Yu Yu Hakusho: Netflix mostra una morte più brutale della versione originale

Una morte brutale

Pubblicato il 20 Dicembre 2023 alle 17:00

Yu Yu Hakusho ha ufficialmente fatto il suo ingresso nel mondo delle serie live-action su Netflix, sorprendendo i fan fin dal suo primo episodio con una morte più intensa rispetto a quella originale, per quanto riguarda Yusuke Urameshi. La celebre serie “battle shonen” di Yoshihiro Togashi, ancora oggi considerata una delle più influenti e per questo ha catturato l’attenzione dei fan quando è stata annunciata una nuova interpretazione live-action che avrebbe portato il classico verso nuovi orizzonti, in un modo del tutto inaspettato. Questo è diventato evidente fin dall’inizio, quando Yusuke ha sperimentato una morte più crudele, dando il via alla serie con uno shock incredibili per il pubblico.

La trama di Yu Yu Hakusho si apre con il protagonista, nel tentativo di salvare un bambino sacrifica la sua vita. Questo altruismo lo conduce lungo la strada per diventare un detective degli spiriti, sorprendendo il mondo ultraterreno che, nonostante la sua natura turbolenta, è colpito dalla sua buona azione completamente insapettata.

Tuttavia, l’interpretazione live-action ha scelto di intensificare ulteriormente la morte di Yusuke, rendendola più aggressiva e brutale rispetto alla versione originale del manga e dell’ anime.

Yu Yu Hakusho: Netflix mostra una morte più brutale dell’originale

La serie live-action di Yu Yu Hakusho non si limita alla sola modifica della morte di Yusuke. Oltre a renderla più brutale, la serie altera anche il percorso del personaggio come detective degli spiriti. Sebbene la serie duri solo cinque episodi, essa attinge a diversi archi narrativi della serie di Yoshihiro Togashi, creando una storia nuova.

Mentre i personaggi rimangono gli stessi, l’ordine e la dinamica degli eventi si differenziano notevolmente dalle aspettative dei fan, regalando un’esperienza ricca di sorprese anche a chi già conosce la storia, che racconta appunto delle disavventure di Yusuke Urameshi, uno studente delle scuole medie noto per le sue rissose giornate, che perde la vita mentre cerca di proteggere un bambino.

Mentre si confronta con la visione del suo cadavere, una donna chiamata Botan, autoproclamatasi guida del mondo degli spiriti, svela la scioccante verità: la bontà insospettata di Yusuke durante la sua morte ha sconvolto le previsioni, lasciandolo senza posto in paradiso o inferno. Così, a Yusuke è concessa una seconda possibilità di vivere e, dopo aver superato il processo, si trasforma in un detective degli inferi. Da lì, inizia ad affrontare un mistero che abbraccia il mondo umano, quello dei demoni e degli spiriti. L’avventura spettacolare di Yusuke si trasforma ora in una serie live-action su Netflix.

Fonte Comic Book

Articoli Correlati

Il manga di Kagurabachi è una delle nuove serie shonen più interessanti pubblicate sulla rivista Weekly Shonen Jump di...

20/02/2024 •

11:00

A maggio nell’Universo Marvel arriva la notte eterna e i vampiri iniziano il loro regno selvaggio in Blood Hunt di Jed MacKay e...

20/02/2024 •

10:00

Detective Conan è in assoluto uno dei franchise anime più longevi di tutti i tempi, il cui debutto risale al 1996. E il...

20/02/2024 •

09:00