Gundam Versus | Recensione PS4

Loading...
La saga di Gundam gode di un grande successo fra i fan, ed è questo il motivo per cui sono stati realizzati già molti videogiochi a tema, l’ultimo dei quali è il titolo esclusivo per PS4 realizzato e distribuito da Bandai Namco Gundam Versus. Un must per gli appassionati e una alternativa ai tanti picchiaduro presenti sul mercato, ma di certo non fra le più memorabili.

Gundam Versus è un titolo che presenta molte variabili e modalità di gioco, ma che, nonostante questo, non offre, in realtà, una grande varietà per quanto riguarda il gameplay. Iniziamo subito mostrandovi il trailer di lancio di questo picchiaduro robotico:

Struttura del menu di gioco

Il menu di gioco di Gundam Versus è davvero molto ricco, analizziamolo rapidamente:

  • Informazioni: collega a una pagina esterna al gioco con tutte le informazioni sul titolo
  • Gioca: presenta le diverse modalità, inclusi i 3 tutorial
  • Mobile Suite: qui troverete la vostra collezione di robot, di Striker e di filmati, e potrete anche sviluppare i vostri MS
  • Sala Briefing: sezione dedicata al gioco online, in cui impostare Emblemi, Titoli, guardare Replay e Classifiche, impostare i Messaggi, la Musica di sottofondo e consultare i vostri Dati di Battaglia
  • Impostazioni: comprende impostazioni Tasti, Audio e di Rete
  • Contenuti Scaricabili: rimanda al PlayStation Store, dove potrete acquistare 5 ulteriori Mobile Suit: G-Self (perfect Pack), Baund Doc, Pale Rider, Perfect Strike Gundam e Gundam Gusion Rebake, al prezzo di €4,99 cadauno
  • Accesso: consente l’accesso alla rete (nello screenshot qui in basso la sezione è in grigio poiché il gioco era già online)
  • Riconoscimenti: contiene le informazioni sullo sviluppo del gioco.

In che modo preferite distruggere i vostri avversari?

Le sezioni più ricche e interessanti sono quelle dedicate alle modalità di gioco e ai Mobile Suit, oltre 90 in totale fra cui scegliere, anche senza aggiungere quelli extra che potrete acquistare tramite DLC.

A tal proposito, aggiungiamo che, connettendovi a questa pagina e iscrivendovi al Programma Fedeltà di Bandai Namco Entertainment potrete inoltre richiedere un codice grazie al quale poter riscattare 3 nuovi Mobile Suit Esclusivi, ovvero Hot Scramble, Barbatos Lupus e Gundam Virtue, due dei quali saranno acquistabili anche successivamente, mentre uno sarà in esclusiva per il programma fedeltà. I codici potranno essere riscattati fino al 31 dicembre 2017.

Analizziamo brevemente ora le varie modalità di gioco presenti in Gundam Versus:

  • Battaglia Finale: scontri contro un minimo di 15 fino a un massimo di 50 ondate di nemici; è presente anche la modalità Sopravvivenza Boss, in cui affrontare 15 Boss consecutivi
  • Battaglia Prova: presenta dei percorsi in cui è anche possibile giocare offline in solitaria, utili per allenarsi e ottenere GP; sono disponibili in tutto 10 Percorsi
  • Battaglia Libera: è una modalità di allenamento, in cui potrete personalizzare vari parametri, come il MS, il Livello e la Musica
  • Partita Classifica: questa modalità si sbloccherà una volta raggiunto un grado di Esperto o superiore
  • Partita Veloce: permette di inserirsi in match online in modalità Vs non classificati
  • Partita Online: permette di scegliere le condizioni e di cercare avversari per delle partite in rete
  • Tutorial: pensato per far apprendere ai giocatori i comandi e le tecniche di base; ne troverete 3.

Inizia il massacro robotico!

Una volta scelta la modalità di gioco che vorrete provare, potrete iniziare  il massacro! In Gundam Versus, potrete scegliere se affrontare partite in modalità 1v1, 2v2, 3v3 o 2vIA. Prima di iniziare a giocare potrete scegliere fra tanti MS e alcuni Striker, mente sarà possibile sbloccarne altri acquistandoli o rispettando alcune condizioni.

Una volta iniziata la partita, noterete che il valore della Barra della Forza di ogni squadra è impostata di default su 1000, e ogni MS distrutto fa diminuire questo valore, per cui per vincere sarà necessario portare questo valore della squadra nemica a 0, evitando che ciò accada prima alla nostra squadra:

Ovviamente i Mobile Suit con un costo maggiore sono più forti in battaglia e hanno specifiche migliori, ma intaccano maggiormente la Barra della Forza complessiva della squadra, una volta distrutti.

I Mobile Suit abbattuti possono essere schierati nuovamente in campo, pagandone il costo dalla Barra della Forza della squadra. Se il costo però sarà più alto del valore della Barra della Forza, quel MS verrà schierato in campo in stato di Costo Eccessivo, ovvero con una Resistenza ridotta.

Grazie alla bara del Boost, sarà possibile effettuare delle mosse devastanti, ma tutto ha un costo: quando questa barra si esaurisce, il Mobile Suit va in Surriscaldamento, il che impedisce di usare qualsiasi azione che preveda l’utilizzo del Boost finché non si atterra. Inoltre, premendo il tasto Touch Pad sarà possibile impartire degli ordini ai propri alleati, quando guidati dalla IA.

Una varietà monotona

Nonostante tutte le caratteristiche che vi abbiamo appena presentato, un ossimoro è d’obbligo nella descrizione di questo titolo che, nonostante la presenza di quasi un centinaio di Mobile Suit tratti da varie serie di Gundam, ognuno con le proprie caratteristiche di molte variabili di gioco e di una certa libertà per quanto riguarda i miglioranti agli MS e la personalizzazione, e nonostante anche i tanti scenari, il gameplay, a lungo andare, risulta monotono.

Anche se i Mobile Suit hanno tutti delle peculiarità che li rendono unici (il che è comunque uno sforzo più che apprezzabile, visto il numero esorbitante di robot messi a disposizione dei giocatori), alla fin fine il gameplay si riduce a scontri fisici fra robot, per cui ne risente anche la longevità del titolo.

Certamente tutti i fan di Gundam saranno più che felici di provare i loro Mech preferiti, avendone il pieno controllo e potendo dare libero sfogo alla loro immensa furia distruttiva, ma non è detto che anche chi non è fan della serie animata sarà spinto a voler giocare per un numero elevato di ore.

La grafica non è tutto, ma…

Come potrete vedere voi stessi già nel video trailer ufficiale incentrato sul gameplay di Gundam Versus, la grafica non è stato certamente uno degli aspetti più curati del gioco, risultando molto scarna e poco curata nei dettagli:

Di sicuro, una cura maggiore per gli scenari avrebbe costituito un valore aggiunto per un titolo che già di per sé non fa urlare al capolavoro.

Per quanto riguarda, invece, la colonna sonora del gioco, essa presenta una ricca selezione di brani tratti direttamente dalla serie animata. Segnaliamo inoltre che a volte è possibile che si verifichino dei forti lag mentre si gioca online.

In conclusione Gundam Versus è un titolo che riscontrerà l’interesse e il favore dei fan di Gundam, ma che potrebbe non avere lo stesso fascino per tutti gli altri giocatori. Un comparto tecnico non eccezionale, una grafica scarna e un gameplay monotono, però, ne minano la longevità e lo rendono un prodotto di discreta qualità, ma di certo non indimenticabile.

Loading...

COMMENTI

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!