Superfumetti n. 15 – Cattivik – RECENSIONE

Pubblicato il 26 Dicembre 2015 alle 11:15

Arriva un albo con le storie di uno strampalato personaggio ideato dal geniale Bonvi: Cattivik! Non perdete le esilaranti vicende del crudele criminale d’inchiostro scritte e disegnate dal padre di Lupo Alberto, il grande Silver!

Bonvi aveva una fantasia fertile e nel corso della sua lunga e articolata attività creativa ideò moltissimi personaggi. Tra essi va annoverato Cattivik, parodia degli anti-eroi dei fumetti neri che andavano per la maggiore negli anni sessanta e settanta. Infatti, il terribile criminale d’inchiostro può essere interpretato come una satira di Diabolik, di Kriminal e dei vari character con una kappa nel nome.

Compra: Cattivik. Brivido! Terrore! Raccapriccio!!!

Bonvi lo fece esordire in una rivista studentesca come avversario di una band realmente esistente, i Gatti, che in seguito sarebbe diventata Equipe 84 dopo l’abbandono di Francesco Guccini. In origine il suo aspetto era differente. Si trattava appunto di una macchia d’inchiostro di forma vagamente umana. In seguito Bonvi lo riprese facendolo apparire in storie pubblicate in appendice all’albo di Tiramolla. E questo fu solo l’inizio, dal momento che Cattivik, sottoposto a ulteriori modifiche, venne pubblicato in numerose riviste con crescente successo.

Cattivik è però di solito associato a Silver, l’amatissimo padre di Lupo Alberto. Il penciler aveva iniziato collaborando con Bonvi e successivamente si occupò totalmente del personaggio. E’ stato proprio lui a dare alle storie un preciso stile grafico e narrativo. Questo numero della collana Superfumetti propone alcune delle avventure più rappresentative di Silver e, come avranno modo di scoprire coloro che le leggeranno, quest’ultimo non fa certo rimpiangere il grande Bonvi.

Cattivik è ovviamente un fumetto umoristico e l’autore si pone l’obiettivo di divertire. Ma non è politically correct e il protagonista non è affatto positivo. Dedito al crimine, si aggira di notte cercando di compiere un furto o una rapina ma le cose non vanno mai per il verso giusto. Cattivik infatti finisce spesso nei guai, fa strani incontri e rimane coinvolto in situazioni assurde e demenziali.

Tra una battuta e l’altra, però, Silver prende in giro la società borghese con il suo perbenismo e la sua ipocrisia e si scaglia contro i ricchi e i potenti o contro i cosiddetti vip. E’ il caso, per esempio, di un episodio in cui Cattivik si imbatte in un tenore che è un’evidente caricatura di Luciano Pavarotti. Il citazionismo è uno degli elementi fondamentali dell’ispirazione di Silver. In un’altra storia Cattivik è alle prese con il regista Hitch, palese parodia del maestro del brivido Alfred Hitchcock; in altre incontra addirittura i Blues Brothers e i comici Zuzzurro e Gaspare.

Compra: Cattivik. Brivido! Terrore! Raccapriccio!!!

I testi sono corrosivi e Cattivik nello specifico si esprime con un curioso slang sincopato e paratattico. Per ciò che concerne i disegni, l’albo è discontinuo, considerando che ci sono storie realizzate in periodi diversi. Alcuni episodi sono valorizzati da un tratto fluido, plastico ed elegante, impreziosito da chiaroscuri suggestivi; in altri invece lo stile è più grezzo e meno rifinito. In ogni caso, il dinamismo è onnipresente. Nel complesso, dunque, questa uscita di Superfumetti può costituire un buon punto di partenza per coloro che volessero avvicinarsi a una delle opere più intriganti del fumetto italiano.

Articoli Correlati

La serie anime che adatta il seinen manga storico Kingdom – La Guerra dei 500 anni di Yasuhisa Hara proseguirà con la...

17/10/2021 •

18:37

HBO Max ha annunciato che sia Titans sia Doom Patrol proseguiranno con le rispettive stagioni 4. L’annuncio arriva dal DC...

17/10/2021 •

14:21

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 21 ottobre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

17/10/2021 •

12:00