2017 con Noise Press il graphic novel Ophidian – Avvento, e nel 2018 il fumetto Marathon con Newton Compton.

Oltre ad essere stato fino allo scorso anno docente di scrittura creativa e sceneggiatura presso il Museo del Fumetto di Cosenza, e ad insegnare attualmente presso OVO (officina visuale orizzontale) – Scuola di disegno e Pittura, da poco Lucio Perrimezzi è diventato anche il direttore editoriale della Green Moon Artists.

“Sono altresì una sorta di editor in chief di americana memoria- ci ha raccontato durante un’intervista- In onore di questo compito, sto vagliando una serie di progetti che ci sono stati proposti e curando in prima persona lo sviluppo di quello che sono già stati scelti e approvati”.

Perrimezzi ha raccontato che il rapporto tra lui e la Green Moon Artists è nato “nel 2018, facendo da editor per alcuni loro progetti in fase di realizzazione e/o di sviluppo. In questo periodo di lavoro ho avuto modo di confrontarmi spesso con loro e non ho potuto fare a meno di notare la passione e voglia di crescere. Con il tempo i contatti si sono intensificati, finché non mi è stato proposto di diventare parte integrante della loro realtà”.

Secondo Perrimezzi l’attuale obiettivo della Green Moon  Artists è quello di essere l’alternativa. “Siamo piccoli ma combattivi- ha dichiarato- Stiamo sviluppando tre linee editoriali diverse, che affrontano tre differenti generi, ed all’interno di esse vogliamo che gli autori si sentano del tutto liberi di sperimentare assecondando le loro sensibilità”.

Perciò “non diremo mai a un autore ‘ehi, questo western che stai facendo è troppo poco western!’. Ci piace vedere la gente all’opera e, so che suonerà stantio, ma vogliamo che gli autori si divertano nel farlo. Cerchiamo persone che abbia la nostra stessa visione, la nostra stessa passione”.

Secondo quanto riferito dal direttore editoriale della  Green Moon  Artists le tre linee editoriali saranno così strutturate:”Storie dinamiche in senso lato. Questa è la sezione in cui cerchiamo storie movimentate, dal taglio adulto e non, strizzando l’occhio a un determinato approccio americano; humour in tutte le sue esplicitazioni – grottesco, strisce umoristiche, ecc., che deve farci ridere, e tanto; storie dal taglio più introspettivo e/o autoriale”.

Ma suoi progetti in sviluppo Perrimezzi non ha voluto rivelare nulla. “Sfortunatamente allo stato non posso svelare molto sui libri che pubblicheremo- ha specificato- l’unico titolo che ha la connotazione di ufficialità è il bellissimo graphic novel Sangue del tuo Sangue, scritto e disegnato da Luca Raimondo (disegnatore di Dylan Dog e Dampyr).

Si tratta di una storia che parla del fenomeno del brigantaggio all’interno del Regno delle Due Sicilie, in particolare in Basilicata. Un libro intenso, che alterna disperazione a sequenze movimentate, e che racconta la ricerca ostinata di un futuro migliore da parte delle classi più disagiate, e dimenticate, dell’epoca”.

Ora come ora “più in generale stiamo lavorando per la realizzazione di titoli con autori particolarmente talentuosi, per la maggior parte già noti al pubblico. Ed è una cosa bellissima”.

Ma Perrimezzi ha chiuso l’intervista rivelando che, tra le altre cose “riproporremo opere di alcuni grandissimi autori italiani ormai introvabili, e la cosa devo dire ci onora tanto. Nelle prossime pubblicazioni alterneremo quindi autori conclamati e noti al grande pubblico a giovani di qualità, cercando di dare voce anche a talenti meno conosciuti”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui