Kang il Conquistatore: 4 storie per conoscere il villain

Pubblicato il 16 Settembre 2020 alle 19:00

Abbiamo da poco scoperto che il cast di Ant-Man 3 si arricchirà con una notevole aggiunta. Secondo fonti certe, l’attore Jonathan Majors, star di Lovecraft Country si è unito al cast della pellicola in un ruolo che farà tremare come mai prima d’ora i tessuti dell’Universo Marvel.

Majors interpreterà Kang il Conquistatore. Se questo nome vi è nuovo, riteniamo giusto che voi conosciate il personaggio, e soprattutto, per quale motivo quest’ultimo è considerato una minaccia seria per gli Avengers, i Fantastici Quattro e tutti gli altri eroi Marvel che bene o male hanno incrociato la sua strada.

Kang è strettamente intrecciato e coinvolto nella storia stessa dell’Universo Marvel, è collegato storicamente ad Iron Man, gli Avenger e agli Young Avengers. Se c’è qualcuno di pericoloso, quello è proprio un viaggiatore del tempo. Un viaggiatore del tempo sarà in un qualche modo sempre un passo avanti agli altri e il motivo è semplice… conosce perfettamente cosa accadrà in quel preciso momento.

Controllare gli eventi per poi modificarli a suo piacimento è il suo passatempo preferito. La cronologia è sempre sotto il suo attento controllo. Per questo motivo, Kang ha tutte le carte in regola per diventare il nuovo grande villain del Marvel Cinematic Universe.

Ma adesso, partendo dai fumetti… conosciamo meglio il nostro nuovo nemico.

Le origini di Kang il Conquistatore

Kirby 100: Kang, the Conqueror | Marvel

Quando di mezzo ci sono i viaggi nel tempo è facile confondersi. Kang è un personaggio a cui sono state dedicate numerose storie e crossover sulle pagine degli Avengers. La prima apparizione di Kang avviene sul #8 di Avengers nel 1964. Come molti dei personaggi che hanno contribuito a definire l’Universo Marvel che conosciamo, Kang nasce dalla penna di Stan Lee e dalle matite di Jack Kirby.

In origine Kang era uno scienziato del trentunesimo secolo, un uomo chiamato Nathaniel Richards, e discendente del dottor Reed Richards aka Mr. Fantastic o presumibilmente del Dottor Destino. Ma in realtà dire qual è la sua vera identità non è una impresa così semplice. Kang ha viaggiato innumerevoli volte avanti e indietro nel tempo e ha assunto ogni volta nuove identità a lui convenienti a seconda del momento storico prescelto.

Con queste nuove identità ha interagito con gli eroi Marvel e altri villain. Altre volte è apparso anche simultaneamente nella stessa linea temporale per contrastare se stesso. Roba da pazzi vero? Queste apparizioni simultanee sono avvenute in punti simili della linea temporale ma in momenti differenti della vita di Kang.

Quanto detto, ovviamente, ci impedisce di comprendere perfettamente le apparizioni di Kang. O quale sua versione sia comparsa in quel preciso momento della storia. Sarebbe persino impossibile creare uno schema con tutti i suoi spostamenti temporali e per fortuna, non ne sentiamo il bisogno.

Ma ci sono alcuni elementi della sua storia che sono imprescindibili per il suo ruolo nel Marvel Cinematic Universe. Prima di diventare Kang, Nathaniel Richards scopre il viaggio nel tempo attraverso la macchina del tempo del Dottor Destino. Nathaniel userà quella stessa macchina per viaggiare nell’antico Egitto e diventare il faraone Rama-Tut. Un cattivo che verrà poi sconfitto dai Fantastici Quattro.

In seguito, la famiglia sistemerà la linea temporale spedendo Nathaniel Richards nuovamente nel suo futuro lontano ed è allora che crea l’identità di Kang. Durante il viaggio Nathaniel viene colto all’improvviso da una tempesta temporale e finisce casualmente nell’era moderna, il presente di Terra-616. Qui incontrerà casualmente il Dottor Destino, un suo possibile antenato.

Ispirato da Doom, si crea un’armatura simile a quella di Destino e userà la sua conoscenza del viaggio del tempo e la tecnologia presa da diverse ere per conquistare il suo mondo futuro, con l’obiettivo di conquistare anche altre ere future e passate e diventare il re di tutta la storia.

Da allora Kang ha affrontato gli Avengers innumerevoli volte, tentando di conquistare la Terra ed è qui che le sue diverse identità sono entrate in azione. Kang ha avuto diverse incarnazioni e dispone anche di un organizzazione predisposta al loro controllo nota come il Consiglio di Kang.

Le molte identità di Kang

Classic Review: Avengers- The Once and Future Kang - ComicBookWire

Quindi chi sono le altre identità di Kang? Oltre al già citato Rama-Tut. Una delle più celebri è Immortus. Una delle versioni di Kang più vecchie e che ha affrontato di più gli Avengers e i Fantastici Quattro. Immortus fa pare dei così detti Custodi del Tempo, il cui compito è mantenere l’integrità della linea temporale. Il controllo della timeline gli è stato di grande aiuto per mettere in atto piani malvagi.

Un’altra sua incarnazione è il Centurione Scarlatto. Questa volta Kang si è spacciato per un guerriero alieno e ha avuto una relazione con Carol Danvers. La stessa identità del Centurione verrà adottata da suo figlio Marcus che si rivelerà essere un personaggio di supporto e villain degli Avengers.

Per concludere la carrellata, Kang ha assunto l’identità di Victor Timely, un uomo americano che avrebbe ispirato il Professor Phineas Horton a costruire l’originale Torcia Umana che ha combattuto al fianco di Captain America nella Seconda Guerra Mondiale. Il corpo androide della Torcia Umana è stato utilizzato in seguito per costruire Visione che ha provato a sconfiggere Kang rapendolo da bambino creando ancora più fratture nella sua storia.

Nei fumetti la sua storia è molto complessa e intricata. Sicuramente la versione del Marvel Cinematic Universe sarà basata su quella principale, ma non saremo sorpresi di vederlo impegnato contemporaneamente con altre sue versioni.

Letture consigliate

Kang the Conqueror: How Endgame Subtly Set Up the New MCU Villain for Ant-Man 3 - IGN

Viaggi nel tempo, paradossi temporali, dimensioni parallele, complotti e eroi provenienti dal passato, dal presente e dal futuro. Questi sono gli ingredienti delle più classiche storie di Kang. Il conquistatore Kang è il nemico più pericoloso che gli Avengers abbiano mai affrontato. Di seguito ecco alcune storie dove Kang e le sue versioni alternative hanno dato filo da torcere ai Vendicatori!

Vendicatori per sempre

Avengers Forever #1/12, scritto da Kurt Busiek e disegnato da Carlos Pacheco. Ultima pubblicazione italiana: Avengers Forever Edizione Deluxe, 2018.

7 vendicatori provenienti da punti diversi della linea temporale uniscono le forze per salvare Rick Jones dal malvagio Immortus. Per portare a termine la missione con successo chiederanno aiuto proprio a Kang, il Conquistatore.

Acquista Avengers Forever

Avengers: la Madonna Celestiale

Avengers Vol 1 #129, Giant Size Avengers Vol 1 #2, scritto da Steve Englehart e disegnato da Sal Buscema, Dave Cockrum. Ultima pubblicazione italiana: Avengers la Madonna Celestiale, 2015.

Gli Avengers incontrano una donna destinata a cambiare il destino dell’universo. La stessa donna è l’obiettivo di Kang e delle sue due altre versioni, Immortus e Rama-Tut. Quest’ultima è destinata a diventare la Madonna celestiale, lo scopo di Kang è ottenere un erede da lei.

Acquista Avengers la Madonna Celestiale

Avengers: la dinastia di Kang

Avengers Vol 3 #41/56, scritta da Kurt Busiek, alle matite Alan Davis, Manuel Garcia, Kieron Dwyer. Ultima pubblicazione italiana: Marvel History – La dinastia di Kang, 2017.

La conclusione della run di Busiek su Avengers. Kang il Conquistatore mette in atto il suo piano più ambizioso, conquistare la Terra. Gli Avengers sono gli unici in grado di fermarlo.

Acquista La dinastia di Kang – Marvel History

Avengers: Kang Wars

Avengers Vol 7 #1/6, scritto da Mark Waid e disegnato da Mike Del Mundo. Ultima pubblicazione italiana: Avengers: Kang Wars – Marvel Collection, 2018.

Con il passare del tempo, Kang è diventato sempre più forte e ora può viaggiare nel tempo senza creare paradossi temporali. Questo porterà Visione a viaggiare nel futuro per rapire un Nathaniel Richards ancora in fasce per impedirgli di diventare Kang.

Quando Kang e la sua altra versione, il Centurione Scarlatto, scoprono dove si trova il bambino, decideranno di infliggere agli Avengers la stessa medicina. Ucciderli nel passato da infanti cancellandoli dall’esistenza.

Acquista Avengers: Kang wars

Come influenzerà il Marvel Cinematic Universe?

Come vi ho già raccontato, Kang ha molti collegamenti con tanti eroi nell’Universo Marvel. É legato a Reed Richards e ai Fantastici Quattro, al Dottor Destino e a Iron Man e agli Avengers. Quindi la sua introduzione nell’universo cinematografico Marvel aprirà le porte anche ai Fantastici Quattro, i cui diritti sono tornati in casa Marvel.

Tuttavia, Kang non ha mai affrontato direttamente Ant-Man, per cui come mai sceglierlo come villain principale della pellicola? In realtà Kang ha perfettamente senso nel terzo film di Ant-Man and The Wasp. Sicuramente, ricorderete bene che i viaggi nel tempo sono stati introdotti in Avengers: Endgame proprio grazie al Regno Quantico.

E chi meglio di Hank Pym conosce le meccaniche e il funzionamento di quella dimensione alternativa. Similmente al materiale originale, dove Kang ha usato la macchina del tempo del Dottor Destino, Kang potrebbe usare la piattaforma degli Avengers vista in Endgame per viaggiare nel tempo e fruttare il Regno Quantico, in quanto Doom non è ancora apparso nei film.

In più sappiamo che nella serie televisiva dedicata a Loki attesa su Disney+, comparirà la Time Variance Authority. Quest’ultima, in maniera analoga ai Custodi del Tempo (dei fumetti) controlla la linea temporale e risolve i problemi relativi alla cronologia, in questo caso inseguiranno Loki in fuga dal 2012. Kang potrebbe essere parte come una delle sue molte identità della stessa Authority e comparire poi nel terzo film di Ant-Man.

Oppure, i produttori potrebbero giocarsi la carta dei Fantastici Quattro. Nei film Kang potrebbe essere il padre di Reed Richards, ovvero Nathaniel Richards. Nathaniel ha abbandonato suo figlio per esplorare la linea temporale. Questa potrebbe essere un’ottima strategia per introdurre nell’universo cinematografico Marvel i Fantastici Quattro.

Sono molte le nostre teorie, da molti anni ormai la Marvel introduce personaggi importanti in altri film di supereroi, quindi tutto può essere. Voi cosa ne pensate?

Articoli Correlati

Arriva per la gioia di tante generazioni Jeeg Robot, il celebre robot creato da uno dei mangaka più influenti di sempre: ovvero...

11/08/2022 •

14:00

Deadpool ha festeggiato il suo 30° anniversario senza che fosse pubblicata una sua serie regolare (dopo una quindicina d’anni...

11/08/2022 •

13:00

In tutti manga Shonen si consumano battaglie spettacolari e pericolose caratterizzate da poteri incredibili. Questa di fatto è...

11/08/2022 •

12:00