Recensione: 150° Storie d’Italia 2 – L’Avventura Comune

Pubblicato il 26 Febbraio 2011 alle 09:47

150° Storie d’Italia 2 – L’Avventura Comune
Autori: Francesco Artibani (testi), Pasquale Frisenda, Ivo Milazzo, Marco Nizzoli, Giorgio Cavazzano, Corrado Mastantuono (disegni)
Casa Editrice: Periodici San Paolo srl
Provenienza: Italia
Prezzo: € 9,90, pp. 128, col.


Giunge al secondo e conclusivo volume 150° Storie d’Italia, opera che celebra l’anniversario dei centocinquant’anni d’Italia, pubblicata dalle Edizioni San Paolo come supplemento de ‘Il Giornalino’, in collaborazione con il Museo Italiano del Fumetto e dell’Immagine di Lucca.

Nella recensione della prima uscita scrivevo che è meritorio ricordare coloro che hanno dato la vita per conferire dignità a un popolo, unito, almeno a livello ideale, sotto il vessillo di una nazione, e che si riconosce in valori comuni. Valori che, oggi più che mai, sono fragili e soggetti a minacce (e lo affermano ripetutamente i personaggi delle storie incluse nel libro) e, di conseguenza, non è impresa oziosa tenerne desta la memoria.

La memoria è il concetto cardine dei tre episodi presenti in questo volume, tutti scritti da Francesco Artibani. Analogamente al libro precedente, l’autore ha deciso di ideare racconti imperniati su importanti vicende della storia italiana o in periodi cruciali, concentrandosi, tuttavia, sulle persone qualsiasi, quelle che di solito gli storici ignorano. I cittadini di un paese chiamato Italia, tanto per essere chiari.

Il primo episodio, ‘Il Postino’, riguarda, appunto, il senso della memoria, contrapposto, curiosamente, alla figura di uno smemorato che, sullo sfondo della Firenze devastata nel 1944, finisce, per una serie di circostanze, nelle mani di due partigiani. La trama ha un messaggio fortemente anti-fascista, caratterizzata da una struttura narrativa che fa del flashback la cifra stilistica predominante, con dialoghi intensi, momenti introspettivi e un colpo di scena finale, relativo all’identità dello smemorato, che non potrà lasciare indifferente il lettore. I disegni della coppia Frisenda/Milazzo sono ottimi e appropriati per l’atmosfera cupa e drammatica della story-line.

Con ‘Arrivi e Partenze’, invece, Artibani ci conduce nell’Italia di oggi, affrontando un tema particolarmente ‘caldo’, e cioè quello dell’immigrazione, dei clandestini che giungono nel nostro paese, dei disperati sfruttati da malavitosi senza scrupoli. E la narrazione è influenzata dai polizieschi; ma ci sono tocchi curiosamente cartoon nei flashback, e qui Artibani utilizza modalità espressive quasi infantili, tanto che ‘Arrivi e Partenze’ potrebbe essere considerato un riuscito mix di comics di diverso genere, impressione, peraltro, rafforzata dal tratto realistico di Nizzoli e da quello, appunto, cartoon di Cavazzano. E Artibani non si esime dal dare giudizi sferzanti sui razzisti e sul loro malinteso concetto di italianità.

Il volume si chiude con ‘Una Gita Scolastica’ e, in questo caso, Artibani rivela il suo talento per la comicità. Trattasi, infatti, della spassosa vicenda di una scolaresca in gita, più interessata al divertimento che ai monumenti di Roma e al glorioso passato che evocano. Con riferimenti a Sergio Tofano, Artibani fa una riflessione sull’insegnamento della storia, sulla maniera di raccontarla alle nuove generazioni, che possono interessarsene se ci si sforza di utilizzare il loro linguaggio. E Artibani si scaglia contro coloro che, affetti da menefreghismo, non pensano minimamente al loro paese e all’unità nazionale. Anche in questo caso, i disegni del duo Mastantuono/Cavazzano hanno piacevoli elementi cartooneschi che contribuiscono a rendere più godibile una trama dai toni allegri. E questo volume finale di 150° Storia d’Italia risulta, a conti fatti, convincente e valido ed è un esempio di buon fumetto.


Voto: 7 ½

– “Potete trovare i Volumi in edicola, parrocchia, nelle librerie San Paolo (qui http://www.stpauls.it/disp/librerie.htmvpc@stpauls.it si trovano gli indirizzi, per città, delle librerie) potete telefonare allo 02-48027575 o inviare una mail a
– questo è il link del minisito dedicato all’intera collana: http://www.famigliacristiana.it/iniziative/toppi.aspx
– questi sono i link dei canali “social” attivati ad hoc per l’iniziativa:
– Canale Youtube: http://www.youtube.com/user/RottedellImmaginario

Articoli Correlati

Successivamente ad alcune notizie spesso non confermate, questa volta abbiamo una dichiarazione ufficiale direttamente dalla...

15/08/2022 •

16:30

I lettori di Dragon Ball Super nello scorso capitolo hanno visto scagliare il più forte attacco di Granolah durante un violento...

15/08/2022 •

14:00

One Piece è tra i manga più popolari a livello mondiale e continua ancora oggi a catturare tantissimi appassionati di diverse...

15/08/2022 •

12:00