“How I escaped a Chinese internment camp” è il fumetto che ha vinto un premio Pulitzer

"How I escaped a Chinese internment camp"

Pubblicato il 10 Maggio 2022 alle 18:00

Il team di Josh Adams, Anthony Del Col, Fahmida Azim e Walter Hickey ha ricevuto il Premio Pulitzer 2022 in “Illustrated Reporting”reportage illustrato – per il lavoro di How I escaped a Chinese internment camp“Sono scappato da un campo di internamento cinese” – pubblicato su Insider.com. Trattasi quindi di un webcomic.

Commentando l’assegnazione del premio su Facebook, Adams ha dedicato il premio a suo padre, la leggenda dell’industria del fumetto Neal Adams, scomparso meno di due settimane fa il 28 aprile.

Come nota Adams, suo padre “ha usato i fumetti e la piattaforma che gli ha dato per discutere di argomenti seri e per combattere per le persone in difficoltà”, e il figlio ha voluto replicarlo: Le ultime settimane sono state il periodo più difficile della mia vita. Ci sono stati innumerevoli alti e bassi. Nessun punto più basso della perdita di mio padre.

Abbiamo da poco ricevuto la notizia e a quanto pare è il primo Pulitzer nella storia di Insider. com. Il mio eterno apprezzamento e ringraziamento va ad Anthony, Fahmida e Walt per il loro lavoro.

Personalmente, volevo solo condividere questo perché voglio dedicarlo a mio padre, che ha usato i fumetti e la piattaforma che gli ha dato per discutere di argomenti seri e per combattere per le persone in difficoltà.

How I escaped a Chinese internment camp è il fumetto che ha vinto un premio PulitzerNell’assegnare il premio, il Comitato Pulitzer ha descritto “I Escaped a Chinese Internment Camp” come “l’utilizzo del mezzo fumettistico per raccontare una storia potente ma intima dell’oppressione cinese degli Uiguri, rendendo la questione accessibile ad un pubblico più ampio”.

Il fumetto su Insider.com racconta la storia di Zumrat Dawut, una madre di tre figli di Ürümqi, la capitale della regione autonoma dello Xinjiang in Cina. Dawut è stata arrestata dal governo cinese nel 2018 e mandata in una struttura di detenzione per donne uigure.

La storia a fumetti è stata sviluppata dalle interviste rilasciate da Duwat e dalla sua testimonianza al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. “I Escaped a Chinese Internment Camp” ha un artwork di Fahmida Azim, editing di Walter Hickey, direzione artistica di Adams, colori di Rebecca Good, e lettere di Taylor Esposito. È stato condensato e curato da Anthony Del Col.

Articoli Correlati

Il nuovo titolo free-to-play di Konami, Yu-Gi-Oh! Master Duel, ha appena ricevuto un aggiornamento, quindi ora potrebbe essere il...

10/05/2022 •

17:35

Con “Io Sono Sasuke” continuiamo la rubrica Recensioni Express, dove tramite un articolo efficace, snello, incisivo e...

10/05/2022 •

17:08

L’account Twitter ufficiale di Star Wars ha annunciato che le riprese della prossima serie Disney+ Ahsoka sono iniziate...

10/05/2022 •

14:30