SQUARE ENIX ha annunciato il Remake di Final Fantasy VII. Una grossa responsabilità che dovrà sapersi prendere.

Sono cresciuto a pane e Final Fantasy. Onesto? FFVII non è tra i miei preferiti, ma questo al momento non significa nulla.

È così, è vero ragazzi. Finalmente ci siamo: il Remake di Final Fantasy VII sta arrivando. SQUARE ENIX lo ha annunciato all’E3 di quest’anno mandando l’hype di migliaia e migliaia di giocatori in tutto il mondo in orbita e… e… si è disegnata un bersaglio grande quanto una casa sulla testa.

Si sarà resa conto anche di questo? Io spero di si.

Perché? Perché SQUARE ENIX annunciando il Remake di Final Fantasy VII si è presa una responsabilità enorme, una responsabilità la quale dovrà sentire il peso.

final-fantasy-vii-ps1-logo-73910

Non stiamo parlando del Remake di un gioco qualsiasi, ma di uno del calibro di FFVII, un titolo che a livello globale è conosciutissimo e sentitissimo. Stiamo parlando di uno dei mamma santissima del mondo videoludico, di uno di quei giochi il cui nome sarebbe presente nella bibbia dei videogames se ne esistesse una. Siamo ai livelli dell’ “Ipse Dixit” rivolto ad Aristotele con quella fede ceca e probabilmente idiota che manco nel Medioevo, ma è così. Stiamo parlando proprio di questo e dobbiamo rendercene conto per quel che mi riguarda e non m’interessa se per qualcuno sto esagerando. Sto esagerando? Beh, per me non è ancora abbastanza, forse.

Quello che voglio dire è questo: tu, SQUARE, ti sei sentita di voler finalmente “donarci” il Remake di Final Fantasy VII? Credi che sia finalmente arrivato il momento giusto? Di avere i mezzi tecnici a disposizione per farlo? Ti senti finalmente pronta a farmi rivivere Final Fantasy VII sfruttando la grafica, i mezzi, le tecnologie e tutto l’ambaradan al riguardo dei nostri giorni? Benissimo, ma sappi una cosa: IO VOGLIO FINAL FANTASY VII. Proprio così…

final-fantasy-vii-ps1-cover-front-eu-46933

Non voglio ritrovarmi poi un gioco che in copertina ha su scritto Final Fantasy VII ed in realtà è tutta un’altra cosa, non voglio ritrovarmi un’avventura di 13-15 ore stile FFXIII solo che al posto di Lightining ci sta Cloud, non voglio un gioco “ai giorni nostri” che sembra che i GDR non sanno manco più dove stanno di casa, IO. VOGLIO. FINAL. FANTASY. VII.
Voglio avere un mondo enorme, la possibilità di girarlo tutto, voglio poter andare nelle città e visitarle, avere le sub quest, voglio potermi scassare per ore e ore in giro per aree piene di mostri, voglio le corse col Chocobo, voglio i Boss Segreti, voglio, insomma, Final Fantasy VII.

E si, lo so che è presto, che fino ad ora abbiamo visto un Trailer di pochi secondi in Computer Grafica che non ci dice niente. Lo so benissimo, ma ciò non toglie quello che sto dicendo e se tu, SQUARE, se tu già dopo un giorno che lo hai annunciato te ne esci con cose come “Il Remake di FFVII avrà una trama diversa da quella originale perché per quella abbiamo fatto il porting del primo capitolo su PS4” e allora PARTIAMO MALE, MALISSIMO.

E vi dirò anche un’altra cosa: io so bene che qualsiasi porcata potrà mai presentare la SQUARE riuscirà a vendere dozzilioni di copie in tutto il mondo sfruttando noi nostalgici, lo so benissimo, e so bene che anche io starò lì, in mezzo a quella folla che cercherà di agguantare la sua copia qualsiasi roba dentro ci sia al Day One. Perché è Final Fantasy VII, purtroppo, perché questi grandi uomini del business sfruttano ciò che più appartiene ad un videogiocatore legato a questa passione: i sentimenti, i ricordi e le emozioni legati a quei videogiochi che gli hanno cambiato qualcosa nella vita.

SQUARE, hai fatto una promessa. Vedi di non deluderci.

Gustatevi il trailer!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui