Ninja Life vol. 1-2 – Shoko Conami

Pubblicato il 4 Luglio 2011 alle 00:00

Ninja Life vol. 1-2

Autore: Shoko Conami
Editore: GP Publishing
Provenienza: Giappone
Prezzo: € 3,90

Recensione

Beni Fujiwara è l’erede di una ricca famiglia. Per questa ragione, sono in molti a mirare alla sua vita per poter ottenere un cospicuo riscatto. La ragazza, dal canto suo, non sembra essere affatto preoccupata, dal momento che è convinta che la sua morte possa essere la giusta punizione per tormentare un padre assente che non è stato in grado di rendere felice sua madre.

Durante l’ennesimo rapimento, Beni viene salvata da un ninja piovuto dal cielo e che proviene dal passato. Convinto che la ragazza sia la principessa cui ha giurato fedeltà, Kagetora diventa la guardia del corpo di Beni. A metà tra due epoche, il legame che unisce i due protagonisti diventa sempre più forte. Tuttavia, i secoli di differenza sembrano non significare nulla quando si tratta di conciliare amore e rango sociale…

GP Publishing propone ai lettori italiani “Ninja life” (Shinobi Life), serie shojo firmata da Shoko Conami, e al momento composta da dieci volumi in prosecuzione.

Con un tratto sottile e pulito, l’autrice dà vita a figure affusolate e leggere, dal design curato ma tutto sommato piuttosto semplice, senza quell’eccessiva ricerca di dettagli che spesso domina nello stile dei manga per ragazze. La freschezza del disegno è poi enfatizzata dall’uso equilibrato dei retini e dalla scelta di limitare all’essenziale le scenografie.

Le tavole sono costruite con grande dinamismo, articolate in molte vignette con spazi ridotti, ma che nel complesso risultano facilmente leggibili e scorrevoli.

L’effetto finale consente di porre l’accento sui personaggi e le loro emozioni, mantenendo fede ai canoni classici degli shojo manga. Il ritmo sostenuto delle vicende, inoltre, con frequenti scene di azione, garantisce una lettura piacevole e veloce, senza indugiare eccessivamente sui tormenti dei protagonisti, delineati con semplicità, ma in modo efficace.

I topoi e gli stereotipi tipici del genere sentimentale ci sono tutti, dal contrasto tra i caratteri di Beni e Kagetora, passando per comprimari pronti ad ostacolare la loro relazione e antagonisti decisi a ottenere la propria vendetta. Nel complesso, tuttavia, questi elementi sono davvero ben orchestrati, grazie all’inserimento di temi legati al fantasy e al fumetto storico, dando così vita a personaggi e situazioni credibili e piacevoli, per una storia fresca e assolutamente godibile.

L’edizione GP è quella standard da edicola (11,5×17,5), per volumi di 192 pagine in bianco e nero su carta bianca e resistente. Solide le rilegature. Il lavoro di adattamento e traduzione risulta sempre scorrevole. Il rapporto qualità-prezzo è pertanto proporzionato.

In conclusione, pur rischiando di perdersi fra i tanti shojo che approdano nel nostro Paese, “Ninja Life” riesce a convincere, proponendo una storia dal carattere trasversale, in grado di appropriarsi di elementi di più generi e di ricostruirli in modo fresco e piacevole.

VOTO: 7

Articoli Correlati

I manga di genere Battle Shōnen hanno spesso dei personaggi anziani pronti a dare sfoggio della loro esperienza ai vari...

10/07/2022 •

13:00

Il mondo degli anime, dei manga e dei giochi di carte è mutato dopo la notizia che il creatore di Yu-Gi-Oh! è morto lasciando...

10/07/2022 •

11:15

Nel mondo delle serie animate che adattano i manga Shonen ci sono molte situazioni particolari e bizzarre. Tra queste rientrano...

10/07/2022 •

10:00