20 manga da regalare a Natale

Cosa regalerete ai vostri parenti e amici in ambito manga?

Pubblicato il 20 Dicembre 2022 alle 15:00

I manga sono ormai un fenomeno mediatico molto interessante e diffuso in tutto il mondo e sempre più pubblico si pone e si approccia a questo medium, da alcuni anni sulla cresta dell’onda. Ma quali sono i manga da regalare a Natale?

Fortunatamente questa ventata d’aria fresca ha i suoi vantaggi, dato che per via di questi dati di vendita in potenziale crescita sempre più aziende investono nel prodotto, facendo approdare trasposizioni animate e manga sempre nuovi e freschi di catalogo, oltre le storie più classiche mai arrivate in terra nostrana.

Con 20 manga da regalare a Natale vogliamo porci l’obiettivo non solo di consigliare delle belle storie in generale, ma vogliamo anche porre come “missione” quella di inizializzare un lettore poco avvezzo al medium che potrebbe appassionarsi al mondo manga grazie a queste storie.

Cominciamo subito con il listone, anticipando che non saranno manga volti alle festività natalizie, ma proprio delle idee regalo per sorprendere e immolare in questo fantastico mondo i lettori poco avvezzi e anche quelli appassionati.

Lasceremo perdere le serie composte da molti numeri e ci concentreremo solamente sui volumi unici oppure sugli omnibus comprensivi di tutta la saga o miniserie.

20 manga da regalare a Natale

  • Bad Company (Toru Fujisawa)
  • L’Uomo che cammina, Quartieri Lontani (Jiro Taniguchi)
  • Devilman (Go Nagai – Omnibus)
  • Look Back (Fujimoto)
  • Il Re Lupo e La Leggenda del Re Lupo (Buronson, Miura)
  • Mujirushi – Il Segno dei Sogni, Etciù (Urasawa)
  • Così parlò Rohan Kishibe (Araki)
  • La Grande Avventura di Astro Boy, I Tre Adolf (Tezuka)
  • Démokratía (Mase)
  • Wanted (Oda)
  • Boichi – Short Stories 1 – 2 (Boichi)
  • Diario di una Mangaka (Asano)
  • Junji Ito – Fragments of Horror
  • Il Cane che guarda le stelle (Murakami)
  • Afro Samurai (Okazaki)
  • Nekomajin (Toriyama)

Bad Company (Toru Fujisawa) – 20 manga da regalare a Natale

Anche se è uscito successivamente a Shonan Junai Gumi, Bad Company anche se si pone come uno spin-off può comunque attrarre il pubblico poco avvezzo alla serie ad approcciarsi alla serie principale composta da più volumi.

I dialoghi unici e le sequenze dinamiche e profonde compongono un bellissimo quadro facente parte della mitologia di Onizuka, che ancora oggi mantiene una certa conoscenza da parte del pubblico di appassionati.

L’Uomo che cammina, Quartieri Lontani (Jiro Taniguchi)

Due volumi del sensei Taniguchi molto importanti e semplici da seguire, che non solo svezzeranno il pubblico che non conosce l’autore, ma immergeranno nel mondo della narrazione giapponese il pubblico meno esperto del settore, tramite storie coinvolgenti, eleganti, senza tempo e capaci di toccare le corde più recondite della nostra anima.

Devilman (Go Nagai Omnibus)

Tra i consigli manga di certo non può mancare Go Nagai con il suo Devilman nel bellissimo Omnibus comprensivo dei 5 volumi totali della storia, ancora oggi una delle più attuali e coinvolgenti del panorama fumettistico giapponese e non.

Look Back (Fujimoto) – 20 manga da regalare a Natale

Se volete regalare qualcosa di interessante ad un appassionato di Chainsaw Man, di certo possiamo consigliarvi Look Back, un one-shot di Fujimoto molto intrigante che narra le avventure di Fujino, una studentessa che disegna manga per il giornale scolastico.

Il Re Lupo e La Leggenda del Re Lupo (Buronson, Miura)

Il Re Lupo è una delle prime collaborazioni tra Buronson (uno degli autori di Ken il Guerriero) e Kentaro Miura, la mente dietro Berserk. Il connubio è davvero eccezionale e la chimica tra i due e palpabile e per questo è un perfetto regalo per i neofiti e appassionati di manga.

Mujirushi – Il Segno dei Sogni, Etciù (Urasawa)

Non poteva mancare il sensei Urasawa nella lista e grazie a due volumi autoconclusivi molto interessanti possiamo immolare nuovo pubblico verso questo grande artista, tramite un libro sulle storie brevi e uno sulla magia dell’arte e il suo essere perennemente onirica attraverso gli occhi di una bambina.

Così parlò Rohan Kishibe (Araki)

Se si ama Jojo questo volume è imprescindibile e nonostante non si abbia letto nulla del franchise è fruibile anche da chi ci si approccia per la prima volta, anche se ovviamente non coglierà alcuni dettagli della storia. In entrambi i casi è perfetto per un regalo semplice, diretto e immediato, visto che trasposta subito il lettore nel bizzarro mondo di Jojo.

20 manga da regalare a Natale

La Grande Avventura di Astro Boy, I Tre Adolf (Tezuka)

Se stiamo qui a parlare di certi titolo e soprattutto grazie a Tezuka, il Dio dei manga. Questi due in classifica sono forse i due estremi dell’artista, dato che passiamo dalla “spensieratezza” di Astro Boy alla violenza, il thriller e le tematiche pesanti della guerra de I Tre Adolf, anche qui in entrambi i casi andate sul sicuro.

Démokratía (Mase) – 20 manga da regalare a Natale

Démokratía rimane ad oggi uno dei manga di fantascienza distopici cult più apprezzati di sempre, e anche se è una lettura impegnativa forse il lettore meno avvezzo al mondo non si aspetta minimamente quello contenuto in questo prezioso Omnibus, e per questo stiamo parlando di un grande regalo.

Wanted (Oda) – 20 manga da regalare a Natale

Un volume one-shot dove sono contenute tutte le storie di Oda prima di lavorare a One Piece, quindi oltre che una buona lettura e anche un pezzo di storia molto importante per ogni appassionato.

Boichi – Short Stories 1 – 2 (Boichi)

Boichi è il disegnatore di DR.STONE e se non lo sapevate ha pubblicato delle storie distopiche riguardanti la fine del mondo, disegnate in maniera impeccabile e quasi perfetta. Un connubio elegante, profondo e riflessivo che sicuramente sarà gradito dal pubblico o dal vostro parente o amico che riceverà il regalo.

Diario di una Mangaka (Asano)

Asano è un grande artista e con questo manga mette al centro di tutto la vita di una mangaka, così da mostrare, anche se in maniera grossolana i problemi e i pensieri a cui va incontro chi si approccia a questo mestiere.

Junji Ito – Fragments of Horror

Al posto di consigliare una serie a volumi, per Ito è meglio donare una raccolta di storie brevi, così da mostrare un’infarinatura dello stile del mangaka a chi non ha mai avuto occasione di leggere qualcosa di suo. Un regalo perfetto ed equilibrato sotto ogni punto di vista.

Il Cane che guarda le stelle (Murakami)

Un volume che tocca il cuore e coinvolge il lettore grazie ad una storia delicata, romantica e profonda capace di catturare qualsiasi tipo di pubblico grazie anche a dei disegni dolci, immersivi e meravigliosamente empatici.

Afro Samurai (Okazaki)

Afro Samurai è un volume autoconclusivo e rispecchia i gusti di tutto il pubblico amante dei samurai e della cinematografia di Tarantino, Kitano e altri registi nipponici e non. Sangue, vendetta, scrittura superba e tavole magnifiche questo manga si pone come il regalo perfetto.

Nekomajin (Toriyama) – 20 manga da regalare a Natale

Una delle opere di Toriyama più simpatiche e interessanti da leggere se si è amato alla follia Dragon Ball. Humour, azione e tavole fuori dal comune pongono ancora una volta il mangaka come una lettura imprescindibile per ogni appassionato.

Articoli Correlati

Hajime no Ippo è uno dei spokon più apprezzati di sempre, e nonostante non sia mai arrivato in Italia il pubblico nostrano ama...

29/01/2023 •

11:30

Attack on Titan sta per concludere la sua corsa anche con la controparte anime, dopo la fine del manga avvenuta ormai qualche...

29/01/2023 •

10:01

Cowboy Bebop è stato sicuramente uno degli anime più influenti degli anni novanta, capace ancora oggi di creare una forte...

28/01/2023 •

18:00