È morto Jason Pearson, disegnatore e creatore di Body Bags

Il talentuoso disegnatore era ai margini delle scene da qualche anno per problemi personali

Pubblicato il 17 Gennaio 2023 alle 13:15

Nella tarda serata di ieri è emersa sui social la notizia della morte del disegnatore Jason Pearson, e purtroppo nelle prime ore di questa mattina, la famiglia ha confermato la triste notizia.

Il creatore di Body Bags e artista noto per Deadpool, Spider-Man, Batman, Legion of Super-Heroes, Savage Dragon, Tom Strong, Global Frequency e X-Men è morto lo scorso anno, il 19 dicembre, per un attacco di cuore. Attraverso la pagina Facebook dello stesso disegnatore la famiglia ha diffuso questo messaggio:

È con incommensurabile tristezza e con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa di Jason Trent Pearson, morto il mese scorso per cause naturali, all’età di 52 anni.

Jason lascia dietro di sé un’eredità di opere che saranno apprezzate dai lettori per decenni. Il suo stile ipercinetico e il suo ritmo incalzante saranno studiati sia dagli aspiranti artisti che dai professionisti più esperti finché esisterà il medium fumetto. Pur essendo una figura talvolta controversa, nessuno potrà mai mettere in dubbio il suo impegno nel mestiere o la qualità del lavoro che ha prodotto sia come scrittore che come artista.

Jason si è assicurato il nome su migliaia di scaffali grazie alla sua creazione originale, Body Bags. Pubblicato nel 1996 da Dark Horse Comics e Blanc Noir (l’imprint condiviso con i suoi compagni di studio dei famosi Gaijin Studios di Atlanta), Body Bags ha registrato immediatamente il tutto esaurito ed è schizzato in cima alla “Wizard Top-10” (la classifica più influente dei fumetti di valore degli anni ’90). Creata, scritta e disegnata da Jason, questa serie roboante raccontava la storia di Mack e Panda, una squadra di cacciatori di taglie padre/figlia che agiva in maniera esplosiva in un futuro prossimo. Il titolo traboccava di commedia dark, dramma, azione esplosiva e scene provocatorie, suscitando condanne ed elogi in egual misura. Ma la qualità della potente creazione di Jason ha mantenuto Body Bags nella mente e nel cuore degli appassionati di fumetti fino ad oggi.

Senza dubbio, Jason ha confermato la sua eredità come forza creativa, lasciando intendere che negli anni a venire la sua matita avrebbe abbellito le più grandi proprietà dei più grandi editori.

Questi fumetti includono Spider-Man, Deadpool, X-Men, Batman, The Punisher e innumerevoli altri. Le sue capacità creative erano indiscusse, ma erano limitate solo dalla sua personale ricerca della perfezione. Per i suoi fan, ha raggiunto quella perfezione più e più volte, anche se raramente era soddisfatto.

Jason lascia l’amorevole madre, la famiglia e li amici che sentono la sua mancanza e che darebbero qualsiasi cosa per sentire la sua risata ancora una volta.

Come scrisse una volta Jason quando un altro importante creatore morì:

“D.I.P. (Disegna in Pace)

Almeno in Paradiso non ci sono cancellature o scadenze”.

Jason Pearson negli ultimi anni ha avuto una serie di problemi personali che hanno pregiudicato la sua carriera lavorativa, non riuscendo a rispettare varie scadenze (il suo ultimo lavoro mainstream è stato un ciclo di Astonishing X-Men del 2012 che ha subito vari ritardi ed è stato completato da altri disegnatori). Negli ultimi anni si era reso protagonista di alcuni alterchi via social con suoi colleghi, ma ultimamente aveva intrapreso un percorso di riabilitazione che stava dando i suoi frutti. 

Moltissimi colleghi stanno testimoniando il loro lutto sui social, ricordando l’immenso talento di Pearson e la triste parabola discendente dovuta ai suoi problemi degli ultimi anni.

Articoli Correlati

Demon Slayer aveva concluso la sua ultima stagione anime con i protagonisti che hanno affrontato Gyutaro, Daki e Akaza, in uno...

05/02/2023 •

13:00

Chainsaw Man è stato uno degli anime più visti del 2022, grazie anche all’enorme successo del manga di Fujimoto in tutto...

05/02/2023 •

12:00

I Cavalieri dello Zodiaco è uno dei franchise più importanti per quanto riguarda il panorama anime e manga, e nonostante la...

05/02/2023 •

11:00