Tex – Cinnamon Wells | Recensione

Pubblicato il 17 Settembre 2018 alle 11:00

L’ottava uscita della collana Tex Romanzi a Fumetti ci porta in Arizona accompagnati dal leggendario scrittore americano Chuck Dixon e dal grande Mario Alberti.

Continuano le celebrazioni per i 70 anni di Tex, vero e proprio personaggio “eponimo” della SBE, e arriva puntuale come un orologio il secondo appuntamento annuale con la collana Tex Romanzi a Fumetti con questo Tex – Cinnamon Wells che unisce una leggenda dei comics americani Chuck Dixon (Batman, Robin, Birds of Prey e vera e propria colonna della DC Comics a cavallo della fine degli anni ’80 e per tutti i ’90) e il grande Mario Alberti, che aveva già illustrato, sempre per questa collana, Tex – Frontera!.

Contea di Yuma, Arizona. Un gruppo di rapinatori assalta la banca della piccola cittadina di Cinnamon Wells uccidendo, durante la fuga, lo sceriffo.  Il giovane ma inesperto vicesceriffo decide quindi di mettere insieme una squadra per dare la caccia ai banditi alla quale decide di unirsi anche Tex capitato lì per caso durante una delle sue pattuglie come Ranger.

Inizia così un inseguimento nel deserto più arido che si possa immaginare, e sarà proprio l’acqua l’elemento che “unirà” cacciatori e prede in un epilogo assolutamente non scontato tanto per Tex quanto per i rapinatori.

Dopo essersi focalizzati nello sfruttare il “giovane Tex” con il Maxi Tex 21 Nueces Valley – la nostra recensione QUI – e soprattutto poi con il texone Il Magnifico Fuorilegge – la nostra recensione qui – e la doppietta proprio in questa collana con Tex – Il Vendicatore – la nostra recensione qui –  e Tex – Giustizia a Corpus Christi – la nostra recensione QUI – con questa ottava uscita si ritorna alla maturità di Tex che in questo Tex – Cinnamon Wells è già un ranger esperto e navigato.

Chuck Dixon si muove con sicurezza imbastendo una storia “classica” per incipit e svolgimento concedendosi però un finale tutt’altro che scontato.

Lo sceneggiatore americano gioca con alcuni classici elementi della cinematografia western più classica virando, a metà del volume, su territori da letteratura di frontiera con l’azione che cala soppiantata invece da una sorta di tensione psicologica fra Tex e il suo inusuale “compagno di caccia” in cui viene inserito l’elemento dell’acqua che diverrà poi fondamentale per la risoluzione della vicenda.

Dixon è un veterano e riesce a piegare in maniera efficace attenzione e sentimenti del lettore, peccato però che il finale risulti troppo frettoloso mancando forse di quel necessario “respiro” per risultare realmente efficace e per rendere, di fatto, questo Tex – Cinnamon Wells una delle storie più avvincenti quanto “inusuali” di Tex pur risultando comunque solida e adattissima a celebrare i primi 70 anni del personaggio.

Mario Alberti come sempre giganteggia alle matite. Dopo aver illustrato con perizia e maestria Tex – Frontera!, il disegnatore triestino ritorna per questo volume mantenendo intatto il suo stile ma “sporcandolo” aggiungendovi cioè un certo senso di “incertezza” e “indefinibilità” alle sue figure. Dove però il disegnatore si supera è nella ripartizione dello spazio: la tavola non è mai divisa alla stessa maniera piuttosto la frammentazione in riquadri più piccoli agevola la narrazione e la tensione alternando in maniera efficace verticalità e orizzontalità. Decisivo in questo senso è anche l’uso della tecnica dell’inserto che Alberti gestisce in maniera sapiente per “allargare” il suo campo di ripresa.

Eccellente e degna di nota è anche la prova di Matteo Vattani ai colori, di cui è bene sottolineare non solo la perizia ma anche l’estrema versatilità cambiando paletta in maniera estremamente naturale: dai gialli accesi delle scene ambientate nel deserto, ai grigi delle notti desertiche fino agli ocra e marroni delle scene “cittadine”. Davvero un ottimo lavoro.

Tex – Cinnamon Wells non riesce a raggiungere i livelli delle ultime uscite della collana Tex Romanzi a Fumetti, ma si difende in maniera più che egregia risultando una storia solida, per nulla scontata e illustrata, e colorata, in maniera magistrale.

Articoli Correlati

Planet Manga ha annunciato di recente direttamente sulla pagina Facebook ufficiale l’arrivo di Sakamoto Days in formato...

07/08/2022 •

20:15

I personaggi storici di Vinland Saga, una delle storie più appassionanti degli ultimi anni rispecchiano gran parte della...

07/08/2022 •

12:00

Per l’anime dedicato alle storie di Junji Ito manca ancora qualche mese (ottobre è la data di uscita), ma questo non...

06/08/2022 •

15:00