Go Nagai Robot

One Piece – Episodio 901: Irruzione in territorio nemico – Bakura Town, la residenza degli ufficiali | Recensione

L'irruenza di Rufy e Zoro rischia di mettere a rischia il piano iniziale...
Autore originale: Eiichiro Oda
Capitoli corrispondenti del manga: capitoli 914-915 vol. 91
Data di uscita: 8 settembre 2019

Come abbiamo potuto vedere negli episodi precedenti dell’anime basato sull’opera del Maestro Eiichiro Oda, gli scagnozzi di Kaido delle 100 Bestie hanno messo gli occhi sulla piccola O-Tama, e purtroppo per la già sfortunata bimba sono riusciti a rapirla: dove avranno intenzione di portarla? Cosa vogliono farne, di lei? Perché catturarla era così importante?

Go Nagai Robot

INJUSTICE FOR ALL

Grazie alla saga di Wa, Oda ha avuto modo di inserire una serie di tematiche molto forti e di assoluta attualità, come l’inquinamento di vastissime aree di territorio, lo sfruttamento forsennato e senza controllo delle risorse naturali a beneficio di pochi, mentre la stragrande maggioranza delle persone è costretta a vivere di avanzi e di cibo e acqua inquinati, il tutto infarcito da un tema da sempre molto, molto caro a questo straordinario autore: la condanna senza mezzi termini di quei sistemi politici oligarchici che opprimono il popolo e contro i quali è cosa buona e giusta opporsi con forza.

Tutto questo si riflette nell’atteggiamento di Rufy, il quale sceglie molto spesso di correre in soccorso degli oppressi anche quando non ha da guadagnarci nulla, anzi, è vero l’esatto opposto, e, come in questo caso, il fatto che qualcuno sia stato scelto come obiettivo da colpire per altre motivazioni passa decisamente in secondo piano di fronte alla lotta alle ingiustizie, che Rufy fa sue anche quando non lo riguardano personalmente.

ATTACCO AL POTERE

In questi frangenti, dunque, Rufy si fa portavoce degli ideali del suo creatore, veicolando una rabbia quasi incontrollabile contro simili ingiustizie (tutto suo padre!). Questa premessa è necessaria per comprendere come mai il Capitano dei Pirati di Cappello di Paglia abbia deciso, insieme a quello che un po’ tutti consideriamo come il suo secondo in comando, Zoro, di lanciarsi all’inseguimento dei rapitori della giovanissima O-Tama, anche se questo significa violare il principio di restare nell’ombra fino al momento di attaccare Kaido: certamente ricorderete che il piano era quello di attendere di aver messo insieme un piccolo esercito prima di colpire l’Imperatore Kaido e i suoi, per cui nell’attesa era necessaria una enorme cautela, ed è per questo che i Mugiwara e la ciurma di Law stanno mantenendo un profilo basso (fatta eccezione per Zoro, naturalmente!), utilizzando anche dei nomi falsi.

Ebbene, tutto questo rischia di essere mandato a monte da Rufy e Zoro nel momento in cui decidono di attaccare direttamente i funzionari governativi di Wa irrompendo nel cuore dei territori in cui vivono, ovvero la città di Bakura Town. Detto questo, è anche facile intuire quale possa essere la reazione di un uomo pragmatico e che, al contrario di Rufy, riesce quasi sempre a trattenersi, in vista di un obiettivo da raggiungere più grande: sto parlando naturalmente di Trafalgar D. Law, attualmente alleato di Cappello di Paglia, il quale teme che questo per lui assurdo e incomprensibile colpo di testa del suo socio possa mandare a monte un piano che viene portato avanti da diversi mesi…

ANTICIPAZIONI

Mentre O-Tama è stata rapita, anche la bellissima O-Kiku è nei guai, a causa della corte sfrenata dello Yokozuna Urashima, e Rufy non potrà certo evitare di correre anche in soccorso della splendida ragazza, nel prossimo episodio di One Piece, dal titolo Arriva lo Yokozuna – L’invincibile Urashima che fa la corte a O-Kiku. Kaizoku ou ni ore wa naru!

Vi ricordo infine che Stampede, il nuovissimo film di One Piece, ha visto la luce in Giappone lo scorso 9 agosto, mentre sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane grazie a Koch Media a partire dal prossimo 24 ottobre.

COMMENTA IL POST