Ecco tutte le opere Premiate al Napoli Comicon 2022

presso l’Auditorium della Mostra d’Oltremare.

Pubblicato il 25 Aprile 2022 alle 16:13

 Napoli Comicon 2022, nel corso della giornata di ieri, sono stati assegnati i Premi del Palmarès Ufficiale di Comicon 2022.

Le opere candidate nelle diverse categorie sono scelte da un Comitato di Selezione composto da cinque membri fra i più qualificati esperti italiani di fumetto, giornalisti e critici (i giornalisti Andrea Antonazzo e Mattia Nesto; la traduttrice e saggista Federica Lippi; la content creator Elisa Giudici; il libraio Max Favatano) e da due membri dello staff del Festival, nella figura del Direttore Artistico Matteo Stefanelli e di alino, membro fondatore del Festival.

Andiamo a scoprire insieme tutti i vincitori dei premi Napoli Comicon 2022 in un evento presentato da Valerio Lundini:

napoli-comicon-2022

PREMI MICHELUZZI (opere italiane)

Migliore Fumetto 

  • Fiordilatte, Miguel Vila (Canicola)
  • La quarta guerra mondiale, Marco Taddei e Spugna (Feltrinelli Comics)
  • Nippon Monogatari. La missione di Kintaro, Elisa Menini (Oblomov)
  • Tango, Fulvio Risuleo e Antonio Pronostico (Coconino Press)
  • Tristerio e Vanglorio, Federico Fabbri e Francesco Catelani (Edizioni BD)

Migliore Sceneggiatura 

  • 10 ottobre 1, Paola Barbato (Sergio Bonelli Editore)
  • Gli Uomini della settimana 1, Alessandro Bilotta (Panini Comics)
  • Le parole possono tutto, Silvia Vecchini (Il Castoro)
  • Speciale Dylan Dog 35. Il pianeta dei morti, Alessandro Bilotta (Sergio Bonelli Editore)
  • Tristerio e Vanglorio, Francesco Catelani (Edizioni BD)

Miglior Disegno 

  • Evase dall’harem, Sara Colaone (Oblomov)
  • Geist Maschine, LRNZ (Bao Publishing)
  • Nero, Emiliano Mammucari (Sergio Bonelli Editore)
  • Nippon Monogatari. La missione di Kintaro, Elisa Menini (Oblomov)
  • Sweet Paprika, Mirka Andolfo (Star Comics)

Migliore Serie italiana 

  • 10 ottobre, Paola Barbato e Mattia Surroz (Sergio Bonelli Editore)
  • Calisota summer cup, Marco Nucci e Stefano Intini (Panini Comics)
  • Gli uomini della settimana, Alessandro Bilotta, Nicola Righi e Sergio Ponchione (Panini Comics)
  • Nero, Emiliano Mammucari e Matteo Mammucari (Sergio Bonelli Editore)
  • Speciale Dylan Dog, Alessandro Bilotta e Sergio Gerasi (Sergio Bonelli Editore)

Migliore Opera Prima 

  • Gli squalificati, Delia Parise (Edizioni BD)
  • Off-life, Barb (Shockdom)
  • Sindrome Italia, Tiziana Francesca Vaccaro e Elena Mistrello (BeccoGiallo)
  • The Prism, Matteo De Longis (Bao Publishing)
  • UNO, David Marchetti (Hollow Press)

NUOVE STRADE – Miglior Autoproduzione

  • Frankenstein Magazine 5, AA. VV.
  • Lokzine 13, AA. VV.
  • We are the Worms, Edo 9000
  • E poi muori, Federica Ferraro (Sputnik Press)
  • This is Playlist, AA. VV (Amianto Comics)

PREMI COMICON (opere straniere e internazionali)

Migliore edizione di un Classico 

  • Akira, Katsuhiro Ōtomo; trad. Edoardo Serino (Panini Comics)
  • Cuore nero (Essenziale), Jacques de Loustal e Philippe Paringaux; trad. Igort, Paolo Cesari Stefano Sacchitella e Francesca Scala (Oblomov)
  • Il mar delle blatte, Filippo Scòzzari (Coconino Press)
  • Mars New Edition, Fuyumi Soryo; trad. Manuela Capriati (Star Comics)
  • Tredici notti di rancore, Kazuo Kamimura; trad. Paolo La Marca (Coconino Press)

Migliore Graphic Novel straniero

  • Book Tour. L’autore incontra il suo pubblico, Andi Watson; trad. Simone Roberto (Edizioni BD)
  • Il fiume di notte, Kevin Huizenga; trad. Leonardo Rizzi (Coconino Press)
  • Mi stai ascoltando, Tillie Walden; trad. Caterina Marietti (Bao Publishing)
  • Pelle d’uomo, Hubert e Zanzim; trad. Francesco Savino (Bao Publishing)
  • Un brutto weekend, Ed Brubaker e Sean Phillips; trad. Andrea Toscani (Panini Comics)

Migliore Serie straniera

  • Asadora!, Naoki Urasawa; trad. Manuela Capriati (Panini Comics)
  • La lanterna di Nyx, Kan Takahama; trad. Asuka Ozumi (Dynit Manga)
  • La speranza, nonostante tutto. Spirou, Émile Bravo; trad. Marco Farinelli (Nona Arte)
  • Randagi. Nora to zassou, Keigo Shinzo; trad. Matteo Cremaschi (J-Pop Manga)
  • Rorschach, Tom King e Jorge Fornés; trad. Leonardo Rizzi (Panini Comics)

Giovani Letture

  • Era il nostro patto, Ryan Andrews; trad. Laura Tenorini (Il Castoro)
  • Il cerchio magico, Carlotta Scalabrini (Bao Publishing)
  • Le parole possono tutto, Silvia Vecchini e Sualzo (Il Castoro)
  • Mule Boy e il troll dal cuore strappato, Øyvind Torseter; trad. Alice Tonzig (Beisler) 
  • Stargazing, Jen WangtradCaterina Marietti (Bao Publishing)

 

Articoli Correlati

Tutte le uscite Panini Marvel, Panini Comics e Disney della settimana del 26 maggio, direttamente dal sito Panini; le novità...

21/05/2022 •

16:00

L’Attacco dei Giganti ha moltissimi appassionati impazienti di guardare la terza parte della quarta e ultima stagione...

21/05/2022 •

15:00

One Piece come ormai tutti sappiamo è tra i manga più di successo tra tutti. È da sempre il competitor numero 1 per tutti gli...

21/05/2022 •

14:00