Dal genio del romanziere Outarou Maijou ed il tocco artistico del famoso Ito Ogure  (Oh! great!) nasce il Manga di Biorg Trinity.

biorg-trinity-planet(2)

Per quanto io sia maggiormente attratto dalla letture di Manga di target Seinen, mi capita di rado d’imbattermi in prodotti di questa categoria capaci d’intrigarmi sul serio. Tuttavia non ho avuto nessun dubbio per Biorg Trinity!

Mi è bastato vederlo lì, a scaffale nella mia fumetteria di fiducia e leggere il nome di Oh! great sulla copertina per sapere verso cosa stavo andando incontro. E di che parla Biorg Trinity?

Ambientato in un futuro simil-parallelo al nostro, circa intorno all’anno 2030, la trama ci narra di una misteriosa malattia comparsa sulla terra decenni prima dell’inizio degli eventi sui quali siamo incentrati e chiamata Bio Bug.

Caratterizzata dall’apparizione di strani buchi sulle mani a livello epidermico, questa “malattia” permetterebbe ai portatori di fondersi con qualsiasi cosa vogliano, che sia animata o no. Questa svolta nel genere umano ha portato alla nascita di molti problemi e cambiamenti radicali sfociati poi in disordini e guerre.

Il protagonista è un giovane ragazzo di nome Fujii e la prima cosa che veniamo a sapere sul suo conto è che è negato con qualsiasi forma di tecnologia follemente innamorato di una ragazza chiamata Fumiho Enomoto ma, come nel più classico dei cliché ai quali noi lettori di Manga siamo abituati, è incapace di avvicinarsi a lei. Un giorno scopre anche lui di essere infetto dal Bio Bug e vede in queste evento “un segno da parte delle divinità dell’amore” per poter raggiungere la bella Fumiho.

Purtroppo per Fujii le cose prendono una piega molto diversa e molto più crudele di quello che si sarebbe mai potuto immaginare…

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui