Anime e Manga: quale sono state le sorprese del 2022?

Quante sorprese questo 2022

Pubblicato il 7 Dicembre 2022 alle 15:00

Anime e Manga sono ormai da tempo sulla cresta dell’onda e ogni anno vengono mostrati dei prodotti e delle storie sempre nuove, e alcune sono totalmente inaspettate.

Questo 2022 sta per chiudersi e ora possiamo bonariamente tirare le somme di tutto quello che questo fantastico medium ha donato al suo pubblico.

Possiamo tranquillamente affermare che il 2022 è stato l’anno di Chainsaw Man, Sakamoto Days, Jujutsu Kaisen, Berserk, Trigun e Bleach, dato che alcuni hanno veramente sorpreso il fandom. Inseriamo all’interno anche Dragon Ball e One Piece, anche se questi due franchise sono sempre ben presenti ogni anno.

Partiamo con la menzione onorevolissima ancora non citata: Cyberpunk: Edgerunners, l’anime di TRIGGER che ha coinvolto e abbracciato una vasta fetta di pubblico e ha condotto alla vendita spropositata del videogioco da cui è tratta l’opera Cyperpunk 2077.

Infatti CDPR ha registrato un innalzamento delle vendite non indifferente dopo questa trasposizione animata, che a quanto pare si è rivelata essere una delle sorprese più gradite di questo 2022. Un anno meraviglioso per i medium manga e anime.

Il 2022 è stato anche l’anno di Berserk

Senza ombra di dubbio l’anno che si sta per concludere ha dato spazio all’opera immortale di Kentaro Miura: Berserk. Con la scomparsa del suo autore la maggior parte del pubblico nonostante abbia sperato si era quasi arresa nel vedere la fine del manga, ma appunto il 2022 è stato una rivelazione anche sotto questo aspetto.

Infatti in estate il team storico di Miura ha annunciato il ritorno in pompa magna della storia, promettendo al pubblico di rimanere fedele all’opera originale, sia a livello artistico che scritturale. Questa ha condotto anche l’editoria italiana a spingere sul franchise e la sorpresa è arrivata puntualmente da Planet Manga.

La Berserk Deluxe Edition si è rivelata nella sua versione italiana al cospetto di un cospicuo numero di lettori, ansiosi di avere tra le mani una delle edizioni più lussuose che ci siano sul noto manga dark fantasy. Come se non bastasse è stato anche lanciato un bellissimo pezzo da collezione limitato a 216 copie, in onore della truculenta Eclissi.

Un anno incredibile: è tornato anche Hunter x Hunter
Anime e Manga: quale sono state le sorprese del 2022?

Lo stesso discorso fortunatamente possiamo farlo anche con Hunter x Hunter, dato che Togashi ha messo insieme anima e cuore per tornare a lavoro sul suo capolavoro indiscusso, amato incondizionatamente da mezzo mondo. Dopo quattro anni di assenza il ritorno del manga è stato confermato nel 2022, insieme al ritorno su JUMP.

Un’annata incredibile su questo non ci piove e fortunatamente Togashi non ha concluso ancora la sua corsa, dato che sta correndo insieme ai suoi assistenti oltre il capitolo 400, fautore di un altra novità rilevante per Togashi inerente alla digitalizzazione delle tavole. A tal proposito non ha espresso pareri positivi.

Detto questo l’ottima mossa da parte dell’autore di HXH di assumere degli assistenti gioverà sicuramente al suo futuro, dato che prima o poi, proprio come accaduto con Berserk il battle shonen sarà completamente nelle mani dei giovani talenti che circondano Togashi.

Questi grandi ritorni si sono uniti e spesso hanno anche superato a livello di vendite tanti capolavori anime e manga, ma allo stesso tempo sono arrivate delle rivelazioni anche scontate come Chainsaw Man e Jujutsu Kaisen.

La trasposizione anime del manga di Fujimoto prodotta da MAPPA aveva il successo assicurato, vista la nomea della versione cartacea che fin dall’inizio del 2022 scalava le classifiche mondiali, finendo puntualmente sempre in top 3. A volte, come accaduto su MangaPlus, è stato il più letto della piattaforma.

One Piece e Dragon Ball non si fermano di fronte alle nuove generazioni
Anime e Manga: quale sono state le sorprese del 2022?

One Piece e Dragon Ball hanno fatto di questo prolifico anno per manga e anime la loro forza, dato che entrambi hanno deciso di esordire con dei nuovi lungometraggi incentrati su nuove storie, a quanto pare nuovamente apprezzate dal pubblico.

Nonostante le incredibile scalate di manga come Tokyo Revengers, Sakamoto Days, Chainsaw Man, Jujutsu Kaisen e via discorrendo, le creature di Toei Animation e Shueisha si sono tenute bene nel corso dell’anno, schivando e incassando elegantemente i colpi delle nuove generazioni.

Nonostante tutto il manga di Oda è rimasto sempre nella top 5 dei più venduti e senza ombra di dubbio la battaglia con Kaido insieme alla nuova forma di Luffy, il Gear Fifth, ha ovviamente incrementato le vendite del manga dove essa compare.

Dragon Ball invece, ha tenuto botta con gli incassi del film DBS: Super Hero, nonostante gli alti e bassi e le opinioni contrastanti del pubblico inerenti alla CGI. Il cambio di rotta è stato inserito anche in Trigun Stampede e Slam Dunk, anch’essi pronti con dei reboot per ampliare il pubblico e presentare dei cult alle nuove generazioni.

Voi cosa avete amato maggiormente in questo 2022? Se è sfuggito qualcosa ricordate di discutere di tutto quello che avete amato nel corso di quest’anno nei commenti dei nostri social, e intanto buone feste a tutti dalla redazione.

Articoli Correlati

L’Attacco dei Giganti non fa che attirare l’attenzione degli appassionati in continuazione e di sicuro...

03/02/2023 •

21:00

One Piece 1073 insieme ai piani e all’origine dietro la figura di Vegapunk ha svelato tantissime novità per quanto...

03/02/2023 •

20:45

Hell’s Paradise sta per ricevere un adattamento animato sviluppato da Studio MAPPA e oggi vogliamo riportate che Yuji Kaku...

03/02/2023 •

20:00