Dragon Ball: Toriyama non fece morire Vegeta per via della sua popolarità

Vegeta scampa alla morte grazie alla popolarità

Pubblicato il 10 Dicembre 2022 alle 17:15

Dragon Ball ha raggiunto un traguardo importante nel corso di questa settimana con i 34 anni dalla prima apparizione di Vegeta, e sempre la stessa fanpage Twitter ha condiviso un interessante particolare inerente sempre al Principe dei Saiyan.

La sua prima apparizione nel manga è avvenuta appunto 34 anni fa ormai, e nel corso della saga dei Saiyan il personaggio ha acquisito sempre più popolarità, tanto da condurre Toriyama e i suoi editor ha cambiare le sorti e il destino del personaggio.

Come ben sapete questa è una cosa abbastanza nota in questo mondo, e così come quello delle serie televisive un personaggio che assume tutta questa notorietà difficilmente viene eliminato o tolto dalla storia in qualche modo. Quindi se vi domandate perché Vegeta non muore per mano di Crilin nel manga, sapete perché.

Vegeta Fans Club ci rammenta quando durante un’intervista lo stesso Toriyama discusse della questione, citando una vignetta dell’epoca ritraente una caricatura dell’autore che discuteva con Vegeta in merito all’amore sviluppato con il pubblico, come sempre la potete visionare in calce insieme alla traduzione del post:

Dragon Ball: Toriyama non fece morire Vegeta per via della sua popolarità

Ancora oggi, Akira Toriyama non sa perché Vegeta sia diventato così famoso
Dal Manga Speciale Dragon Ball 30° Anniversario

Da come avete letto la vignetta si concentra anche sull’incredulità dello stesso Toriyama a proposito della notorietà di Vegeta, specie se consideriamo la sua incredibile crudeltà intorno alla sua prima apparizione. I villain però sono spesso apprezzati dal pubblico e Vegeta o anche Freezer ne sono un piccolo esempio lampante.

Infatti la vignetta in alto mostra Toriyama che chiede a Vegeta di come è possibile che sia diventato così famoso, mentre il Saiyan nel suo stile ridacchia inquietanetemente evidenziando appunto l’intenzione del suo autore nell’ucciderlo in mancato caso di un approvazione dal pubblico.

Tutto divertente, tutto interessante ma pensare che uno dei personaggi più apprezzati e amati di Dragon Ball stava rischiando di non continuare la sua epopea fa riflettere, e quindi dimostra anche come funziona questo mondo e di come molti personaggi possono sparire e morire senza giustificazione solo perché non amati.

Fonte 1 – Fonte Twitter

Articoli Correlati

Il 4 maggio 2023, il giorno dedicato all’annuale celebrazione di Star Wars (dovuto all’assonanza tra May, the 4th e...

02/02/2023 •

18:30

Rick e Morty è sicuramente una delle serie più seguite degli ultimi anni, successivamente all’esplosione del prodotto...

02/02/2023 •

17:00

Planet Manga ha annunciato delle novità per quanto riguarda Berserk, successivamente all’uscita della Deluxe Edition e...

02/02/2023 •

15:00