I 3 Punisher cinematografici prima di Jon Bernthal

Pubblicato il 22 Agosto 2017 alle 14:05

Viaggio alla (ri)scoperta dei volti – e dei muscoli – dei vari Frank Castle del grande schermo.

Un po’ come abbiamo fatto per le Wonder Woman televisive prima di quella cinematografica di Gal Gadot, vogliamo fare con voi un viaggio nei Punisher cinematografici prima di quello televisivo. Complice l’uscita in edizione Steelbook di The Punisher con Thomas Jane e John Travolta e complice l’arrivo in autunno della serie tv spin-off dedicata al Frank Castle interpretato da Jon Bernthal (che ha già debuttato nella seconda stagione di Daredevil).

Il Punisher fumettistico è stato creato da Gerry Conway e disegnato da Ross Andru e John Romita Sr. per la Marvel Comics debuttando in The Amazing Spider-Man #129 (febbraio 1974). Inizialmente nemico dell’arrampicamuri, attraversa poi anche altri “territori”, come quello del Diavolo Rosso. Tradotto inizialmente in Italia come “Punitore”, negli ultimi anni – complice l’universo televisivo creato su Netflix dalla Casa delle Idee – è stato riutilizzato anche nei fumetti il nome originale.

La storia di Frank Castle, come vedremo, è stata sdoganata in modi diversi negli adattamenti cinematografici (e televisivi) ma mantiene in comune i tratti salienti del passato del personaggio, non propriamente un villain ma nemmeno un eroe: veterano di guerra pluridecorato dei Marine, in seguito all’uccisione della propria famiglia da parte della mafia, diviene un vigilante che uccide solamente “chi se lo merita”: criminali, spacciatori, assassini, stupratori e via dicendo. Un “codice morale” e un vero e proprio arsenale di armi a disposizione, una predisposizione ad uccidere che fu una novità nei fumetti degli anni ’70.

Una curiosità proprio dal grande schermo: in American Sniper, il biopic di Clint Eastwood sul cecchino dei Navy SEAL Chris Kyle (interpretato da Bradley Cooper), il protagonista dichiara di aver adottato in Iraq insieme al proprio plotone il teschio del Punisher come emblema, in quanto simpatizzanti del suo modo di agire.

Articoli Correlati

Black Clover è un manga che vanta un seguito di tutto rispetto. L’opera realizzata da Yuuki Tabata – pubblicata...

05/12/2021 •

12:41

Dopo il recente annuncio relativo alla produzione di una seconda stagione animata, proseguono le iniziative legate a TONIKAWA:...

05/12/2021 •

12:20

La trasposizione anime del seinen manga Golden Kamuy di Satoru Noda proseguirà con una quarta stagione. A realizzarla lo studio...

05/12/2021 •

12:09