Jessica Jones: La Marvel torna con Netflix – Recensione Primo Episodio

1
Natale arriva in anticipo grazie a Netflix, Jessica Jones è disponibile in streaming!

Jessica Jones è una detective privata che dirige la propria agenzia, Alias. Vive una vita solitaria, non ha amici, solo conoscenti. Il suo passato è un mistero ma ne è tremendamente spaventata. Le particolarità di Jessica sono i poteri, riesce a fermare le macchine in movimento, avendo una forza fuori dal normale; salta più di quanto sia umanamente possibile e vola.

JJ

Un caso farà tornare a galla un uomo dal suo passato. Infatti, due persone vanno in cerca della figlia, incaricando Jessica di cercarla.

Le sue ricerche la porteranno in un motel in cui Hope, la ragazza, riporterà alla mente quello che Jessica ha tentato di dimenticare in ogni modo, un uomo che ha provato a dimenticare, Killgrave; riusciamo solo a capire che, a quanto pare, l’uomo che ha tenuto segregata Hope costringe le persone ad obbedirgli semplicemente parlando. Solo Jessica Jones può sconfiggerlo e finalmente combattere il suo passato.

AKA

Arriva la seconda serie original nata dalla collaborazione di Marvel e Netflix. Dopo lo straordinario successo di Daredevil, non era facile portare sul piccolo schermo un personaggio non così mainstream. jessica Jones è considerato un personaggio secondario della Marvel Comics, un’eroina di strada.

Creata nel 2001 da Brian Michael Bendis e Michael Gaydos, nasce sotto l’etichetta MAX, dai toni più adulti e seri.

LOGO-Marvel-Max

Eppure Netflix e Marvel sono riuscite in tutto. La prima puntata è tutto quello che dovrebbe essere una serie sui supereroi. Azione, seppur accennata, pathos e personaggi superbi. Jessica Jones è un’eroina fuori dall’ordinario, non vuole essere simpatica, vuole solo essere lasciata in pace, vivere dimenticando il passato. Eppure non è così, lo si intuisce fin dall’inizio, quando, ogni notte, si sveglia in preda agli incubi. Q

ualcuno d’importante sta tornando e la sua ombra aleggia sulla protagonista. Il cast è di quelli top, Krysten Ritter, Mike Colter, Carrie Ann Moss e David Tennant. Bastano 4 attori per tirar fuori il coniglio dal cilindro, questa è la prima puntata ma le premesse sembrano davvero le migliori possibili. I toni sono gli stessi di Daredevil e le serie sembrano una la continuazione dell’altra.

Infatti mantenere una sorta di continuità e coerenza è il vero intento di Marvel e Netflix, non dimentichiamo che le due serie dovrebbero far parte di un continuum che porterà al crossover Defenders.

defenders

Interessante e inaspettata la scelta di far comparire, già dal primo episodio, Luke Cage (che ricordiamo avrà una serie tutta sua, dopo la seconda stagione di Daredevil, in uscita ad inizio 2016).

Per quanto non sia pervenuta la serie su Iron Fist, i nostri “difensori” dovrebbero essere proprio Luke Cage, Daredevil e Jessica Jones. Siamo comunque in attesa del mitico David Tennant, che già dai trailer risulta un cattivo davvero carismatico.

L’intento di Marvel e Netflix è chiaro: allontanarsi dalle tematiche e, soprattutto, dai toni del Cinematic Universe. Vogliono rivolgersi anche verso aspetti più seri. Le atmosfere cupe e le scene esplicite sono una novità per l’MCU. Secondo quanto riportato dal CEO Disney, Bob Iger, nel caso avessero successo, i supereroi Marvel-Netflix potrebbero ottenere dei ruoli cinematografici nei prossimi film Marvel.

Possiamo dire che siamo sulla strada giusta e che, magari già in Avengers: Infinity War, grazie alla popolarità delle serie TV, potremmo vedere i supereroi visti su Netflix.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui