3. CAULIFLA E KALE ESISTONO SOLO GRAZIE A BROLY

Questi due personaggi femminili hanno avuta una accoglienza mista da parte dei fan di Dragon Ball, poiché alcuni di loro le amano, mentre altri non la pensano affatto così. Ma se siete dei loro fan, allora dovete proprio ringraziare Broly per la loro esistenza!

Una prima curiosità che le riguarda è il fatto che Kale e Caulifla non facevano parte del progetto originale di Toriyama, ma durante un meeting ella produzione venne fuori come argomento la grande popolarità di cui gode Broly, e per questo lo staff ha creato Kale, la quale però è una ragazza, a differenza del suo modello. Una volta mostrato il personaggio a Toriyama, l’autore ha creato la sua amica e compagna Caulifla.

Per quattro anni la casa di produzione Toei Animation ha richiesto al papà di Dragon Ball se avesse qualche idea per inserire il personaggio di Broly all’interno della sua opera, ed è per questo che ha infine scelto di creare il personaggio di Kale, anche per inserire un importante elemento di novità all’interno del nuovo Torneo del Potere. Toei Animation avrebbe voluto includere qui il personaggio di Broly, ma non poteva, poiché non si sarebbe ben inserito all’interno della storia raccontata, e per questo motivo si è preferito dare vita a un personaggio del tutto nuovo: Kale, la prima donna Super Saiyan.

Se vi state chiedendo invece chi abbia realizzato il character design di Kefla, la fusione di Kale e Caulifla tramite gli orecchini Potara, la sua paternità è incerta: il fatto che il personaggio sia presente sia nel manga che nell’anime non vuol dire necessariamente che sia stato creato da Akira Toriyama, poiché entrambi in alcuni punti si discostano dalle linee guida e dai progetti originali dell’autore.

CONTINUATE LA LETTURA DI QUESTO ARTICOLO NELLA PROSSIMA PAGINA PER SCOPRIRE IL PERSONAGGIO CHE HA ISPIRATO IL FILM DRAGON BALL SUPER: BROLY!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui