Earwig e la Strega: perché aspettiamo il nuovo film dello Studio Ghibli

Pubblicato il 15 Giugno 2021 alle 11:00

Fa strano dirlo ma dopo ben 7 anni arriva un nuovo film dello Studio Ghibli al cinema grazie a Lucky Red che aveva già distribuito i precedenti.

Parliamo di Earwig e la Strega, entrato a far parte della selezione virtuale del festival di Cannes 2020 nella sezione 4 Animated Films. Perché lo aspettiamo? Per tanti motivi, vediamoli insieme.

Earwig e la Strega, c’è ancora vita per lo Studio Ghibli

Earwig e la Strega

Earwig e la Strega è tratto dall’omonimo romanzo della compianta Diana Wynne Jones, già autrice del libro Il castello errante di Howl da cui è stato tratto il capolavoro di animazione di Hayao Miyazaki. La Jones ha pubblicato il romanzo Earwig and the Witch nel 2011 poco prima della sua morte, in Italia lo stesso è uscito per Salani con appunto il titolo Earwig e la Strega nel 2017.

Anche in questo caso è stato lo stesso Hayao Miyazaki a proporre l’adattamento di Earwig e la Strega allo Studio Ghibli, curandone la pianificazione e lo sviluppo, mentre lo storico collaboratore Ghibli Toshio Suzuki ne ha curato la produzione.

Proprio quando sembrava che lo Studio Ghibli avesse chiuso per sempre i battenti – e nel frattempo ci eravamo “consolati” con lo Studio Ponoc e Mary e il Fiore della Strega – è stato annunciato questo nuovo film nell’autunno 2020 mentre un altro film a cura dello stesso Hayao Miyazaki è in arrivo prossimamente, per ora senza titolo e senza data di uscita.

Il film inoltre sperimenta a livello animato dopo tanti anni utilizzando per la prima volta l’animazione completamente in CGI 3D. Una scelta che ha fatto storcere il naso ai fan più puristi legati all’artigianalità che ha sempre contraddistinto lo stile Ghibli, ma che potrebbe portare a qualcosa di interessante. La regia è rimasta “in famiglia” venendo affidata a Goro Miyazaki, figlio del maestro Hayao e noto per aver diretto per Ghibli I Racconti di Terramare dall’omonima saga fantasy e la storia romantica e generazionale La Collina dei Papaveri.

Earwig e la Strega, perché lo aspettiamo

Earwig e la Strega

Ma di cosa parla Earwig e la Strega (in originale Earwig and the Witch / Aya to Majo)? Earwig è una ragazzina di 10 anni cresciuta in orfanotrofio, per lei una casa fantastica in cui riesce ad ottenere tutto quello che desidera. La sua vita cambia quando viene adottata da Bella Yaga e Mandragora, una stranissima coppia con incredibili poteri magici.

Il cast di doppiatori originali include Shinobu Terajima (Helter Skelter), Etsushi Toyokawa (20th Century Boys), Gaku Hamada (One Piece Gold Il Film) e Kokoro Hirasawa (Bleach). Keiko Niwa (I Racconti di Terramare, Arrietty) e Emi Gunji (La Collina dei Papaveri) hanno steso la sceneggiatura.

Miho Satake (Kiki Consegne a Domicilio) ha curato il character design originale e il setting, Katsuya Kondo (Ponyo, Ronja la figlia del brigante) ha adattato il design dei personaggi per l’animazione. Yukinori Nakamura (Boro the Caterpillar) ha supervisionato la computer grafica, Tan Seri ha diretto l’animazione; gli sfondi sono opera di Yuhki Takeuchi, mentre Satoshi Takebe (La Collina dei Papaveri) ha composto la colonna sonora.

Il film, adatto a tutte le età, arriverà solo al cinema dal 21 luglio con Lucky Red mentre in Giappone è stato trasmesso dalla rete pubblica giapponese NHK il 30 Dicembre 2020 alle 19:30. Noi siamo sicuri che sarà comunque magico rivedere un film Ghibli al cinema dopo tanto tempo.

Recuperate il romanzo da cui è tratto il film!!

Articoli Correlati

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

05/09/2021 •

11:00

Injustice: Gods Among Us, il fortunato videogame di NetherRealm, godrà di un film animato come abbiamo già avuto modo di...

05/09/2021 •

10:13

In occasione dell’ 82° compleanno della casa editrice, sono stati svelati 8 nuovi titoli Marvel Comics che tracciano gli...

05/09/2021 •

10:00