I 7 anime prequel più interessanti

Come si è arrivati a questo? Capita che, guardando un anime, lo spettatore si ritrovi catapultato nel mezzo della scena, con pochi elementi a sua favore per capire il contesto generale. Di norma, con lo scorrere delle puntate, i dubbi vengono chiariti, ma non sempre accade.

Ecco perché quando, dopo aver finito di guardare una serie, si arriva a chiedersi cosa è successo prima degli avvenimenti appena presentati qualcosa non quadra. La soluzione è semplice e si chiama prequel. Una saga a parte, sempre collegata con l’anime originale, che racconti e spieghi come si è arrivati a quel punto. Una sorta di anime integrazione che si colleghi con il seguito naturale della storia ch, spesso, lo spettatore ha già avuto modo di vedere.

Se considerarli un’interessante aggiunta alla saga o un semplice modo per fare business poco importa.

La qualità di questi anime è decisamente, dopotutto hanno le spalle coperte dal successo della saga originale, ma non solo… possono considerarsi anche migliori dell’anime a cui si rifann0.

7 – Kizumonogatari

Kizumonogatari

A metà via tra anime e film, la saga di Kizumonogatari si articola in 3 film di media durata. Nell’arco narrativo totale di Monogatari si inserisce prima delle vicende che hanno presentato Araragi e compagne varie. I film raccontano come il protagonista ha conosciuto la vampira centenaria Acerola, diventando a sua volta un succhiasangue.

Le animazioni sono veramente ben fatto e i film in sé riescono a mischiare bene insieme lo stile unico dei Monogatari (l’amato/odiato muro di testa a velocità della luce) con una trama complessa ma scorrevole. Scene gore molto accentuate, ma solo i primi prodotti della serie non avevano questo aspetto.

COMMENTA IL POST