I 7 bambini più letali degli anime

1
Sembrano, e di fatto lo sono anche, piccoli, delicati, coccolosi, dei cuccioli smarriti che hanno bisogno di essere protetti dal malvagio mondo esterno. E se, invece, fossero l’incarnazione vivente di quel malvagio mondo da cui vorremmo proteggerli?

Bambini, niente di più, che di delicato e ingenuo hanno solo l’aspetto. Dentro hanno le sembianze di veri e propri serial killer spietati e privi di emozioni, che vogliono solo uccidere e sterminare. Più letali di molti assassini adulti, incontrarli per strada potrebbe essere una tragedia.

Sono i bambini più letali mai apparsi negli anime… vere e proprie macchine della morte in pantaloncini che hanno finito l’altro ieri di portare il pannolino.

7 – Kira kousuke

Btoom

Dietro l’aspetto innocente e giovanile del piccolo Kira (già il nome fa capire che proprio innocente non lo è) c’è la personalità di un vero serial killer. Dopo un’infanzia tormentata fatta di violenze e sopprusi, è passato da vittima a carnefice.

Ha commesso ogni genere di crimine violento compreso stupri e omicidi. Dopo essere stato catturato dalla polizia è finito a partecipare al gioco della morte di Btoom. Non poteva capitare in un luogo migliore. Uccidere è l’ordinario, un vero paese dei balocchi per uno come lui.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui