Johns riparte da #1 con Green Lantern ma apparentemente l’unica cosa che è cambiata è la numerazione, continuity inalterata e a farla da padrone sono le conseguenze di War of the Green Lanterns.

Green Lantern n. 1

Autori: Geoff Johns (Testi). Doug Mahnke (Disegni). Christian Alamy e Tom Nguyen (Chine). David Baron (Colori). Ivan Reis, Joe Prado e Rod Reis (Copertina). Greg Capullo (Copertina alternativa)
Casa editrice: DC Comics
Provenienza: USA
Prezzo: $ 2,99

Geoff Johns è stato una locomotiva sin da quando uscì ormai parecchi anni fa Green Lantern: Rebirth da allora praticamente non si è più fermato fra alti e pochi bassi, fra story-arc complessi e meno complessi…

Mentre tutto l’universo DC veniva rebootato e FlashPoint imperava, le Lanterne Verdi erano impegnate nella War of the Green Lanterns ed è proprio con le conseguenze di questa guerra che Green Lantern riparte da 1…ad Hal Jordan è stato tolto l’anello mentre Sinestro è stato di nuovo scelto per fare parte del Corpo. Il perché di questo incredibile stravolgimento non ci viene spoilerato con digressioni sulla guerra appena passata piuttosto Johns fonda questo primo numero sulla dualità fra Sinestro e Hal.

Un Johns inedito se vogliamo molto meno denso e più rilassato nel delineare il nuovo status, come inedite le due caratterizzazioni che da dei protagonisti un Sinestro imbrigliato in un ruolo che non lo compete e di cui vuole liberarsi ed un Hal Jordan che dismessi i panni dello “spaccone-con-l’anello” si ritrova a dover fronteggiare i problemi di tutti i giorni bollette, lavoro comprare una macchina…

Alle matite ritroviamo Doug Mahnke che ormai è IL disegnatore di GL, sinceramente non riesco a trovare difetti nel suo stile che calza a pannello con la testata: è pulito, le sue linee sono sinuose, chiaroscurale quando è necessario ultra-dettagliato quando serve…perfetto!

È indubbio che Johns strizzi l’occhio a chi di Green Lantern sa poco o quel poco che sa lo deve ad esempio al film e questa potremmo definirla una prima fascia di nuovi lettori, la seconda fascia di nuovi lettori è composta da chi i fumetti già li comprava e leggeva per loro lo spaesamento iniziale dovuto ai riferimenti ai precedenti story-arc può essere colmato facilmente anche se, se si è lettori e non si è letto GL negli ultimi anni si è davvero perso tanto; per i vecchi lettori invece non è cambiato praticamente nulla anche i riferimenti ad esempio a Blackest Night sono intatti, Carol fa accenno all’anello dello Star Sapphire, per loro quindi interessante sarà vedere quanto Johns manterrà questa situazione e come invece Hal tornerà possedere l’anello.

Un #1 non facile a mio parere ma neanche impossibile da leggere per i neofiti forse qui rispetto ad altri #1 ci vuole un po’ più di malizia andando a recuperare magari ad albo finito qualche nozione in più sulla storia recente di GL.

VOTO: 7,5

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui