Come dopo la pioggia, di Jun Mayuzuki | Recensione manga Star Comics

Loading...
Edizioni Star Comics ci propone un titolo di una autrice mai pubblicata nel nostro Paese che siamo sicuri farà la felicità di tutti quei lettori e lettrici alla ricerca di uno spaccato di vita sentimentale narrato con delicatezza e maturità.

Lo scorso 14 Giugno ha debuttato sugli scaffali delle fumetterie italiane il primo volume del seinen manga Come dopo la pioggia (Koi ha Ameagari no You ni, L’Amore è come dopo la pioggia) di Jun Mayuzuki, una serie che, sull’onda del positivo riscontro riscosso in patria, culminato con l’annuncio della serie animata, ha attirato l’interesse dei lettori più grandicelli dal suo annuncio a Lucca Comics 2016.

Come dopo la pioggia segue le vicissitudini quotidiane di Akira Tachibana, una studentessa di 17 anni che lavora part time in un family restaurant diretto dal 45enne Masami Kondo. La ragazza, come scopriremo presto, è segretamente innamorata del suo capo: riuscirà Akira a esternare i propri sentimenti al direttore? E quale sviluppo potrebbe avere una relazione tra due persone così distanti non solo anagraficamente ma anche e soprattutto per esperienze di vita vissuta?

Come dopo la pioggia si presenta come uno spaccato di vita romantico e brillante, che descrive un sentimento amoroso dai presupposti quanto meno spinosi con delicatezza, leggerezza (ma non superficialità), rispetto e il giusto pizzico di ironia; la narrazione è scorrevole e puntuale nella caratterizzazione dei pensieri, degli stati d’animo e delle esperienze passate dei protagonisti — in particolare della giovane protagonista nel primo volume, supportati da un ben nutrito cast di personaggi secondari che portano vivacità alle situazioni raccontate.

Un’opera che riteniamo possa piacere ai tanti estimatori di Maison Ikkoku e delle serie successive debitrici del capolavoro di Rumiko Takahashi, nel cui solco sembra volersi inserire. Una serie consigliata, nella sua trasversalità di target, sia ai lettori sia alle lettrici ma con un occhio di riguardo a quella fetta di pubblico femminile adulto alla ricerca di storie sentimentali mature e intelligenti, la cui fame di josei non è adeguatamente soddisfatta dalla attuale situazione di mercato.

Lo stile grafico della Mayuzuki, classe 1983 qui alla prese con la seconda serializzazione della sua carriera da professionista iniziata nel 2008 con numerose storie brevi, strizza l’occhio all’estetica di fine Anni 80/Anni 90 per realizzare tavole ariose ma non evanescenti in cui la raffigurazione delle emozioni dei personaggi, che resta sempre in primissimo piano, si fonde armoniosamente con ambientazioni della vita quotidiana cittadina perfettamente concrete.

Star Comics propone un’edizione italiana dai testi scorrevoli e privi di refusi, mentre le onomatopee sono lasciate in originale con traduzione vicina; l’albo rispetta il formato originale 13 x 18 cm con sovraccoperta al prezzo contenuto di € 4,90.
Da segnalare purtroppo la spiacevole presenza di macchioline di stampa residua su molte pagine del volume, cui ci auguriamo l’editore possa porre rimedio nelle prossime uscite (il secondo volume è previsto per il 9 Agosto).

Loading...

COMMENTI

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!