Cosa è un manga di genere “Mecha”?

Cosa intendiamo con il genere "Mecha"?

Pubblicato il 21 Settembre 2022 alle 21:00

Cosa è un manga di genere “Mecha”? Quest’ultimo possiamo tradurlo dal giapponese dalla parola meka, riportandolo in italiano con la terminologia “meccanica”.

Il genere di manga è semplice da intuire e spesso si associa alle storie con protagonisti robot o appunto qualsiasi genere di storie contenente uno di esso. (Proprio come ci dice WIki).

Tra i primi in assoluto a corrispondere a questo genere troviamo Astro Boy di Tezuka e anche Mazinga di Go Nagai, due delle prime storie nipponiche comprensive di manga e anime a intraprendere questo genere.

Ovviamente nel corso del tempo, come tutte le cose il genere è mutato, evolvendosi in qualcosa di sempre più complesso e maturo.

In poche parole il genere “mecha” comprende tutto quello inerente alla meccanica: passiamo dalla costruzione delle astronavi, fino ai rabbottoni giganti, passando anche per i Cyborg, le varie modifiche meccaniche al copro e via discorrendo. Di seguito come sempre elenchiamo alcune storie per chiarire il quadro:

Cosa è un manga di genere “Mecha”?

Neon Genesis Evangelion (Sadamoto)

Dopo Astro Boy, Mazinga e Gundam uno dei più famosi è sicuramente Evangelion, non solo del genere ma anche del mondo manga e anime in generale.

Shinji Ikari è il protagonista della storia e nel corso della sua vita incontrerà persone complesse volte a segnare la sua crescita, insieme alla gestione dell’EVA-01, un robot gigante volto alla difesa della Terra.

Qui appunto abbiamo spesso degli scontri tra robot giganti e in sintesi questo rispecchia il genere “mecha” anche se spesso la situazione è più complessa; in linea di massima Evangelion rispecchia il genere così come si è evoluto nel corso del tempo.

Mobile Suite Gundam (Tomino)

Anche qui vediamo il genere mecha in tutta la sua essenza, successivamente a quanto fatto da Go Nagai. Tomino qui cerca di far combaciare più generi, virando anche sul drammatico e la fantascienza, creando una vera e proprio epopea che ancora oggi è fonte di ispirazione per diversi tasselli dell’entertainment.

La mescolanza di generi qui è forte e la volontà di raccontare una storia complessa tramite il mecha si fa sentire, regalando anche sequenze spettacolari di combattimento ad alta ingegneria, dato le incredibile trovate scaturite dalla mente dell’autore in campo “meccanico”.

 

 

Articoli Correlati

Rurouni Kenshin, meglio noto in Italia come Kenshin – Samurai vagabondo, è un manga creato da Nobuhiro Watsuki degli anni...

26/09/2022 •

21:00

Makoto Shinkai è tra i registi giapponesi più famosi a livello globale degli ultimi anni grazie a lungometraggi come Your Name,...

26/09/2022 •

20:00

Per oltre 100 episodi nell’arco di sette anni Jason Aaron è stato il deus ex machina delle storie del Dio del Tuono, e con...

26/09/2022 •

19:30