Catwoman – una ottuagenuaria dark sempre in gran forma

Pubblicato il 21 Giugno 2020 alle 14:00

Su queste pagine ne abbiamo già parlato: Selina Kyle festeggia nel 2020 i suoi primi 80 anni e DC Comics la celebra con uno speciale di 100 pagine, da poco pubblicato negli States. In realtà il one-shot a lei dedicato sarebbe dovuto uscire lo scorso 15 aprile ma, a seguito della pandemia, la sua distribuzione è stata posticipata al 2 di questo mese negli USA.

L’albo celebrativo raccoglie diverse storie che vedono il coinvolgimento di tantissimi autori, tra cui Ed Brubaker, Paul Dini, Tom King, Ann Nocenti, Mindy Newell, Will Pfeifer. I disegni sono invece stati affidati ad artisti di calibro tra cui Cameron Stewart, Mikel Janin, Adam Hughes, Emanuela Lupacchino.

Distribuito con ben 10 differenti cover, le storie includono anche un racconto che si svolge alla fine della run Brubaker/Stewart, in ricordo del compianto Darwyn Cooke, talentuoso autore e disegnatore canadese scomparso nel 2016, noto soprattutto per DC: La nuova Frontiera e che, nel 2001, collaborò con Ed Brubaker al rilancio del personaggio.
L’edizione italiana dell’albo celebrativo non è ancora stata annunciata ufficialmente.

Catwoman al cinema

Catwoman sarà anche presente nel prossimo film The Batman di Matt Reeves, interpretata da Zoë Kravitz, figlia del noto cantante Lenny e di Lisa “Denise” Bonet (chi non la ricorda nei panni di una delle figlie di Bill Cosby nella serie TV I Robinson?), che si unisce così alla rosa di attrici che ne hanno indossato i panni, partendo dalla Julie Newmar della serie TV cult degli anni 60, seguita da Michelle Pfeiffer e Anne Hathaway, passando per la controversissima Alle Berry.

Catwoman e Batman

Il personaggio di Selina Kyle nasce come avversaria del pipistrello di Gotham City e nel corso dei decenni l’asticella buona/cattiva ha sempre oscillato nervosamente da un estremo all’altro, così come la sua tormentata passione amorosa per Bruce Wayne, culminata con il…non-matrimonio del 2018 e con quel che poi è accaduto, fino ad arrivare a quest’albo celebrativo, che contiene uno spoilerosissimo colpo di scena (cliccate sul link a vostro rischio e pericolo)… e mi fermo qui!

Catwoman e le sue origini oscure

Ma la storia della Gatta è intrisa anche di un curioso mistero legato alle sue origini: Catwoman era una prostituta? Nel 1987 in Batman: Anno Uno Frank Miller per primo introdusse l’idea che Selina fosse stata in passato una prostituta. Mindy Newell riprese lo stesso concetto più tardi, nel 1989, nella sua miniserie Catwoman (pubblicata in Italia da Play Press nel #3 della collana Play Book Collection, 1992), chiaramente ispirata da Miller. Successivamente, nel crossover del 1994 Ora zero – Crisi nel tempo! di Doug Moench, edito in Italia nel 1995 sempre da Play Press in 2 brossurati, questo particolare della sua vita scomparve, inglobato in una sorta di ret-con che coinvolse lo stesso Batman. Tuttavia, stranamente un anno dopo, nel 1995, nell’Annual Catwoman Year One scritto da Jordan B. Gorfinkel,  pubblicato nel nostro Paese dalla solita Play Press nel volumetto Catwoman & Wonder Woman, #9 del 1996, torna l’origine ambigua di Seline. Infine, quando Ed Brubaker e Darwyn Cooke rilanciarono il personaggio nel 2001, riprendendo di fatto da dove si era interrotta la miniserie della Newell, la spinosa questione fu enormemente annacquata e non fu mai più menzionata.

La run di Brubaker in Italia (storia di un disastro)

La run di Ed Brubaker, pubblicata in USA inizialmente nelle pagine di Detective Comics -dal #759 al #762- e poi su spillati monografici (Catwoman vol.3) in 37 uscite pubblicate tra il 2002 e il 2005,  in Italia è stata pubblicata a pezzetti e bocconi da Planeta DeAgostini: in un volume dal titolo Catwoman. Ed Brubaker del 2008 (storie pubblicate su Detective Comics e su Catwoman Vol.3 dal #1 al #19); nei primi 3 numeri (di 5) della miniserie del 2007 Catwoman  (Catwoman Vol.3 dal #20 al #33 e #37); nella miniserie in tre volumi Batman: Giochi di Guerra (Catwoman Vol.3 dal #34 al #36), sempre nel 2007. Eaglemoss, insieme a RW-Lion che deteneva i diritti DC Comics in Italia, ha invece raccolto in 3 volumi tutto Catwoman Vol.3, nella collana DC COMICS: LE GRANDI STORIE DEI SUPEREROI, #38#55 #56 (2017), ignorando però la prima parte della run pubblicata su Detective Comics.

Speriamo che Panini, adesso detentrice dei diritti DC Comics in Italia, ci regali presto un bell’Omnibus con, finamente, la run completa di Brubaker.

Acquista il DVD di Catwoman

Articoli Correlati

Animali Fantastici 3 ha un titolo e una data di uscita ufficiali. Il terzo capitolo della serie prequel di Harry Potter ha per...

22/09/2021 •

19:32

Ghostbusters: Legacy (o Afterlife) è il nuovo capitolo della saga originale che arriverà nei cinema italiani il 18 Novembre...

22/09/2021 •

19:12

Le novità del Disney+ Day, che festeggiano il secondo anniversario del servizio video Disney, includono contenuti Disney, Pixar,...

22/09/2021 •

15:45