Dorohedoro 1×10-11 | Recensione

Pubblicato il 24 Marzo 2020 alle 17:00

Ora che Nikaido è legata a En, cosa farà Caiman per la sua amica?
Autrice originale: Q Hayashida
Studio di animazione: MAPPA

Lucia Lasorsa
Lucia Lasorsa
2020-03-24T17:00:53+00:00
Lucia Lasorsa

Ora che Nikaido è legata a En, cosa farà Caiman per la sua amica? Autrice originale: Q Hayashida Studio di animazione: MAPPA

Purtroppo questa prima stagione introduttiva di Dorohedoro si avvia inesorabilmente al termine: essendo composta, infatti, da soli 12 episodi, la prossima settimana avremo modo di vedere l’ultima puntata della prima stagione di questo anime a sfondo horror e grottesco così atipico e originale nel panorama contemporaneo degli anime.

STAY WITH ME A WHILE

Il mondo creato da Q Hayashida è crudo e spietato in ogni suo aspetto, anche quando si tratta di stipulare patti di alleanza fra due Stregoni durante la Notte Blu: poiché lo stesso viene supervisionato dai Demoni, di certo, per definizione, non proprio gli esseri più magnanimi e comprensivi del mondo, è sufficiente che solo uno dei due sia d’accordo, mentre l’altro può anche essere costretto con la forza.

Se non è certamente questo il caso di Shin e Noi, legati da un sincero e profondo legame affettivo, non si può dire lo stesso per En e Nikaido. Tuttavia, una volta che il patto è stato sigillato (godetevi tutto il gore di questa stipula, che non manca nemmeno quando si tratterebbe in teoria semplicemente di apporre un paio di firme a dei contratti prestampati), è possibile imporre il proprio controllo mentale su chi è stato costretto a firmarlo contro la sua volontà, ma anche in caso contrario.

Si tratta di qualcosa che Noi e Shin non sapevano nemmeno, poiché, essendo consenzienti entrambi, nessuno dei due ha mai avuto bisogno di convincere l’altro a seguirlo.

Ma Nikaido era giunta nel suo mondo di origine insieme a Caiman, ancora alla ricerca delle origini della trasformazione della sua testa e del motivo per cui nella sua bocca dimori qualcuno che è già morto: cosa ne sarà adesso della loro amicizia? Riuscirà Caiman a riportare indietro la sua amica? Diversamente, chi gli preparerà i gyoza?

FUNGUS AMONGUS

En è un personaggio bizzarro la cui magia rispecchio questo aspetto. Durante il corso della puntata più recente di Dorohedoro avrete però modo di scoprire qualche succulento dettaglio dettaglio sulle origini sue e della sua “Family”: questo appellativo vi è familiare? Potrebbe essere perché era in questo modo che si definiva il gruppo di psicolabili antisociali guidato da Charles Manson e da… Don Quixote Do Flamingo, il Drago Celeste di One Piece.

Questa volta, però, non assisterete a un racconto di questi avvenimenti, ma a un vero e proprio film! Sappiamo che En è un bel po’ egocentrico, per cui non stupisce il fatto che abbia deciso di produrre un film che narri e allo stesso tempo celebri la sua vita.

Stando a quanto affermato da Noi, che vi ricordo essere sua cugina, in realtà il film è romanzato, per cui i fatti potrebbero non essere andati proprio come descritto da questa pellicola al momento ancora incompiuta (guardate la puntata per scoprire come mai il film non sia ancora stato ultimato).

En ha avuto una vita molto difficile e ultraviolenta fin dalla più tenera età, un po’ come qualunque altro personaggio presente in questa opera, e grazie alla visione del suo film autobiografico scoprirete l’origine della faida fra la Family di En e gli Occhi a X…

MA CHE BONTÀ, MA CHE BONTÀ, MA CHE COS’È QUESTA ROBINA QUA?

Nel frattempo, Caiman si ritrova suo malgrado protagonista di un ennesimo scontro, ma questa volta si tratta di una sfida culinaria: fra i giudici sarà presente anche En insieme a Noi, Shin e altri membri della sua Family, inclusa naturalmente Nikaido, eppure c’è qualcosa che non quadra… Sembrerebbe proprio che una dei due contendenti stia impiegando il proprio fumo stregonesco per attirare i clienti uomini verso il proprio chiosco!

La conseguente confusione, però, potrebbe essere una ottima occasione, se non l’unica, per Caiman di cercare di portare via da lì la sua Nikaido. Caiman, però, non è uno Stregone e non sa che Nikaido è stata costretta con la forza a legarsi a En, per cui, quando la ragazza gli dice di voler restare al fianco del suo nuovo compagno, Caiman la prende sul serio.

Come finirà questa storia? Riuscirà Nikaido a liberarsi del contratto con En che è stata costretta a firmare? Chi sono gli Occhi a X? Perché Risu vive nella bocca di Caiman, nonostante sia morto? Perché Caiman ha la testa di rettile? Chi ha usato la sua magia su di lui, e per quale ragione lo ha fatto? Cosa sa a riguardo Nikaido che non gli ha ancora rivelato? E perché la ragazza ha rinnegato la sua natura di Strega?

Le domande senza risposta sono ancora davvero tante, e non è certo detto che troveranno tutte risposta nella prossima e ultima puntata di questa prima stagione di Dorohedoro, ma per scoprirlo non ci resta che attendere per un’ultima volta la prossima settimana.

In Breve

Voto Complessivo

8.7

8.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Ci sono voluti alcuni mesi, ma finalmente Black Clover è tornato! Yuki Tabata ha ripreso la serializzazione del suo manga questa...

02/08/2022 •

21:00

One Piece ha ripreso la sua corsa introducendo due nuovi capitoli. La ciurma di Cappello di Paglia si trova ancora su Wano dopo...

02/08/2022 •

20:30

I manga e gli anime col target Shōnen/Shōjo sono infiniti e spesso contengono numerosi personaggi, capaci di variare sia per...

02/08/2022 •

19:00