Annunciati i vincitori del 46° premio annuale Kodansha Manga Awards

Annunciati i vincitori del 46° premio annuale Kodansha Manga Awards

Pubblicato il 14 Maggio 2022 alle 12:00

La casa editrice giapponese Kodansha ha annunciato i manga vincitori dell’edizione 2022 dei premi Kodansha, uno dei riconoscimenti più rilevanti per quanto riguarda l’ambito in questione.

Di seguito tutti i vincitori con annesse categorie, comprensive di foto e sinossi per farvi un’idea generale ed eventualmente decidere di dare una possibilità alle storie presenti in calce:

  • Miglior shonen
    Vita da slime, di Taiki Kawakami

La vita di Mikami non è andata come aveva previsto: Non ha mai trovato una ragazza, è rimasto bloccato in un lavoro senza prospettive e a 37 anni è stato bruscamente pugnalato a morte per strada.

Così, quando si risveglia in un nuovo mondo direttamente da un gioco di ruolo fantasy, è deluso ma non esattamente sorpreso di scoprire che non è un cavaliere o un mago, ma è diventato un mostro di melma cieco e senza ossa.

Ma anche una melma può diventare un eroe e donare al mondo l’ausilio che gli occorreva.

  • Miglior shojo
    Hoshifuru Oukoku no Nina, di Rikachi (inedito in Italia)

Nina ha avuto un inizio di vita difficile, rubando per sopravvivere e infine venendo venduta come schiava dal suo stesso fratello.

Ma con sua grande sorpresa, il suo rapitore, il principe Azure, le ha ordinato di vivere la vita di una principessa… in particolare, quella della principessa-sacerdotessa Alisha, recentemente scomparsa.

Ma nonostante la sua fortuna sia cambiata, Nina non rinuncerà alla sua vecchia vita senza lottare… e Azure potrebbe essere l’unico in grado di mettere alla prova il suo ingegno.

Ma quanto può fidarsi di Azure? E può fermare i sentimenti che stanno nascendo nel suo cuore, sapendo che alla fine dovrà sposare un altro…?

  • Miglior manga
    Hako Zume – Kouban Joshi no Gyakushuu, di Miko Yasu (inedito in Italia)

L’agente di polizia Kawai ne aveva abbastanza di una carriera che non le piaceva nemmeno tanto e stava per consegnare la sua matricola, quando è successo l’impensabile: ha incontrato la nuova direttrice della sua stazione!

Dopo aver trascorso un po’ di tempo con questo splendido modello, Kawai si rende conto che forse non ha ancora finito di fare l’agente.

Tra gli altri candidati al premio per il miglior manga generale figurano Oshi no Ko, Skip and Loafer, Chi: Chikyū no Undō ni Tsuite, Yankee-kun to Hakujō Girl e Yakuza Fiancé: Raise wa Tanin ga Ii.

Negli anni passati, Kodansha ha assegnato anche un premio come “Miglior manga per bambini”, ma a partire dal 2015 ha integrato le candidature per questa categoria nelle categorie Miglior manga shōnen e Miglior manga shōjo.

L’anno scorso, Blue Lock di Muneyuki Kaneshiro e Yūsuke Nomura ha vinto il premio come miglior shonen manga. A Condition Called Love di Megumi Morino ha vinto il premio come miglior shōjo manga.

Yuria Sensei no Akai Ito di Kiwa Irie ha vinto il premio come miglior manga generale.

Articoli Correlati

Come ha riportato Variety in esclusiva, una nuova serie di Daredevil è in produzione a Disney Plus. Non si hanno maggiori...

19/05/2022 •

23:09

Il Pop’s Diner chiuderà definitivamente. The CW ha infatti annunciato che la settima stagione di Riverdale, la serie tratta...

19/05/2022 •

21:06

TMNT: Shredder è il nuovo leader delle tartarughe nell’Armageddon Game SPOILER PORBABILI  Un comunicato della IDW ha...

19/05/2022 •

21:00