All Star Western n. 3 – Recensione Lion Comics

Pubblicato il 14 Settembre 2013 alle 11:00

Proseguono le tenebrose vicende del cacciatore di taglie Jonah Hex nella Gotham City dell’ottocento e stavolta il nostro pistolero dovrà vedersela con la creatura agghiacciante immaginata da Stevenson: l’inquietante Mr. Hyde! Non perdete il terzo tp della serie scritta dalla collaudata coppia Palmiotti/Grey e disegnata da Moritat!

All Star Western n. 3
DC World n. 3 

Autori: Jimmy Palmiotti, Justin Grey (testi), Moritat (disegni)

Casa Editrice: RW-Lion

Genere: Western

Provenienza: USA

Prezzo: € 9,95, 16,8 x 25,6, pp. 96, col.

Data di pubblicazione: agosto 2013

aggiungi al carrello


Con il reboot la DC ha avuto la felice idea di riproporre non solo supereroi ma anche personaggi di diverso genere appartenenti al suo affascinante universo narrativo e tra essi va annoverato Jonah Hex, spietato cacciatore di taglie sfregiato protagonista di diverse serie apprezzate dagli estimatori del genere western. Nel corso del tempo non sono mancate interpretazioni differenti del character e Jonah è stato inserito in contesti sci-fi e horror ma nel periodo precedente il reboot i bravi Jimmy Palmiotti e Justin Grey avevano varato un comic-book caratterizzato da classiche atmosfere western.

Nell’ambito del New 52, la casa editrice ha quindi ritenuto di dare un’altra chance a Jonah, affidandolo anche stavolta ai due sceneggiatori, con il mensile All Star Western. Ma l’impostazione è peculiare: Jonah agisce sempre nell’epoca dei cowboy e dei pionieri ma le vicende sono ambientate a Gotham City che dal punto di vista del crimine e della perversione non ha nulla da invidiare a quella odierna. Implicitamente quindi la serie è legata al mondo narrativo di Batman e nei tp precedenti Jonah ha incontrato gli antenati di Bruce Wayne e ha affrontato la Corte dei Gufi. Un ulteriore legame con Bats è poi rappresentato dal co-protagonista del mensile, il dottor Amadeus Arkham, colui che fonderà il famigerato manicomio criminale fondamentale in tante bat-storie.

In realtà, nella presente serie l’elemento western non è predominante e le atmosfere sono influenzate dalla narrativa gotica, dal noir e dall’horror. È evidente in questa terza uscita che include i nn. 13-15 della testata originale nonché il numero zero che descrive le origini di Jonah, il violento background familiare e le circostanze che gli hanno provocato lo sfregio sul viso. Ma la story-line principale è imperniata su idee  introdotte da Robert Louis Stevenson nel celeberrimo ‘Lo Strano Caso del Dr. Jekyll e del Signor Hyde’. Palmiotti e Grey immaginano che lo scienziato inventore del siero che trasforma gli individui in doppi malvagi sia giunto a Gotham City per ragioni che saranno spiegate nel corso della trama.

Il siero però finisce in mani sbagliate e perciò molti cittadini di Gotham si rendono colpevoli di omicidi degni di Jack Lo Squartatore  e persino il tranquillo Amadeus rimarrà implicato nell’orrore. Tutto inoltre sembra ruotare intorno al famigerato Circo Haly che i lettori di Batman conoscono e pure in questa occasione Palmiotti e Gray si divertono a giocare con concetti tipici delle bat-testate. I due realizzano un ottimo lavoro, ricco di situazioni violente e terrificanti ma non prive di umorismo e ironia (Arkham rappresenta il lato divertente delle vicende) e i due personaggi in un certo qual modo echeggiano la famosa coppia Batman e Robin.

La parte grafica di All Star Western è valida grazie ai disegni sporchi, oscuri, tenebrosi e piacevolmente grezzi di Moritat, penciler regolare della serie, abile nella rappresentazione dei bassifondi di Gotham, dei locali malfamati, delle abitazioni intimidenti che sembrano uscite da una pellicola horror della Hammer. Tale aspetto gotico è palese quando Moritat raffigura Mr. Hyde dagli sguardi gelidi e perfidi, simile ad Hannibal Lecter (e tra le tematiche affrontate in questa sequenza c’è quella del cannibalismo). Ma Moritat si rivela altresì funzionale nelle tavole d’azione contrassegnate da innegabile sensibilità cinetica.

Bisogna poi puntualizzare che nel terzo tp di All Star Western appaiono la terribile Tallulah Black, personaggio femminile ricorrente nelle avventure di Jonah, e Barbary Ghost, l’affascinante orientale introdotta nelle back-up stories della serie e le cui vicende iniziano ad intrecciarsi con quelle del cacciatore di taglie. Ciò contribuisce a rendere ulteriormente imprevedibile e intrigante quella che può essere ritenuta una delle migliori proposte post-reboot della DC.


Voto: 7 ½

terra-1in Terra uno. Batman

Articoli Correlati

Jujutsu Kaisen ha scalato le classifiche fino a diventare uno dei più grandi franchise anime che ha avuto inizio grazie a Weekly...

31/07/2022 •

10:00

La longeva e dura battaglia contro Gas in Dragon Ball Super si è conclusa in modo lineare per la serie, con l’introduzione...

30/07/2022 •

19:00

Quali sono i 10 manga che si sono ispirati fortemente a Dragon Ball? Questa è spesso una domanda che in molti si chiedono visto...

30/07/2022 •

16:00