Evangelion: Hideaki Anno riceve una medaglia d’onore con il fiocco viola

Evangelion: Hideaki Anno riceve una medaglia d'onore con il fiocco viola

Pubblicato il 30 Aprile 2022 alle 10:30

Evangelion e Anno ricevono un fantastico riconoscimento.

Sin dal XIX secolo, il governo giapponese ordinò di coniare sei differenti tipologie di medaglie d’Onore per consentire un riconoscimento specifico individuale a chi era stato capace di distinguersi in diversi campi artistici.

La storia vuole che la Medaglia d’Onore con nastro giallo fu sospesa il 3 maggio 1947, seguita da quella con nastro verde il 25 dicembre 1950. La Medaglia con nastro giallo fu poi ripristinata il 22 gennaio 1955, e lo stesso giorno fu istituita quella con nastro viola. Il 3 novembre 2003 fu ripristinata anche la Medaglia con nastro verde.

Il 28 aprile il governo giapponese ha annunciato 688 destinatari e 20 organizzazioni della Medaglia d’Onore per la primavera del 2022.

Tra i 21 destinatari della Medaglia con Nastro Viola, assegnata a coloro che hanno ottenuto risultati eccezionali nel campo dell’accademia, dello sport, della cultura e delle arti, c’è Hideaki Anno, un regista/produttore cinematografico che ha lavorato alla serie Evangelion e ad altre opere.

In passato, Isao Takahata (Grave of the Fireflies), Katsuhiro Otomo (AKIRA), Rumiko Takahashi (Ranma 1/2, Inuyasha) e Masaaki Yuasa (Keep Your Hands Off Eizouken!) hanno ricevuto lo stesso premio.

La casa di produzione di Anno, khara, ha pubblicato il suo commento qui sotto:

Finché non sono stato contattato dall’Agenzia per gli Affari Culturali, la distinzione tra l’Ordine al Merito e la Medaglia d’Onore non era chiara. Sono un otaku senza speranza che la prima cosa che mi viene in mente quando penso alla Medaglia d’Onore è la “Canzone di Robotan” e la “Marcia di Robotan” del 1966, ed ero perplesso se accettare tale onore, ma ho pensato che i miei genitori e mia nonna, che sono già morti, sarebbero stati contenti, così ho accettato con gratitudine.

Vorrei ringraziare mia moglie e i miei amici, la troupe e il cast del film, e tutti i fan che sostengono l’animazione e gli effetti speciali per questo onore. Vi ringrazio molto.

Continuerò ad essere coinvolto nella creazione di anime e opere tokusatsu interessanti e a promuovere il business degli archivi in modo da poter restituire il favore alla cultura anime e tokusatsu. Grazie per il vostro continuo supporto.

I precedenti vincitori dell’onore sono: il creatore del manga Shigeru Mizuki nel 1991, Fujio Akatsuka nel 1998, il co-fondatore dello Studio Ghibli Isao Takahata nel 1999, il creatore del manga Leiji Matsumoto nel 2001, il creatore del manga Tetsuya Chiba nel 2002, il compositore e frequente collaboratore dello Studio Ghibli Joe Hisaishi nel 2009, la cantante Harumi Miyako nel 2010, il creatore del manga Ryohei Saigan nel 2010, il creatore di manga Hagio moto nel 2012, il creatore di manga e regista di anime Katsuhiro Otomo nel 2013, il mangaka Keiko Takemiya nel 2014, il regista di anime Keiichi Hara nel 2018, il creatore di manga Osamu Akimoto nel 2019, il mangaka Rumiko Takahashi nel 2020 e il creatore di anime Masaaki Yuasa nel 2021.

Evangelion: il regista Hideaki Anno riceve una medaglia d'onore con il fiocco viola

Neon Genesis Evangelion è uno dei prodotti più influenti del nostro tempo e la sua inarrestabile corsa conduce sempre a nuovi traguardi che abbracciano tantissime generazioni di appassionati.

L’opera di Hideaki Anno è stata tra le più influenti e prolifiche nel corso di questi ultimi 30 anni, colpendo non solo i fan giapponesi ma anche quelli di tutto il mondo, con una narrazione inizialmente scandita nel corso di 26 episodi, trasmessi originariamente tra il 1995-96.

La serie, successivamente alle discussioni scaturite riguardanti il finale dell’anime, l’opera ha ricevuto due film Neon Genesis Evangelion: Death & Rebirth e The End of Evangelion.

Il primo lungometraggio è una sorta di riassunto dei primi 24 episodi con alcune aggiunte inedite, mentre la seconda parte fa da prologo al secondo film, The End of Evangelion concludendo le vicende come nella concezione finale della serie anime.

Evangelion ha concluso la sua storia con l’uscita di Shin Eva su Amazon Prime Video la scorsa estate, per concludere il nuovo progetto Rebuild of Evangelion iniziato nel lontano 2007 con Evangelion: 1.0 You Are (Not) Alone, e concluso proprio nel 2021 con il capitolo finale Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time.

Il progetto, oltre i due capitoli già citati, è comprensivo anche di Evangelion: 2.0 You Can (Not) Advance e Evangelion: 3.0 You Can (Not) Redo. 

La saga Rebuild (ovvero i quattro film citati) non sono compresi nella collection di prossima uscita il 27 di Aprile. Molto probabilmente sarà rilasciato un cofanetto a parte per la nuova saga.

Articoli Correlati

PUBG MOBILE, uno dei giochi per cellulari più famosi al mondo, ha annunciato oggi una nuova modalità di gioco a tempo limitato...

16/05/2022 •

18:30

Le uscite del mese di maggio sono molteplici, ed anche Sergio Bonelli arricchisce il suo catalogo, che copre la settimana che va...

16/05/2022 •

18:00

Spy x Family continua a sorprendere i fan in ogni zona del globo che si avvicinano all’adattamento anime del manga di...

16/05/2022 •

17:30