Top Gun: Maverick, Tom Cruise e l’incontro con Uma Musume

Top Gun: Maverick, Tom Cruise arriva in Giappone, fan in delirio

Pubblicato il 27 Maggio 2022 alle 14:00

Top Gun: Maverick, Tom Cruise arriva in Giappone, fan in delirio

Questa settimana Tom Cruise è arrivato in Giappone, facendo la sua prima visita nel Paese dopo quattro anni. Mentre la maggior parte dei blockbuster hollywoodiani esce nelle sale giapponesi solo settimane, o addirittura mesi, dopo l’uscita americana, Top Gun: Maverick (qui la nostra recensione) fa eccezione e debutta contemporaneamente negli Stati Uniti e in Giappone questo venerdì.

Martedì scorso si è tenuto un evento sul tappeto rosso a Osanbashi, il parco combinato con il terminal delle navi passeggeri internazionali del porto di Yokohama. Lì Cruise ha salutato i fan e la stampa e si è anche intrattenuto con alcune doppiatrici di Uma Musume, un videogioco sportivo sviluppato dalla Cygames e pubblicato nel 2021.

Quest’ultimo ha anche ricevuto due adattamenti manga e un’anime.

Non si trattava però solamente di un gruppo casuale di cosplayer, ma di quattro membri della troupe di doppiatori dell’anime/videogioco di successo Uma Musume, che ha una campagna promozionale incrociata con Top Gun: Maverick in corso in Giappone.

Potrebbe sembrare una strana collaborazione, ma i personaggi di Uma Musume sono tutti versioni antropomorfizzate di cavalli da corsa storici, uno dei quali è l’incarnazione rinata come studentessa del purosangue giapponese Mayano Top Gun.

A proposito di Top Gun:

Top Gun è un film d’azione del 1986 diretto da Tony Scott e prodotto da Don Simpson e Jerry Bruckheimer in associazione con la Paramount Pictures.

La sceneggiatura è stata scritta da Jim Cash e Jack Epps Jr. ed è ispirata a Top Guns, un articolo scritto da Ehud Yonay per la rivista California. Il cast principale è composto da Tom Cruise, Kelly McGillis, Anthony Edwards, Val Kilmer e Tom Skerritt.

La pellicola lanciò Cruise come una delle principali star di Hollywood e vinse un Premio Oscar e un Golden Globe, entrambi per la miglior canzone originale con Take My Breath Away, prodotta da Giorgio Moroder per i Berlin.

Nel 2015 è stato scelto dalla Biblioteca del Congresso per la conservazione nel National Film Registry in quanto “culturalmente, storicamente o esteticamente significativo”.

Il tenente Pete “Maverick” Mitchell e il tenente junior Nick “Goose” Bradshaw sono rispettivamente pilota e navigatore di F-14 della Marina degli Stati Uniti imbarcati sulla portaerei USS Enterprise.

Durante un volo di pattugliamento sull’Oceano Indiano insieme a un altro F-14, i due aerei vengono inviati a intercettare il segnale di un velivolo non identificato che si rivela essere una coppia di MiG-28 sovietici, nuovi modelli di caccia fino a quel momento quasi sconosciuti agli americani.

I due F-14 affrontano subito i MiG, ma mentre Maverick riesce a mettersi in posizione di tiro ottimale rispetto ad uno dei MiG e a costringerlo alla ritirata, il pilota dell’altro F-14, Bill “Cougar” Cortell, viene messo in difficoltà e il suo avversario riesce a metterlo sotto tiro, senza però sparare. In suo aiuto arriva Maverick che, con una manovra estremamente azzardata, si pone in volo rovesciato sopra il MiG e ne irride il pilota, che si ritira anche lui.

Articoli Correlati

I 7 scontri più commoventi di sempre di One Piece sono quelli che primeggiano tra i numerosi altri presenti sulle pagine del...

29/06/2022 •

17:00

Nato nel 1941 sulle pagine di More Fun Comics #73, Aquaman ha festeggiato il suo 80° anniversario l’anno scorso negli Stati...

29/06/2022 •

16:00

Dragon Ball è da sempre considerato un manga per ragazzi, come conferma la sua targhettizzazione shōnen. Nonostante questo...

29/06/2022 •

15:00