The Flash -- "Therefore She Is" -- Image Number: FLA420a_0278b.jpg -- Pictured (L-R): Grant Gustin as Barry Allen and Candice Patton as Iris West -- Photo: Jack Rowand/The CW -- © 2018 The CW Network, LLC. All rights reserved
Mentre Sherloque e Ralph cercano di scoprire qualcosa in più su Cicada, a Central City si affaccia una nuova meta.

Avevamo lasciato The Flash la scorsa settimana con un episodio scialbo e privo di spunti realmente interessanti – la nostra recensione QUI. Lo scontro fra il Team Flash e Cicada era quasi costato la vita a Cisco salvato in extremis dal provvidenziale intervento di XS.

Nell’episodio di questa settimana intitolato News Flash, forti del nuovo alleato proveniente dal Multiverso, Sherloque Wells, il Team Flash inizia a mettere in ordine gli indizi e le osservazioni sul villain. Lo scopo è quello di scoprire non solo la sua identità ma soprattutto le sue motivazioni e il reale funzionamento dei suoi poteri.

Mentre la famiglia Allen fatica a superare le tensioni interne, con Barry che cerca di mediare la latente tensione fra Iris e Nora, a Central City arriva una nuova meta che ha preso di mira XS ed è in qualche modo collegata ad Iris.

Per Flash e XS sarà estremamente difficile capire come questa temibile nemica sia così elusiva e solo l’intervento in prima persona della stessa Iris scongiurerà il peggio svelando una pericolosissima conseguenza dell’aver sventato il piano di Thinker, come visto nel finale della passata stagione.

Alla stessa conclusione/rivelazione giungono anche Ralph e Sherloque che aveva indagato sull’identità di Cicada partendo dalla sua caratteristica maschera.

Il rapporto fra Iris e Nora intanto va esacerbandosi quando la ragazza confessa alla madre che nel futuro le ha mentito impiantandole un chip per sopprimere i suoi poteri.

News Flash è un episodio convulso che ritorna, per struttura e ritmo, a quei brutti episodi della passata stagione.

Solo a fine episodio è palese l’intento di showrunner e sceneggiatori con una soluzione narrativa per altro anche abbastanza originale ma l’esecuzione è farraginosa.

La villain della settimana viene sfruttata in maniera abbastanza superficiale – sarebbe stato carino un “approfondimento” sul tema fake news ad esempio – così come l’indagine di Ralph e Sherloque è relegata a brevissimi momenti che fungono quasi da intervallo al filone narrativo principale che però di fatto non decolla mai essendo prevedibile e poco incisivo.

C’è di buono la rinnovata alchimia proprio fra Ralph e Sherloque che fa virare il comic relief verso territori più accettabili e meno stucchevoli. Non si può dire lo stesso di Iris e Nora: il finale dell’episodio ci regala il classico, pesantissimo, momento intimista fra madre e figlia che anziché ravvivare il mistero dell’arrivo della ragazza dal futuro lo appiattisce in un petulante contrasto.

Se la sceneggiatura è decisamente fuori bersaglio, la regia non può fare miracoli. L’episodio non riesce mai a trovare il giusto ritmo fra soluzioni sicure ma prive di verve e scene d’azione ridotte all’osso.

Questa quinta stagione di The Flash sembra già essere in affanno e l’episodio di questa settimana ne è un triste esempio salvato solo dalla trovata narrativa tirata fuori nel finale. Troppo poco per mantenere viva l’attenzione soprattutto quando le altre serie come Arrow e Supergirl stanno già dimostrando di avere una marcia in più e di avere il coraggio di azzardare qualcosina in termini di soluzioni narrative.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui