Dylan Dog – Fantasmi | Recensione

Pubblicato il 28 Febbraio 2021 alle 09:00

Quattro storie dylaniate con al centro la presenza di fantasmi, tra grandi cult e racconti da riscoprire.

Autori: Tiziano Sclavi, Michele Masiero, Claudio Chiaverotti (testi), Corrado Roi, Giampiero Casertano, Luigi Siniscalchi (disegni)

Casa editrice: Sergio Bonelli Editore

Genere: horror

Provenienza: Italia

Prezzo: € 16, p. 400, 16×21, brossurato, b/n

Data di pubblicazione: 25 febbraio 2021

Davide Mirabello
Davide Mirabello
2021-02-28T09:00:57+00:00
Davide Mirabello

Quattro storie dylaniate con al centro la presenza di fantasmi, tra grandi cult e racconti da riscoprire. Autori: Tiziano Sclavi, Michele Masiero, Claudio Chiaverotti (testi), Corrado Roi, Giampiero Casertano, Luigi Siniscalchi (disegni) Casa editrice: Sergio Bonelli Editore Genere: horror Provenienza: Italia Prezzo: € 16, p. 400, 16×21, brossurato, b/n Data di pubblicazione: 25 febbraio 2021

Arriva in libreria un nuovo volume dedicato alle raccolte di storie classiche di Dylan Dog, ed è la volta di Fantasmi, una serie di racconti a fumetti che mettono al centro dei classici dell’indagatore dell’incubo, e delle storie da riscoprire, fantasmi, apparizioni ed ectoplasmi.

Dylan Dog – Fantasmi: quattro storie d’autore

Su tutti spicca Il Fantasma di Anna Never, quarto albo della serie regolare di Dylan Dog, nonché storia d’esordio per il maestro del disegno Corrado Roi. Una storia che mette al centro l’attore Guy Rogers, e quel sottile strato che divide realtà da fantasia e soprannaturale nelle storie dell’Indagatore dell’incubo.

Brillante è lo spunto di Totentanz, una storia che si ispira all’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Master, con Dylan che trova nello spirito di Hope una guida per andare a conoscere le storie di spiriti trapassati dal passato tragico.

Fantasmi è un racconto a fumetti che vede alle sceneggiature un ispirato Claudio Chiaverotti, capace di mischiare una trama da giallo ricco d’incognite, con richiami horror e splatter.

Dylan Dog. Fantasmi Dylan Dog. Fantasmi Dylan Dog. Fantasmi Dylan Dog. Fantasmi

E infine in La condanna di Casper viene chiamata in causa madame Trelkovski, che dovrà contribuire a riportare equilibrio tra il mondo dei vivi e l’aldilà.

Ognuna di queste storie riesce a richiamare la tematica e l’elemento dei fantasmi in un modo diverso. Ci sono diverse sfaccettature per ognuno di questi racconti a fumetti.

Si passa dall’evocazione letteraria di Totentanz, al gioco narrativo tra fantasia e realtà de Il Fantasma di Anna Never. Gli appassionati di Dylan Dog possono riscoprire grazie a questa raccolta quelle che sono le basi narrative dei fumetti dell’Indagatore dell’Incubo.

I richiami al senso dell’esistenza, al dramma della vita, ed ai giochi con il genere horror, sono i principi che regolano praticamente tutte le storie di Dylan Dog, e questa raccolta non fa che ricordarlo.

Fantasmi è anche un volume che dà spazio ad alcuni dei più grandi narratori di storie dell’Indagatore dell’Incubo: dal creatore e maestro Tiziano Sclavi, all’illuminato Claudio Chiaverotti.

Dylan Dog – Fantasmi: atmosfere suggestive per disegnatori d’eccezione

Da sottolineare anche il contributo a livello grafico di disegnatori del calibro di Corrado Roi, che nella sua prima apparizione sulla serie regolare, è riuscito già a mostrare chiaramente il suo stile, capace di utilizzare magistralmente il chiaroscuro, infondendo alle pagine un tocco di gotico praticamente unico.

Suggestivi sono anche i disegni di Giampiero Casertano, che riesce a rappresentare gli ambienti spettrali del cimitero messo al centro di Totentanz in una maniera più che suggestiva.

Ogni elemento grafico e narrativo in queste storie di Dylan Dog funziona più o meno in maniera forte. Fantasmi e Il Fantasma di Anna Never sono due cult assoluti di Dylan Dog, accompagnati da due storie suggestive e più che intriganti.

Il volume funziona quindi per questa scelta più che azzeccata, non solo di centrare bene il tema dei fantasmi, ma anche per saper bilanciare tra storie che rappresentano un must di Dylan Dog, e racconti da scoprire o riscoprire.

Totentanz, ad esempio, è un fumetto pubblicato per la prima volta nel primo albo Gigante di Dylan Dog, una di quelle storie interessanti da rispolverare, e capace di offrire richiami suggestivi.

Insomma, per tutti coloro i quali volessero scoprire o riscoprire del grandi classici e delle storie meno note ma di qualità, questo volume Fantasmi è un ottima opportunità.

Acquista QUI Dylan Dog – Fantasmi

In Breve

Storia

7.5

Disegni

7.5

Cura editoriale

7.5

Sommario

Quattro storie con al centro i fantasmi per esplorare il passato dell'universo narrativo di Dylan Dog, attraverso grandi autori, e racconti da riscoprire.

7.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Super Smash Bros. Ultimate vedrà Sora di Kingdom Hearts come ultimo personaggio giocabile. Lo ha annunciato Masahiro Sakurai,...

05/10/2021 •

16:54

HBO ha pubblicato il primo teaser trailer di House Of The Dragon, l’atteso prequel di Game of Thrones. A seguire il video,...

05/10/2021 •

13:40

Il film Eternals dei Marvel Studios chiuderà Alice nella città e la Festa del Cinema di Roma. La pellicola di Chloé Zhao,...

05/10/2021 •

13:20