Speciale Shingeki no Kyojin – L’Attacco dei Giganti

Pubblicato il 23 Giugno 2014 alle 13:00

In questo speciale andremo alla scoperta dei segreti del “titanico” successo di Shingeki no Kyojin – L’attacco dei giganti, la pluripremiata opera di Hajime Isayama che in breve tempo è riuscito a creare un vero e proprio fenomeno come pochi negli ultimi anni, sia in madre patria sia in Occidente…

Shingeki no Kyojin – L’Attacco dei Giganti

shingeki no kyojin anime home

Manga
Autore: Hajime Isayama
Edizione Giapponese: 13 volumi in corso per Kodansha (17 Marzo 2010 – )
Edizione Italiana: 11 volumi in corso per Panini Comics (Marzo 2012 – )

Anime
Regia: Tetsuro Araki
Character Design: Yasuko Kobayashi
Studi Di Produzione: Wit Studio/ Production I.G
Musiche: Hiroyuki Sawano
Episodi: 25 dal 7 Aprile 2013 al 28 Settembre 2013
Genere: Azione/Drama/ Horror/ Shonen

I giganti o titani sono importanti creature mitologiche che figurano in molte culture, principalmente in quella greca e in quella nordica. Per i Greci erano dei semi-Dei, generati da Urano e Gea, dotati di grande potere e forza, in grado di generare grandi cataclismi naturali come i terremoti, mentre la mitologia nordica li pone al di sopra di essi, considerandoli creature esistenti ancora prima della creazione del mondo, generato per loro mano dal “Caos ancestrale” di cui sono portatori, che minaccia l’ordine e la potenza degli Dei, ponendoli in aspro confronto con loro. Ispirandosi a queste misteriose e possenti creature, il mangaka Hajime Isayama ha plasmato attorno ad esse la sua opera, il manga “Shingeki no Kyojin” (in italiano “L’attacco dei giganti”), in cui sono narrate le cronache di una millenaria guerra tra giganti ed umani.

L’Umanità, spinta quasi sull’orlo dell’estinzione dalla superiorità dei giganti, decide di erigere un complesso sistema di mura, considerate sacre ed inviolabili, e di vivere all’ombra di esse, nella speranza di riuscire un giorno ad annientare i giganti e riconquistare così il mondo esterno. Mille anni dopo la loro costruzione, in un’epoca paragonabile al nostro Medioevo, le mura e le sicurezze dell’Umanità vengono improvvisamente spazzate via dall’irruzione di colossale titano che, con la sua possente mano, riesce ad aprire un varco nella cinta muraria più esterna, denominata “Wall Maria”, facendo penetrare nel distretto di Shiganshina, protetto da essa, un’orda di titani che inizia a distruggere la città e a divorarne la popolazione, portando con sé caos e disperazione.

shingeki anime mikasa home

Eren Jaeger, il giovane protagonista attorno a cui ruoterà tutta la storia, dopo aver assistito impotente alla morte di sua madre per mano di uno di essi, viene evacuato insieme ad altri superstiti su un barcone di fortuna per raggiungere via fiume le mura più interne. Dopo quella devastante esperienza, rimarrà impresso in lui un forte rancore verso i titani e, con l’intento di sterminare anche l’ultimo di essi, insieme ai suoi due amici più intimi, Mikasa Ackerman e Armin Arelet, si arruola come cadetto nell’esercito che preserva e difende la città e le sue mura.
Dopo aver superato le mille difficoltà del periodo di addestramento, Eren e i suoi amici entrano ufficialmente a far parte della milizia cittadina e, durante una disperata lotta contro una numerosa orda di titani che aveva invaso il quartier generale, Eren soccorre il suo amico Armin, strappandolo dalle fauci di uno di loro, finendo così per essere menomato di un braccio e crudelmente inghiottito davanti agli occhi terrorizzati del suo compagno di battaglia. Proprio quando tutto sembra essere perduto, fa la sua comparsa un titano anomalo e sconosciuto inizia a correre per la città e, come impazzito, uccide tutti i suoi simili, aiutando così i militari nella loro missione.
Quel titano altri non è che Eren, il cui animo, marchiato a fuoco dall’odio verso quelle orrende creature, lo ha portato misteriosamente a sviluppare la capacità di trasformarsi in una di esse. Questo potere, di cui lui non ha ancora completamente il controllo, che in seguito si scoprirà non essere solo sua peculiarità, porterà nella vita del giovane protagonista non solo l’onore e la responsabilità di essere considerato l’ultima speranza dell’Umanità nella lotta contro l’oppressione dei titani, mettendolo di fronte a prove dure e inaspettate che segneranno per sempre il suo carattere, ma contribuirà anche ad aprire una porta sulla vera natura del loro nemico. Quella porta, di cui Eren possiede la chiave, affidatagli dal padre prima di scomparire misteriosamente, porta proprio a Shiganshina, nel vecchio scantinato della sua casa…Cosa si cela dietro di essa? La Verità o la distruzione di ogni certezza sul vero nemico da combattere?

shingeki no kyojin home 3

Nonostante il primo volume del manga sia uscito ben quasi 4 anni fa, mentre la serie animata, più recente, la cui prima stagione, è iniziata nell’ aprile del 2013 concludendosi nel settembre del medesimo anno, il successo de “L’Attacco dei Giganti” a tutt’oggi non accenna a diminuire. Con oltre 38 milioni di copie stampate nel mondo e profitti record per la casa editrice Kodansha per 3,214 miliardi di Yen, l’onda calda della “titanomachia”ha travolto tutti i settori economici e turistici della società giapponese, attirando a sé prestigiosi sponsor tra cui case automobilistiche come la Subaru e catene di fast-food come Pizza Hut e McDonalds, mentre in varie città tra cui Kanagawa e Tokyo, si sono organizzati vari eventi ispirati ad esso, come ricostruzioni di battaglie tra titani e corpi di ricerca e mostre ed eventi a tema nel prestigioso Royal Museum di Ueno.

Ma quali sono gli elementi che hanno contribuito al successo globale e travolgente della serie? Seguendo sia l’anime che il manga, si può notare subito che il “nocciolo” dell’opera, ciò che insomma attira chi decide di immergersi nelle cronache di questo conflitto tra titani ed umani,  è una trama fatta di continui colpi di scena ed imprevisti, che non dà mai nulla per scontato. In ciò si riflette l’idea di uno dei personaggi principali, il Capitano Levi, uno dei comandanti della legione esplorativa deputata ad abbattere e catturare i giganti, durante la battaglia contro Annie,altro “personaggio chiave”, trasformatasi in un titano molto potente, dice letteralmente: “nessuno sa come andrà a finire”. Ed è proprio su questo tocco d’incertezza, che fa parte anche della vita reale che viviamo ogni giorno, su cui l’autore ha fatto leva, a rendere unica quest’opera, in cui si intrecciano vari elementi e metafore che andremo in breve ad esaminare sotto il profilo mitologico e psicologico.

shingeki no kyojin home 4

Innanzitutto esaminiamo l’epoca in cui “Shingeki no Kyojin” è ambientato. Il Medioevo è chiamato proprio così proprio perchè esso ha segnato il limite tra l’epoca antica e l’epoca moderna. In questo periodo storico, grazie ad arti come l’alchimia e a personaggi geniali come Leonardo Da Vinci, il progresso dell’umanità ha fatto passi enormi, rivoluzionando la società stessa, che riuscì a smarcarsi dal dominio scettico e rigoroso della religione. Sia nell’anime che nel manga i dispositivi usati dalla milizia contro i titani, sembrano proprio ispirarsi al genio di Da Vinci, che fu proprio il “Prometeo” della scienza moderna. Questa ribellione viene rappresentata anche dalla violazione delle Mura, considerate sacre e venerate da un gruppo religioso interno alla città, da parte dei Titani. I Titani, infatti possono essere metafora di “Caos”(vedi mitologia nordica”), di cambiamento, o anche di tutto ciò che sfugge al controllo della conoscenza umana come le forze della natura o, come già detto, all’imprevedibilità del destino di ognuno di noi. Isayama però non si limita a descrivere questa paura, ma ci insegna, tramite la capacità di alcuni personaggi di trasformarsi essi stessi in Titani, ad accettare quel “Caos” che regna anche in noi, che fa parte anche della natura umana, sfruttandolo per vivere meglio con noi stessi senza respingere o reprimere la nostra natura, qualunque essa sia.

Un merito particolare va alla regia che, grazie alla nuova tecnologia di prospettiva tridimensionale, riesce a rendere l’anime un’esperienza immersiva, travolgente, che non mancherà di trascinare lo spettatore in questo innovativo universo che sta segnando la storia recente degli Anime…

VOTO: 9

Articoli Correlati

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 25 novembre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

21/11/2021 •

10:00

Le uscite Star Comics del 24 Novembre 2021 segnano il debutto de Il Tesoro Perduto di Nora di Marco Rocchi e Francesca Carità....

21/11/2021 •

09:51

L’annuncio ufficiale di One Piece Film Red è arrivato con la trasmissione dell’episodio 1000 della serie anime che...

21/11/2021 •

09:31