Cesare – Historica Biografie 8 | Recensione

Pubblicato il 2 Febbraio 2018 alle 10:30

Mondadori Comics propone un volume dedicato a una delle figure più importanti della storia: Giulio Cesare! Non perdete le intense vicende di un uomo complesso e controverso, narrate da Mathieu Gabella e disegnate da Andrea Meloni.

Perfetto genio militare e stratega politico, Giulio Cesare è una delle figure più iconiche della Storia, il cui destino ha segnato la civiltà romana e mondiale. Ispirato dalla figura di Alessandro il Grande, il giovane membro dell’aristocrazia fu protagonista di un’ascesa che lo condusse ai vertici della carriera senatoriale e conquistò Roma tanto con le sue campagne militari, quanto con i suoi successi politici. Pur avendo trionfato sui suoi nemici interni ed esterni, commise l’errore fatale di farsi proclamare dittatore a vita. Fu assassinato tre giorni prima di partire per la campagna orientale che gli avrebbe permesso di eguagliare la gloria del suo idolo Alessandro.

Tra le recenti uscite della collana Historica Biografie di Mondadori Comics si distingue un volume dedicato alla figura di Giulio Cesare. Raccontare il suo lungo e complesso percorso esistenziale non è certo facile e in questo compito si è cimentato lo sceneggiatore Mathieu Gabella, non nuovo a questo tipo di operazioni. L’autore si è innanzitutto concentrato sull’aspetto umano e caratteriale di Cesare e in fondo è giusto così, dal momento che, a quanto si sa, le sue scelte furono spesso motivate da pulsioni interiori.

Una di esse è particolarmente rilevante ed emerge costantemente nel corso della vicenda: l’ambizione. Cesare, eccellente stratega e mente militare di altissimo livello, si ispira sin dalla giovinezza alla figura di Alessandro il Grande, cercando a tutti i costi di emularlo, se non addirittura di superarlo. E’ l’ambizione che lo spinge quindi a intraprendere la carriera di senatore e a diventare un uomo potente, amato dal popolo ma odiato dai nemici.

Ma la carica di senatore e il prestigio politico per lui non sono sufficienti. Cesare vuole conquistare il mondo e sottometterlo alla potenza di Roma. Intende, anzi, fare di Roma un impero e per raggiungere l’obiettivo non esita a ricorrere a vari mezzi, leciti o illeciti che siano. Da questo punto di vista, Gabella descrive in maniera impeccabile la psicologia di Cesare e ne fa un ritratto approfondito, evidenziando anche quello che forse sarà, a conti fatti, il suo più grave errore.

Quando Cesare, infatti, otterrà ciò che cerca commetterà lo sbaglio di autoproclamarsi dittatore a vita, con conseguenze tragiche. L’appunto che c’è da fare al lavoro di Gabella è che non approfondisce invece le vicende storiche. Da un lato, questa scelta conferisce al fumetto un ritmo narrativo veloce e incalzante, ma dall’altro si ha spesso la sensazione di leggere un’opera superficiale che non fornisce troppe informazioni su determinati eventi. Sarebbe stato preferibile, quindi, realizzare una miniserie su Cesare e non un one-shot.

Testi e dialoghi sono comunque intensi, introspettivi, raffinati ed eleganti, e in linea di massima l’opera di Gabella va giudicata positivamente. I disegni sono affidati ad Andrea Meloni che risulta efficace, sebbene il suo stile non faccia gridare al miracolo. Le figure umane, in particolare, sono piuttosto grezze e legnose e le cose vanno meglio nella rappresentazione degli ambienti, degli interni delle lussuose abitazioni dei patrizi romani, del paesaggio urbano di Roma e dei campi di battaglia insanguinati.

In definitiva, Cesare è un prodotto interessante, forse non del tutto riuscito, ma consigliabile a coloro che amano la storia e i fumetti di area francofona. Da provare.

 

Articoli Correlati

Mentre le riprese di Guardiani della Galassia: Vol. 3 sono in corso, Disney e il regista James Gunn hanno...

21/11/2021 •

20:20

Nel 2019 al San-Diego Comic-con il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato il Film su Blade avente...

21/11/2021 •

18:20

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

21/11/2021 •

17:50