Le straordinarie Avventure di Adèle Blanc-Sec II – recensione

Pubblicato il 9 Marzo 2011 alle 11:05

Le Straordinarie Avventure di Adèle Blanc-Sec II

Autore: Jacques Tardi (testi e disegni)
Casa Editrice: Rizzoli/Lizard
Provenienza: Francia
Prezzo: € 18,00, 17 x 24, pp. 256, col.
Recensione


Avevo già recensito positivamente il primo volume de Le Avventure di Adèle Blanc-Sec, l’opera forse più conosciuta e amata di Jacques Tardi. E non avrei potuto fare diversamente, dal momento che Tardi non è solo uno dei talenti più rilevanti emersi dall’area fumettistica franco-belga, ma anche perché, lo ammetto, il sottoscritto ha una vera e propria venerazione per l’autore in questione.

E il secondo volume dedicato alla sua eroina, pubblicato, come il precedente, da Rizzoli/Lizard, non ha fatto altro che confermare l’opinione che ho nei confronti di Tardi, acclamato fondatore del ‘Nuovo Realismo’, nonché meraviglioso illustratore delle avventure noir di Nestor Burma, malinconico detective inventato dal grande Léo Malet, e anch’esse, peraltro, proposte da Rizzoli/Lizard.

Chi è Adèle Blanc-Sec? È una scrittrice di feuilleton che vive e agisce nella Parigi dei primi del Novecento, coinvolta in bizzarre e intricate vicende che fungono da fonte di ispirazione dei suoi romanzi. Tuttavia, la bella ragazza sovente affronta situazioni pericolose, con elementi fantastici che rimandano piacevolmente alla fantascienza dei primordi, quella di autori come Verne o Wells, tanto per intenderci.

Il primo volume si era concluso con Adèle in stato semi-comatoso. Significa che è morta? Niente di tutto ciò. In ogni caso, nei quattro episodi inclusi nel libro Tardi non si concentra esclusivamente sulla ragazza e delinea una serie di trame più corali che coinvolgono numerosi personaggi, che a volte assurgono al rango di veri e propri protagonisti. Per giunta, le story-line sono più complesse e richiedono una lettura particolarmente attenta.

Tardi, inoltre, in una entusiasmante e incessante sperimentazione, utilizza stilemi meta-narrativi e stavolta, con il pretesto di storie dai toni mystery e fantasy, non si esime dall’esprimere la sua visione del mondo e della società. Le affermazioni anti-militariste e pacifiste abbondano, così come non mancano le denunce nei confronti del potere economico e politico che manipola le masse, sullo sfondo, per giunta, del primo conflitto mondiale.

Ciò non significa che Tardi sia caduto nella trappola della propaganda fine a se stessa e, anzi, non dimentica mai di dover realizzare un fumetto in grado di intrigare e incuriosire il lettore. E infatti non mancano i tipici guizzi immaginativi dell’autore: strane creature tentacolari, esseri sfigurati e mostruosi, mummie viventi, pesci enormi dalle impensabili proprietà, e un riuscito cast di villain e comprimari che rimandano alla narrativa popolare e a suggestioni cinematografiche, con l’aggiunta di atmosfere thriller di impronta cospiratoria.

Ovviamente, i disegni sono validi e non potrebbe essere altrimenti. Ogni personaggio è ben caratterizzato visivamente e inoltre, pure in questo caso, Tardi dà il meglio di sé nella rappresentazione delle architetture parigine, dei palazzi, dei sotterranei intimidenti, degli appartamenti (e qui c’è una cura dei particolari a dir poco maniacale), dei tenebrosi laboratori utilizzati da scienziati pazzi, dei bassifondi e dei locali fumosi. Insomma, il secondo libro della saga di Adèle Blanc-Sec, recentemente portata sul grande schermo da Luc Besson, uno dei più grandi successi della Casterman, è una lettura, a mio avviso, imprescindibile e dovrebbe essere conosciuta da tutti gli estimatori del fumetto di area bd e da coloro che amano la letteratura disegnata, al di là dei discorsi di genere o di nazionalità. Da lodare, infine, la cura editoriale e la qualità di stampa di questa valida proposta targata Rizzoli/Lizard.


Voto: 8

Articoli Correlati

La notizia che emerge dell’ultimo Connect pubblicato dalla DC Comics è che la serie Wonder Girl di Joelle Jones chiude con...

15/01/2022 •

17:45

Scorrendo la lista delle uscite Panini Comics di Marzo 2022 bisogna sicuramente segnalare l’edizione definitiva di Rat-Man, la...

15/01/2022 •

16:27

La DC ha annunciato la pubblicazione di Flashpoint Beyond, undici anni dopo l’uscita di Flashpoint, la storia in cui Flash ha...

15/01/2022 •

14:27