Trigun Stampede: il team spiega perché il nuovo anime è in CGI

Trigun Stampede: perché il nuova anime è in CGI? La parola alla produzione

Pubblicato il 20 Luglio 2022 alle 21:30

Trigun Stampede farà il suo ritorno nel corso di questo autunno e il team si è concesso alcune dichiarazioni riguardante la scelta di produrre l’anime in computer grafica, rivoluzionando il franchise cult.

La serie manga originale di Yasuhiro Nightow si è chiusa qualche anno fa ormai e per coronare il successo è stato prodotto anche un lungometraggio animato.

Il tempo è trascorso e il franchise ha deciso di adottare nuove tecniche animate per cavalcare l’ondata di novità che al momento sta spiccando nel medium, ovvero la CGI.

Prodotto da Studio Orange, lo studio dietro lavori come Land of the Lustrous e altri ancora, Trigun Stampede ha completamente sorpreso i fan successivamente alla conferma della sua  rivisitazione completamente animata in computer grafica, ribaltando la serie classica.

Durante un panel speciale all’Anime Expo nel corso di questa estate il produttore della serie Katsuhiro Takei ha rivelato che la scelta della computer grafica è semplicemente dovuta a donare un nuovo volto a questa serie, che ancora oggi appassiona e accomuna numerosi fan.

Trigun Stampede: il team spiega perché il nuovo anime è in CGI

Da come ha spiegato Takei è stato comunque complesso gestire la nuova versione di Trigun, dato che quest’ultima nel tempo ha acquisito sempre di più l’aggettivo qualificativo “capolavoro”.

Come discusso poco fa il produttore ha deciso di utilizzare questa tecnica in 3D computer grafica per distanziarsi  dall’adattamento originale animato con una tecnica differente e si è quindi rivolto allo Studio Orange con un idea chiara e precisa.

Come se non bastasse la storia verrà anche riadattata e rivoluzionata, vista la nuova storia che dovrebbe comprendere anche il passato del personaggio di Vash.

Il regista Kenji Muto ha anche aggiunto in una dichiarazione riguardante la serie, che il loro approccio a Trigun Stampede è volto alla realizzazione di qualcosa di diverso dal solito che si distacca dall’adattamento degli anni ’90:

“Più che ricalcare quando fatto dalla serie anime originale di 27 anni fa, abbiamo voluto creare qualcosa di completamente diverso, approcciando anche con il pubblico più giovane tramite la tecnica della CGI”.

L’uscita è prevista su Crunchyroll a partire dall’autunno prossimo, quindi non dobbiamo attendere molto prima di apprezzare il risultato finale.

Cosa ne pensate di questa scelta di modernizzare il design di Trigun Stampede? 

Articoli Correlati

I personaggi storici di Vinland Saga, una delle storie più appassionanti degli ultimi anni rispecchiano gran parte della...

07/08/2022 •

12:00

Per l’anime dedicato alle storie di Junji Ito manca ancora qualche mese (ottobre è la data di uscita), ma questo non...

06/08/2022 •

15:00

Demon Slayer è sicuramente uno dei manga Shonen più appassionanti e di successo degli ultimi anni. Lo dicono sicuramente in...

06/08/2022 •

12:00